Non usare il nome dell'Eterno, che è l'Iddio tuo, invano

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Un modo con il quale usiamo il nome di Dio invano è il rifiutare la Sua comunione e Suo aiuto. Se di un tale dico che è mio amico e poi non sto con lui, non lo chiamo quando mi servirebbe il suo aiuto, io mento quando uso il termene "amico". Se ho fiducia di un meccanico vado da lui quando la mia auto ha bisogno di qualcosa.

Se ho fiducia di un medico lo chiamo quando mi ammalo.

Ma quando Adamo ed Eva peccarono fuggirono e si nascosero da Dio. Da quel momento i loro discendenti si sono comportati allo stesso modo.

Sulla nostra vita c'è il marchio del peccato. C'è solo una persona che può perdonare i peccati e rifiutare di pregare, chiudere la nostra Bibbia, girare le spalle al Suo altare, abbandonare la Sua Chiesa sono profanità della peggior sorte......

Dal LIbro: La psichiatria di Dio
qui in pdf

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri