Mosè e Geova Dio - Una parola ai Testimoni di Geova

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Il fratello Gianni C. ci scrive:  Mosè ha discusso con Geova Dio, ma non ha udito la voce del Padre

Nel Vangelo secondo Giovanni, Gesù con chiarezza e pazienza, parla al vecchio popolo di Dio, Israele, cui non accettava che il Cristo fosse uno mandato da Dio, Padre celeste. Ed ecco che in Giov.8:54-55 dice loro: "È il Padre mio che mi glorifica, colui che voi dite sia vostro Dio; eppure non l'avete conosciuto". TNM

Già in Giov. 5:37, in una simile discussione con Israele, Gesù dice: "Inoltre, il Padre che mi ha mandato, egli stesso ha reso testimonianza di me. Voi non avete in nessun tempo udito la sua voce ne visto la sua figura; e non avete la sua parola dimorante in voi, perché non credete a colui che egli stesso vi ha inviato. TNM

Il punto capitale che voglio analizzare ed evidenziare, è che Gesù dice al popolo di Dio, che non aveva in nessun tempo, (giammai) udito la voce del Padre celeste né veduto la sua figura.

Andiamo ora in Esodo 3, dove abbiamo l'episodio del pruno ardente che arde ma non si consuma; e Mose che lo guarda tutto meravigliato, vuole avvicinarsi per vedere più da vicino, come mai il pruno/roveto arde ma non si consuma.
Al verso 4 della TNM leggiamo, "Quando Geova vide che (Mosè) deviava per ispezionare, subito Dio lo chiamo di mezzo al roveto e disse: Mosè! Mosè" al che egli disse: "Eccomi".
E proseguì dicendo: "Io sono l'Iddio di tuo padre, l'Iddio di Abramo, l'Iddio di Isacco e l'Iddio di Giacobbe".
Quindi, Mosè nascose la sua faccia, perché temeva di guardare il [vero] Dio. E Geova aggiunse:.........

Leggete il sopra scritto capitolo, dove vi è una discussione fra Dio e Mosè che non ha voglia d'andare in Egitto.
Dunque, Geova il [vero] Dio apparve a Mosè nel roveto ardente e i due ebbero una discussione di parole, ma pure Gesù disse che in nessun tempo Israele ha udito la voce di Dio, o veduto la sua figura. Come si spiega?

Si spiega che il Geova Dio del roveto ardente era la Parola di Dio (la 2ª persona della Trinità e non il Padre, poiché Gesù dice che è il PADRE (1ª persona della Trinità, colui che non è stato giammai udito o visto.

Purtroppo voi Testimoni di Geova non lo conoscete ancora. Ma fate ancora in tempo, aprite i vostri occhi e la vostra mente alle Sacre Scritture. Gianni27

- Leggi questo libro (pdf)  - Crisi di Coscenza. Fedeltà a Dio o alla propria religione? di Raymond Franz
 

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Testimoni di Geova, un popolo molto dedito alla dottrina che hanno abbracciato. Molto tempo dedicano alla sua divulgazione, allo studio, alla meditazione. Numerose, però, le differenze che ci separano, lecito quindi analizzarle.

    Uno studio del fratello Giuseppe Martelli dedicato alla “fratellanza” e, forse ancor di più, agli amici Testimoni di Geova che con cuore sincero hanno il "coraggio" di analizzare e meditare tesi confutatorie.

  • Filippesi 2:10 perché nel nome di Gesù ogni ginocchio si pieghi nei cieli, sulla terra e sotto terra; Deuteronomio 32:39 Ora vedete che io, io lo sono e nessun altro è dio accanto a me. (Giovanni 1:1) Sono io che dò la morte e faccio vivere; io percuoto e io guarisco e nessuno può liberare dalla mia mano. Riferimenti sull'ANIMA delle Sacre Scritture, della Benedetta Parola di Dio! Lode e Gloria a Dio! Amen.

    Deuteronomio 4:29 Ma di là cercherai il Signore tuo Dio e lo troverai, se lo cercherai con tutto il cuore e con tutta l'anima.

  • I Testimoni di Geova affermano che Gesú Cristo non è morto in croce, ma bensí su un palo di tortura. Inoltre tutte le volte che ricorre la parola "croce", la loro Bibbia traduce "palo di tortura". Come stanno veramente le cose?

  •  Una amorevole parola di testimonianza

    L'esame attento delle Scritture ci fa comprendere qual è la BUONA NOTIZIA che Jahwè ci chiama ad accettare e ad annunziare.

    Caro amico, la presente lettera non è di critica ma di amore e di onestà verso la VERITÀ.

    Tutte le Scritture sotto riferite sono tratte dalla "TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO delle SACRE SCRITTURE", pubblicata da Watchtower Bible and Tract Society of New York, Inc. Edizione 1987, tranne una.

  • Ancora un video e una piccola riflessione sulla dottrina di Russel, fondatore dei Testimoni di geova

    ---------------

    Anno 1914. Una delle date in cui i Testimoni di Geova, il loro Corpo Direttivo, aveva fissato la fine del mondo.

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta