"Nascere di nuovo" per i Testimoni di Geova significa...

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

In un articolo della Torre di Guardia del 1° Aprile 2009 leggevo di cinque punti essenziali per i TG  riguardo alla nuova nascita  citato nel libro di 1° Pietro 1:3,23 a cura della Traduzione del nuovo mondo.......

Dopo un giro complicato di ragionamenti e di  pura logica umana si arriva alla conclusione che lo Spirito Santo è la Forza attiva di Geova e che coloro che ricevettero lo S.S. allora e chi lo riceve oggi avranno una parte nel governo celeste di Dio, in poche parole solo un piccolo numero avrà questo privilegio di essere salvato e di andare in Cielo a Governare con Geova  e Cristo Gesù...

Quando Gesù invece disse: nella casa del Padre mio ci sono molte dimore ''Giov 14:1-4 e poi il commento finale:'' La parola di Dio spiega che, oltre a quelli nati di nuovo, ci sono altri che riceveranno la salvezza eterna. Nella Bibbia sia scritture ( Ebraiche che Greco Cristiane) si parla del fatto che Dio salverà due gruppi di persone:uno, relativamente piccolo composto di governanti che vivranno in cielo, l'altro più grande composto da sudditi che vivranno sulla terra.

Notiamo il giro logico che adesso fa la Società TW.....: Scrive: ''Si noti, per esempio, ciò che Giovanni scrisse ai compagni ai compagni di fede nati di nuovo.In merito a Gesù dichiarò:''Egli è un sacrificio propiziatorio per i nostri peccati, e non solo per i nostri [ il gruppo piùpiccolo] ma anche per quelli di tutto il mondo [il gruppo piùgrande]'' 1° Giov.2:2

Il privilegio di governare in cielo è riservato solo ad alcuni, ma i benefici del governo celeste quì sulla terra  saranno estesi a molti........ Poi la Rivista conclude facendo gli auguri: '' che voi e la vostra famiglia sarete tra coloro che godranno dei benefici eterni che il Regno di Dio recherà....

immortalato sotto queste parole una magnifica vignetta Paradisiaca con animali selvatici, persone gioiose e bambini che giocano con cuccioli di leoni, un meraviglioso paradiso ''ORTOFRUTTICOLO'' scusate se lo definisco così a beneficio dei popoli......

Concludo dicendo ora, da vero CRISTIANO, che la Pace di Dio, che la Grazia di Dio, Che la Misericordia di Dio possa miracolare Più persone sincere tra i TG, Affinchè anche loro possanno beneficiare dei veri provvedimenti di Dio e sperimentare di persona cosa significa L'AMORE DEL NOSTRO GRANDE DIO.

PACE A tutti Voi Gianfranco

______________

- Leggi questo libro (pdf)  - Crisi di Coscenza. Fedeltà a Dio o alla propria religione? di Raymond Franz

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Commenti

gianfranco anche se nn t conosco mi hai fatto ragionare e capire molte cose spero di leggere altre tue informazioni saluti
Ritratto di Salvezza

I tdg,da parte loro ,sono quelli che veramente amano Dio e Gesu` suo figlio. Sono quelli che NON si definiscono NATI DI NUOVO  ,ma bensi` subito dopo il battesimo, DEDICATI a Dio il Sovrano Creatore.  Strano ma vero,ci sono cose che  girozzolando per il web,ho visto che le credenze dei tdg, ( anche se non tutte ) sono credenze anche di altri credi. Quello che trovo assolutamente inconcepibile dei tdg,e` il fatto che si considerano coloro che godranno della vita per sempre sulla terrra,si considerano le persone e la societa` piu` pura di tutte. Insomma loro saranno i salvati.  Fuori dalla loro sala del regno, fanno tutti parte della Babilonia la grande cioe` " La falsa religione " Il comercio`,e politica.Tutti quelli di fuori  saranno perduti.

e quello che trovo inconcepibile ancora di piu` e` la presenza di 23.721 vittime della pedofila ( se non di piu` ).  Ecco cio` che e` la parte piu` orribile di quella societa` che si riserva il diritto di entrare nel regno dei cieli. Per grazia di Dio molti hanno cominciato ad aprire gli occhi e il cuore a Dio e Gesu`,molti escono dai tdg per ringraziare Dio dal profondo del cuore e nel farlo trovano la strada della verita` da dedicare e Dio per sempre.

Ritratto di alex

Caro Gianfranco noto con piacere che, nonostante la tua dichiarata poca praticità informatica, hai comunque preso coraggio per inserire il post nel blog.

Questo mi fa molto felice e prego, insieme a te, affinchè la tua esperienza trentennale nei TdG possa suggerire, a chi ancora ne fa parte, almeno qualche interrogativo di coscienza.

In merito all'argomento citato ho avuto modo di leggere le tesi della WathcTower, sulle loro riviste e trattati. Devo dire che l'impressione che ho avuta è stata  quella che tu ben descrivi in questi termini: "giro complicato di ragionamenti".

Eppure la "nuova nascita" è cruciale nel piano di Dio, quella ci dona, letteralmente, la nuova cittadinanza. Si è proprio un dono, immeritato, benevolo del nostro Buon Dio.

Dio buono e Giusto che compie la Giustizia in Cristo crocifisso, infatti il salario del peccato è la morte, e realizza la Giustificazione in Cristo risorto, vittorioso sulla Morte per la Sua Chiesa giustificata, in ogni suo membro, perchè il prezzo è stato pagato, il riscatto avvenuto, compiuto.

E nella Sua Chiesa, quella Universale, quella invisibile, vi sono "tutti quelli che lo ricevono". Infatti  la salvezza si realizza con un rapporto personale con Dio, non è quindi l'appartenenza ad una religione, ad una etichetta, ma, piuttosto, la "nuova nascita", quella che, da quanto ho capito, stai sperimentado. Dio ti benedica grandemente,

Suggerisco, per quanto riguarda il materiale inserito ad oggi in questo sito, questo link:  La nuova nascita

Ritratto di gianfranco

da gianfranco

Grazie Alex per la pazienza che hai avuto e per l'ottima eloquenza nell'esporre il materiale, veramente OK!! sei veramente in gamba alla lode del nostro Signore, volevo farti notare alcuni particolari  che forse potrebbero interessare ad altri nel Sito.

DA CHI CE NE ANDREMO?

Le parole che Pietro pronunciò quando Gesù chiese agli apostoli se volevano lasciarlo, vengono interpretate col fatto che  ''non possiamo trovare la guida di cui abbiamo bisogno per capire le Scritture al di fuori dell'Organizzazione dello schiavo fedele e discreto come riportato nella Torre di guardia del 15 Agosto 1981 pag.19

li Pietro dice Tu... hai parole di vita eterna: non si riferisce ad un luogo o qualcos'altro (Organizzazione) ma ad una persona (Gesù) che è infatti l'unico mediatore, l'unica Via e l'unico Maestro. La Società Torre di Guardia vorrebbe invece prendere il posto di Gesù, cosa che l'Apostolo Paolo si guardò bene dal fare! (1 Cor:1:13]

Si non c'è Salvezza fuori l'Organizzazione.Non è sufficiente credere in Dio, nella Bibbia e in Gesù, ma bisogna accettare tutte le dottrine previste dall'Organizzazione per garantire l'Unità dottrinale TW del 01 Aprile 1986 pag.30-31 Bisogna seguire tutte le norme e le dottrine del Corpo Direttivo per essere approvati da Dio e salvati. TW  del 01 Aprile 1968  e del 15 Dicembre 1973 ecc........ Questa affezione si desume dal fatto che biblicamente parlando Gesù è il mediatore solo degli Unti, il Corpo Direttivo è la MADRE mentre Geova è il Padre  TW del 15/10/1957 L'Organizzazione è la sola sulla Terra che può comprendere le cose profonde di Dio. Chi è al di fuori non può comprendere la Bibbia perchè essa appartiene all'Organizzazione e non ai singoli individui ..... l'Organizzazione Teocratica di Dio è essenziale ...non possiamo amare Dio e negare il suo canale di comunicazione....bisogna restare attaccati e restare sottomessi accettando tutto, per i TG l'amore cristiano verso il prossimo si manifesta con il numero di ore dedicato all'opera di ''casa in casa'' e nella distribuzione di letteratura, il tutto viene quantizzato '' nel relativo rapporto mensile, in poche parole, viene scambiata in RELIGIONE''  quella che è una semplice opera di propaganda e vendita ''mascherata per conto di una casa editrice americana, Ma c'è un altra cosa molto importante da farti notare e cioè, Tutte le più vecchie pubblicazioni della Società non sono più disponibili, Perchè forse non era Cibo spirituale? La verità può cambiare? e perchè non si possono più leggere? Sai Alex, la maggior parte delle dottrine insegnate una volta come  VERITA' FONDATA SULLA BIBBIA'' Oggi sarebbero considerate  ''Apostasia'' Invece  GIOVANNI 4:1 dice il contrario   Dunque non c'è Salvezza fuori l'Organizzazione, anzi non è sufficiente credere in Dio nella Bibbia e in Gesù, E' TRAMITE LA NOSTRA PERSEVERANZA NEL PROCLAMARE QUESTA BUONA NOTIZIA DEL REGNO [= Servizio di Campo distribuendo letteratura] che possiamo raggiungere la Salvezza. I veri cristiani che saranno salvati sono quelli che appartengono all'Organizzazione di Dio e seguono le sue orme e dottrine restando sottomessi ad essa. Si solo i TG. hanno la speranza scritturale di sopravvivere all'imminente fine di questo sistema condannato, e dominato dal malvagio.  vedi Galati 2/16;  2/21 e Tito 3/5

NON DESIDERO ANNOIARVI PIU' E'  TARDI E DOMANI AVREI UNA BELLA GIORNATINA TRA Ufficio PT e Banca..... grazie anticipato per la cortese attenzione e che Dio Vi benedica Gianfry

Ritratto di alex

Caro Gianfranco, buona giornatina, innanzitutto.
"Solo noi siamo i giusti", "Solo noi siamo i salvati", "la verità è qui", "la nostra chiesa è l'unica vera chiesa". Argomentazioni note e convinzioni che non sono solo dei TdG.
Ripenso alle parole di Ratzinger risuonanti più o meno così: "la  Chiesa Cattolica è la sola chesa di Cristo". Anche nelle realtà evangeliche può nascere il pensiero che nelle altre chiese vi siano troppi errori e che "noi si seguiamo fedelmente la Scrittura". Ben inteso che ritengo giusto verificare ogni cosa scritturalmente ed adeguarsi ad essa.

Insomma spesso l'uomo, anche il credente, può correre il rischio di perdere l'umiltà. Può anche riuscir vincente nel confrontarsi con gli altri, ma ciò che conta, che edifica è il confronto con il Signore.

Mha comunque questo è divagar, sto scadendo nella demagogia, quand'anche ne fossi capace, perdonami.
Ripenso a Gesù quando disse chi non riceve il regno dei cieli come un bambino, non vi entrerà.

Ebbene cosa ha di diverso un babino da un adulto. Forse non può capire alcune dottrine le profezie sui 1200 giorni, sui 144.000 unti, certo sono importanti, ma forse vi è qualcosa di più importante. Sicuramente  un bambino è un maestro dei sentimenti. Penso alle mie piccole, quando mi arrabbio, subito si avviciano magari se n'escono con qualche stupidaggine, per noi ma per loro importante, e ti sorridono. La curiosità del bambino, pronto a lanciarsi in braccio al padre ad occhi chiusi, per me ora sarebbe molto difficile farlo. I bambini che cercano i sorrisi, le carezze. Bambini che piangono e cercano il papà o la mamma subito immediatamente, per la coccola.... Ecco come bisogna ricevere Gesù... come un bambino. Poi si costruirà la struttura teologica, ma è fondametale porre la pietra su cui costruire, cioè Cristo venuto ad abitare nel cuore come il SIgnore, etc, etc...

TvB ..... in Cristo.

Alex

Opera evangelica a favore dei non vedenti

luce fra le tenebre

Opera evangelica per sordi

sordi evangelici

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

salvati per servire

Il vangelo tra gli stranieri

meta