Pornolescenza - aiuto a genitori ed educatori a proteggere bambini e adolescenti dai pericoli di internet come pornografia, sexting & cyberbullismo

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Riceviamo e condividiamo: Pornolescenza è un movimento che si dirama all’interno di scuole, famiglie, chiese e associazioni culturali. Il suo obiettivo è quello di aiutare genitori ed educatori a proteggere i bambini e adolescenti dai pericoli di Internet come pornografia, sexting e cyberbullismo.

Crediamo non si possa più rimanere indifferenti a tutto quello che sta accadendo intorno a noi. La pornografia ha invaso la nostra società e soprattutto internet. La pornografia sta inquinando il cervello, le relazioni e le amicizie. Deruba i ragazzi del loro potenziale, dell’importanza e della capacità di raggiungere dei veri obiettivi; distorce e snatura il sesso; svigorisce il carattere e annienta la vera bellezza.

Nel 2012 Roberto Poli, responsabile del servizio psichiatrico diagnosi e cura dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Cremona, ha analizzato 2533 studenti delle scuole secondarie. Il 5% era dipendente da pornografia e lo 0,79 % lo era in modo grave.

Un interessantissimo studio inglese per comprendere l’impatto della pornografia online sui ragazzi, attraverso un sondaggio che ha coinvolto circa 1000 preadolescenti e adolescenti, di età compresa tra gli 11 e i 16 anni. L’accurato report “I wasn’t sure it was normal to watch it”, realizzato dall’Office of the Children’s Commissioner for England, della National Society for the Prevention of Cruelty to Children (NSPCC ) e della Middlesex University (Martellozzo et al., 2016) ha messo in luce come il 53% del campione era stato esposto a contenuti pornografici sulla rete, il 28% a soli 11 anni e nel 60% dei casi la prima volta era avvenuta all’interno delle mura di casa. Inoltre, il 28% afferma di aver cliccato, all’inizio, su questi siti casualmente, mentre il 19% dichiara di averli cercati in modo consapevole.

In Italia, 2 ragazzi su 3 sono state vittime di cyberbullismo.

In Italia 1 ragazzo su 4 ha fatto sexting almeno una volta.

Per quanto angoscianti siano tali tendenze, esse rivelano che i tuoi figli non solo i soli. Non ti stai addentrando in acque inesplorate. Milioni di genitori ed educatori hanno già fatto fronte a questa situazione. Milioni ne avranno a che fare in futuro. E milioni si sono chiesti come intervenire. Ora, la domanda è: lo faranno nel migliore dei modi?

Vedi: http://www.pornolescenza.com/

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Liberati in Cristo - Un aiuto per le persone afflitte dalla dipendenza sessuale e dalla pornografia - Un amore che aiuta non giudica - Riceviamo e condividiamo - Insieme verso la purezza. Perché il nome "Liberati in Cristo?"  Il nome LIBERATI IN CRISTO, può essere letto in due modi diversi:
    - "Liberati in Cristo" come un'esortazione o un comandamento a lasciare che Cristo ti liberi dalla tua dipendenza
    - "Liberàti in Cristo", cioè persone che sono state liberate da Cristo.

  • "Quante volte, mio Dio, ho aperto le porte al peccato a ciò che per te è abominio, così per noia o per legami adolescenziali, e ho permesso la distruzione delle mia famiglia e dei miei figli, perdonami"
    La pornografia uccide moralmente e psichicamente milioni di persone, specialmente giovani. Questo libretto insegna come liberarsene e lo fa in modo chiaro, conciso ......
     
  • “Ma so che non avete l’amore di Dio in voi.” Giovanni 5:42 - Vi siete mai chiesti come sia possibile che metà dei pastori evangelici in Nord America possano avere dei problemi con la pornografia, come mostrano le statistiche? Il Nord America pullula di seminari e scuole bibliche guidate da studiosi consacrati e pieni di talenti, eppure molti dei responsabili dei nostri ministeri hanno l’abitudine di masturbarsi davanti alla pornografia.

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri