Messaggio per te

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Dio, dopo aver parlato anticamente molte volte e in molte maniere ai padri per mezzo dei profeti, in questi ultimi giorni ha parlato a noi per mezzo del Figlio. Ebrei 1:1-2

Ascoltate e voi vivrete. Isaia 55:3

Di solito prestiamo tutti molta attenzione ai messaggi che riceviamo attraverso i diversi mezzi di comunicazione (SMS, telefono, internet) se non altro per conoscere chi è che ci ha chiamati.

Possiamo allora rifiutarci di ascoltare ciò che Dio vuole dirci?
Forse ti chiederai: Come fa Dio a parlarci?
E cosa bisogna fare per ascoltare un Dio che non vediamo?

Ebbene, la Bibbia risponde in maniera esauriente a queste domande, perchè è la "Parola di Dio". Essa ci insegna che Dio, il nostro Creatore che è Spirito (Giovanni 4:24), ha parlato all'uomo (Deuteronomio 5:24) direttamente o attraverso i suoi portavoce come i profeti.

Egli ha fatto sapere che riguardo a noi esseri umani ha dei " pensieri di pace e non di male" (Geremia 29:11); ma quanto poche sono le persone che hanno ascoltato e ricevuto il suo messaggio!

Per ultimo ha mandate il messaggero di pace, il suo Figlio Gesù Cristo. Circa duemila anni fa Egli è venuto sulla terra e ha donato la propria vita sulla croce per salvare coloro che lo accettano come personale Salvatore.

Ancora oggi il messaggio che Dio indirizza a chiunque lo voglia udire è questo:"Ravvedetevi e credete al vangelo" (Marco 1:15).
E` un messaggio di vita, di verità, di perdono e di amore divino.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Di seguto l'edificante studio/meditazione di Samuele Negri sul tema della salvezza.
    Fu esposta in 4 parti nell'agosto del 2003 al campo biblico per ragazzi svoltosi a Poggio Ubertini.
    Di seguito i 4 file mp3

  • "E, perché siete figli, Dio ha mandato lo Spirito del Figlio suo nei nostri cuori, che grida: «Abbà, Padre». Così tu non sei più servo, ma figlio; e se sei figlio, sei anche erede per grazia di Dio" (Lettera ai Gala ti 4:6-7).

  • È venuto in casa sua e i suoi non l'hanno ricevuto; ma a tutti quelli che l'hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventare figli di Dio, a quelli cioè che credono nel suo nome,
    Giovanni Cap. 1
    --------
    Un insegnamento chiaro:,

  • Luca 23 - Continuando nell'analisi dei discorsi di Gesù con le persone che lo incontrano giungiamo ad uno dei diaologhi più particolari considerato il luogo e la circostanza.  Assaporariamo nuovamente la meravigliosità del nostro Signore Gesù:

  • ---» Chi crede nel Figlio ha vita eterna; chi invece rifiuta di credere al Figlio non vedrà la vita, ma l’ira di Dio rimane su di lui. - {Giovanni 3:36}

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri