Lista delle eresie della chiesa cattolica romana nel corso di 1600 anni

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Lista delle Eresie e delle invenzioni umane adottate e perpetrate dalla Chiesa Cattolica Romana nel corso di 1600 anni

 

EDIZIONI CENTRO BIBLICO

«E conoscerete la Verità, e la Verità vi farà liberi»
(Gesù, secondo le parole di Giovanni 8:32)

AVVERTENZA – Queste date in molti casi sono approssimative. Molte di queste eresie furono correnti qua e là nella Chiesa molto tempo prima di essere adottate ufficialmente; ma è solo quando un Concilio le ha ufficialmente adottate e il Papa le ha proclamate come dogma di fede che esse devono essere credute e praticate dai cattolici.


Per essere verace, una dottrina deve essere conforme alla Parola di Dio. «Alla legge! Alla testimonianza! Se il popolo non parla così, non vi sarà mai per lui alcuna aurora!» (Isaia 8:20)


Nella Riforma del secolo XVI, queste eresie furono ripudiate perché non d’accordo con l’insegnamento di Gesù e degli Apostoli quale di trova nel Nuovo Testamento.

1. Tra tutte le invenzioni umane praticate dalla Chiesa Romana e contrarie al Vangelo, le più antiche sono la preghiera per i morti e il segno della Croce.  Ambedue furono inventate verso l’anno 310. Furono ufficialmente adottate intorno al 500 dopo Cristo.

 

 

(2. La venerazione di santi e morti e di angeli, verso l’anno 375.

 

                    

 

3. La celebrazione quotidiana della Messa entrò in uso nel 394.

 

               

 

4. Il Culto di Maria, madre di Gesù, e l’uso dell’espressione «Madre di Dio» a lei applicato, ebbe origine nel Concilio di Efeso del 431.

 

 

 

5. Il Monachismo fu introdotto in occidente da Benedetto da Norcia che costruì il primo monastero a Monte Cassino nel 528.


Gesù ordinò ai Suoi discepoli di predicare a tutti i popoli della terra, non di segregarsi in conventi o monasteri (Matteo 10:5-8; 28:19-20; Marco 16:15-20)

 

6. La dottrina del Purgatorio fu istituita da Gregorio Magno verso l’anno 593.

                     

 

 

7. La lingua latina come lingua di culto nella Chiesa fu imposta da Papa Gregorio I nell’anno 600 dopo Cristo.


La Parola di Dio invece insegna che si deve pregare e predicare nella lingua conosciuta dal popolo (leggi: 1° Corinzi 14:19).

 

8. Secondo il Vangelo le preghiere devono essere dirette solo a Dio. Nella chiesa primitiva non ci furono mai preghiere rivolte a Maria o ai Santi. Tale pratica ebbe origine 600 anni dopo Cristo.


(Leggi: Matteo 11:28; Luca 1:46; Atti 10:25-26; 14:14-18).

 

9. Il Papato è di origine pagana. Il titolo di Papa, ossia di vescovo universale, venne per la prima volta dato dall’empio imperatore Foca al vescovo di Roma nell’anno 610.


Ciò egli fece per far dispetto al vescovo Ciriaco di Costantinopoli che lo aveva scomunicato per aver egli fatto assassinare il suo predecessore, l’imperatore Maurizio. L’allora vescovo di Roma, Gregorio I, ricusò il titolo, e fu il suo successore, Bonifazio III il primo ad avvalersi del titolo di Papa. Gesù non lasciò nessun capo fra gli apostoli, essendo Egli sempre il capo fra gli apostoli, essendo Egli sempre il capo immortale della Chiesa (Leggi: Luca 22:24-26; Efesini 1:22-23; Colossei 1:18; 1° Corinzi 3:11).

 

10. Il bacio del piede del Papa cominciò nell’anno 709.


Gli imperatori pagani si facevano baciare il piede. Il Vangelo condanna simili pratiche.


(Leggi: Atti: 10:25-26; Apocalisse 10:10; 22:9)

 

     

 

11. Il potere temporale papale cominciò nell’anno 750.
Quando Pipino, l’usurpatore del trono di Francia, discese in Italia chiamato da Papa Stefano II per far guerra ai Longobardi, li sconfisse e dette la città e i dintorni di Roma al Papa. Gesù assolutamente proibì ciò, ed Egli stesso rifiutò di essere fatto re.


(Leggi: Matteo 4:8-9; 20:25-26 e Giovanni 18:36).

 

   12. L’adorazione della croce, delle immagini e delle reliquie fu adottata ufficialmente nel 788.


Ciò fu per ordine dell’imperatrice Irene di  Costantinopoli, che prima fece cavare gli occhi al proprio figlio Costantino IV, e poi convocò un concilio della Chiesa per richiesta di Adriano I, vescovo di Roma in quel tempo. Nella Bibbia tale pratica è chiamata idolatria ed è severamente condannata. (Leggi: Esodo: 20:4-6; Deuteronomio 27:15; Salmo 115; Geremia 10:1-5).

 

13. L’uso dell’Acqua Santa cui si aggiungeva un pizzico di sale e che veniva poi benedetta dal prete, venne autorizzato nell’anno 850.

   

 (14. La venerazione di San Giuseppe ebbe inizio nell’anno 890.

 

15. L’uso delle campane nelle chiese venne istituito da papa Giovanni XIV nella chiesa di San Giovanni in Laterano nell’anno 965.

16. La canonizzazione dei santi avvenne per la prima volta ad opera di Papa Giovanni XV nell’anno 995.


La Bibbia chiama santi tutti i credenti e i veri seguaci di Cristo (Leggi: Romani: 1:7; 1° Corinzi 1-2; ecc.)
17. Il digiuno in giorno di venerdì e durante la Quaresima venne imposto ufficialmente nell’anno 998.


Sembra da papi interessati nel commercio del pesce. Per mangiare carne occorre la dispensa. Alcune autorità affermano che ciò iniziò verso l’anno 700. Si tratta di cosa contraria al chiaro insegnamento delle Scritture (Leggi: Matteo 15-10; 1° Corinzi 10:25; 1° Timoteo 4:3).

 

                                                      (18. La Messa come sacrificio fu sviluppata gradualmente e la frequenza ad essa resa obbligatoria nell’undicesimo secolo.


Il Vangelo insegna che il sacrificio di Cristo fu offerto una sola volta per tutte, e non dev’essere ripetuto, ma solo commemorato nella Santa Cena (Leggi: Ebrei 7-27; 9:26-28; 10:10-14).

 

          

 

(19. Il celibato dei preti fu decretato da Papa Gregorio VII nell’anno 1079.


Il Vangelo invece insegna che i ministri di Dio possono avere moglie e figli, San Pietro era ammogliato, Paolo prescrisse che i vescovi devono avere famiglia. (Leggi: 1° Timoteo 3:2, 5, 12; Matteo 8:14-15)

 

            

 

(20. La Corona del Rosario fu introdotta da Pietro l’eremita nell’anno 1090.


Questa fu copiata dai Maomettani. Il contare le preghiere è pratica pagana ed è severamente condannata da Cristo (Leggi: Matteo 6:5-13).

 

 

 

(21. La Inquisizione per gli eretici fu istituita dal Concilio di Verona nell’anno 1184.


Gesù condanna la violenza e non forza nessuno ad accettare la Sua religione.

 

           

 

(22. Le Indulgenze (con le quali si rimetteva la punizione per i peccati) vennero concesse per la prima volta nell’anno 850 da Papa Leone IV a coloro che salivano la «Scala Santa» sulle loro ginocchia. Le vendita di esse iniziò nell’anno 1190 e continuò fino all’epoca della Riforma 850 e 1190.


San Pietro rifiutò danaro da Simon Mago che credeva di poter acquistare il dono di Dio con l’oro (Atti 8:20).


La religione cristiana secondo l’insegnamento dell’Evangelo è contro un simile traffico e fu appunto la protesta contro tale traffico che provocò la Riforma Protestante del XVI secolo.

 

               

 

(23. Il dogma della Transustanziazione fu decretato da Papa Innocenzo III nell’anno 1215.


Con questa dottrina il prete pretende di creare Gesù Cristo ogni giorno e poi mangiarLo in presenza del popolo durante la Messa. Il Vangelo condanna simili assurdità. Nella Santa Cena c’è solo la presenza spirituale di Cristo (Leggi: Luca 19-20; Giovanni 6:63; 1° Corinzi 11:26).

 

   

 

(24. La confessione auricolare, o confessione dei peccati fatta all’orecchio del prete, fu istituita da Papa Innocenzo nel Concilio Laterano nel 1215.


Il Vangelo ci comanda di confessare i peccati direttamente a Dio e a coloro che abbiano offeso. Giuda si confessò ai preti e poi si strangolò. Matteo 27:3-5 (Leggi: Salmo 51:1-12; Luca 1:48-59; 1° Giovanni 1:8-9).

 -

 

(25. L’adorazione dell’ostia fu sancita da Papa Onorio III nell’anno 1120.


Così la Chiesa Romana adora un Dio fatto nelle mani di uomini. Tale pratica è il colmo dell’’idolatria ed è assolutamente contraria allo spirito del Vangelo (Leggi: Giovanni 4:23-24)

-

 

(26. La Bibbia fu proibita al popolo e messa all’indice dei libri proibiti, dal Concilio di Tolosa nell’anno 1229.


Gesù dice che la Scrittura deve essere letta da tutti. (Leggi: Giovanni 5:39; 2° Timoteo 3:15-17).

 

(27. Lo scapolare fu inventato da Simone Stock, monaco carmelitano inglese, nell’anno 1287.

(28. Il battesimo per aspersione fu reso legale dal Concilio di Ravenna nell’anno 1311.
Il battesimo secondo il Nuovo Testamento è per immersione in acqua, da amministrarsi ai soli credenti (Matteo 3:6, 7, 16; 28:18-20; Marco 16:16; Atti 8:36-39 ed altri passi)

 

 

 

(29. La Chiesa Romana proibì il calice ai fedeli nella comunione, al Concilio di Costanza, nell’anno 1414.


Il Vangelo ci comanda di celebrare la comunione col pane e col vino (Leggi: Matteo 26:27; 1° Corinzi 11:25-27)

30. La dottrina del Purgatorio fu considerata come dogma nel Concilio di Firenze, nell’anno 1439.


Nel Vangelo non v’è neanche una parola che accenni al purgatorio dei preti. Il sangue di Gesù Cristo è l’unica purificazione dei nostri peccati. (Leggi: 1° Giovanni 1:7-9; Giovanni 5:24; Romani 8:1)

 

            

 

(31. I Sette Sacramenti vennero per la prima volta così elencati da Pietro Lombardo nell’anno 1160 dopo Cristo ma la dottrina dei Sette Sacramenti divenne ufficiale con Concilio di Firenze, nell’anno 1439.


L’Evangelo dice che Cristo istituì due soli sacramenti, il Battesimo e la Santa Cena (Leggi: Matteo 28:19-20; 26:26-28)

(

32. L’Ave Maria, preghiera indirizzata a Maria, venne ordinata tale nella sua prima parte, che è tolta dalla Bibbia, da Oddo, vescovo di Parigi nel 1196 A.D. e la sua seconda parte come «preghiera della chiesa» venne completata da Papa Pio V nell’anno 1568.


La Bibbia ci esorta in molti passi a pregare Iddio soltanto. Il pregare altri è considerato idolatria. Maria non disse mai di indirizzare a lei le nostre preghiere.

 

   

 

(33. Il Concilio di Trento dichiarò che la Tradizione deve essere ritenuta di eguale autorità che la Bibbia, nell’anno 1545.


Per tradizione s’intendono insegnamenti umani. I Farisei credevano lo stesso e Gesù li rimproverò acerbamente, poiché con la tradizione degli uomini si annulla la Parola di Dio (Leggi: Marco 7:7-13; Colossei 2:8; Apocalisse 22:18)

 

 

 

(34. I libri Apocrifi furono aggiunti alla Bibbia pure al Concilio di Trento. Tali libri non sono riconosciuti canonici dai Giudei. Anno 1546.

 

            

 

(35. Il Credo Cattolico di Pio IV fu imposto nel 1560.


I veri cristiani si attengono solo al Vangelo e al Credo degli Apostoli, che è di 1500 anni più antico del Credo dei Cattolici.

 

 

(

36. La devozione del «Sacro Cuore» fu adottata ufficialmente nel 1765.

 

 

 

(37. L’immacolata concezione di Maria fu proclamata dogma da Papa Pio IX nell’anno 1854.


Il Vangelo invece dice che tutti gli uomini, eccetto Cristo, sono peccatori, e Maria stessa ebbe bisogno del Salvatore (Leggi: Luca 1:30; 46-47; Romani 3:23; 5:12; Salmo 51:5)

 

           

 

(38. Nell’anno 1870 dopo Cristo, Papa Pio IX stabilì il dogma della Infallibilità Papale.


Questo è il colmo della bestemmia e il segno dell’apostasia e dell’anticristo predetto da S. Paolo (Leggi: 2° Tess. 2:2-12; Apocalisse 13:5-8-18).


La Bibbia dice che non v’è nessun uomo giusto sulla terra che non pecchi. (Leggi: Romani 3:4-23; 2° Tess. 2:3-4; Apocalisse 17:3-9; 13:18).


Molti vedono il numero 666 nelle lettere romane «VICARIVM FILII DEI» - V=5, I=1, C=100, I=1, V=5, I=1, L=50, I=1, D=500, I=1, Totale 666.

 

 (             

39. Pio X nel 1907 condannò assieme al «Modernismo» tutte le scoperte della scienza che non piacciono al Papa.


(Lo stesso aveva fatto Pio IX nel Sillabo del 1864).

 

                    

 

(40. Nel 1930 Pio XI condannò le scuole pubbliche.

 

             

 

 (41. Nel 1931 lo stesso Pio XI ha confermato la dottrina che Maria è «Madre di Dio».


Dottrina che fu per la prima volta inventata dal Concilio di Efeso nel 431. Questa è una eresia contraria alle stesse parole di Maria. (Leggi: Luca 1:46-49).
 

(42. Nell’anno 1950 l’ultimo dogma, l’Assunzione della Vergine Maria da proclamata da Papa Pio XII.                               

 

CONCLUSIONE – Quale sarà la prossima invenzione? La Chiesa Romana dice che non cambia mai, eppure non ha fatto altro che inventare nuove dottrine contrarie alla Bibbia, e praticare riti e cerimonie prese dal paganesimo.


La suddetta lista cronologica delle invenzioni umane distrugge il vanto dei preti che la loro religione sia quella insegnata da Cristo e che i Papi siano i custodi fedeli della medesima. La vera religione di Cristo, invece, non si trova nel Romanesimo, ma nel Vangelo.

FRATELLI! La Parola di Dio ci comanda di uscire dalla Babilonia. Udite: "Uscite d'essa, o popol mio; affinché non siate partecipi dei suoi peccati; e non riceviate delle sue piaghe" (Apocalisse 18:4).
Tutti i veri cristiani preferiscono essere fedeli all'insegnamento di Cristo e rigettano le invenzioni umane, attenendosi all'avvertimento di S. Paolo che dice: "Quand'anche noi, od un angelo del cielo vi annunziassimo un vangelo diverso da quello che vi abbiamo annunziato, sia anatema" (Galati, 1:8)

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Gran parte delle sette gnostiche teorizzavano che il mondo fosse stato creato non da Dio, ma da eoni che, nel loro complesso formavano il Pleroma.

Gli eoni, in molti sistemi gnostici, rappresentano le varie emanazioni del Dio primo, noto anche come l'Uno, la Monade, Aion Teleos (l'Eone Perfetto), Bythos (greco per Profondità), 

Proarkhe (greco per Prima dell'Inizio), Arkhe (greco per Inizio). Questo primo essere è anch'esso un eone e contiene in se un altro essere noto come Ennoia (greco per Pensiero), o 

Charis (greco per Grazia), o Sige (greco per Silenzio). L'essere perfetto, in seguito, concepisce il secondo ed il terzo eone: il maschio Caen (greco per Potere) e la femmina Akhana 

(Verità, Amore).

Quando un eone chiamato Sophia emanò senza Cristo, il suo eone partner, il risultato fu il Demiurgo, o mezzo-creatore (nei testi gnostici a volte chiamato Yalda Baoth, o Rex Mundi per i Catari), una creatura che non sarebbe mai dovuta esistere. Questa creatura non appartenente al pleroma, creò tutto il mondo materiale, ma Sophia riuscì ad infondere nella materia la sua scintilla divina (pneuma), salvando così il creato e l'umanità dal Demiurgo. Cristo prese poi la forma della creatura umana Gesù in modo da poter insegnare agli uomini la via per raggiungere la gnosi, ovvero risvegliare la loro scintilla divina e dunque, e ritornare al pleroma.

Anche il Vangelo di Giuda, recentemente scoperto, tradotto e poi acquistato dalla National Geographic Society menziona gli eoni e parla degli insegnamenti di Gesù al loro riguardo 

[vedi The Lost Gospel - versione online dal National Geographic, contenente [1] testi copti, traduzioni inglesi e fotografie.]. In un passo di tale Vangelo, Gesù deride i discepoli che pregano l'entità che loro credono essere il vero Dio, ma che è in realtà il malvagio Demiurgo (Satana, Yaweh del Vecchio Testamento).

Ario insegnava che Dio era unico, eterno ed indivisibile. E quindi Gesù (il "Figlio" di Dio) non può essere considerato Dio come invece è il Padre (perché la natura divina è unica). Essendo un "figlio" non esiste dall'eternità (invece la natura divina è eterna), ma è stato creato e non generato (perché la natura divina è indivisibile); cosicché fra Padre e Figlio non sussisterebbe un legame di natura ma di creazione.    

CARI CRISTIANUCCI SENZA I CATTOLICI VOI ADESSO AVRESTE AVUTO IN MANO UN VANGELO APOCRIFO.

Dopo aver letto molti testi di ex pastori Pentecostali, sono arrivato alla conclusione, che i Cristiani Evangelici, sono figli di Satana. Perchè?

1) Semplice il demonio è il principe della MENZOGNA, principe della ZIZANIA.

2) Non si spiega come uno invece di guardare al proprio orto, pensi a gettare fango nell'orto di altri, non alterando, ma dicendo solo una parte di verità, e non tutto il contesto.

3) L'omissione della storia, si parla e si scrive solo quello che fà comodo, facciamo degli esempi:

    parlate sempre le crociate, la santa inquisizione, ma mai che parliate dello sterminio dei pelle rossa americani, eseguita da uomini non cattolici, mai un cenno alla inquisizione di Giovanni Calvino, dopo secoli la Svizzera ha messo una targa per ricordare quella vergogna, in riferimento all'arresto tortura, e rogo ordinato dal falso profete Calvino,  A MICHELE  SERVETO

Leggete, a modo vostro la Bibbia, Gesù dice che chi di spada ferisce di spada perisce, Zwingli che era cosi teologo che vi ha inventato la santa cena, non lo sapeva, difatti dove morì*?

nel letto di casa NOOOO, MORì in battaglia, si perchè chi dice di fare guerra, uccidere, provare odio GESù O SATANA?  SATANA,  padre di Zwingli.

Ma i protestanti da chi sono nati?

Risposta da Lutero, ma la cosa strana, è che uno pensa, avrà avuto l'illuminazione, ma poi uno si domanda, lo Spirito Santo, scende su uno che scrive: Se la moglie si rifiuta di avere rapporti sessuali con IL MARITO, la moglie, deve essere costretta o condannare a morte, Cristianucci evangelici, dove il mio Signore Gesù lo dice nel Vangelo?*

Ma ancora l'ispirazione di Lutero è così forte che il discepolo Calvino, cerca di fare da mediatore tra Lutero (suo Maestro), e Satana Zwingli, siamo al mercato della teologia, chi offre di più? Calvino conoscitore delle sacre scritture, messaggero dello Spirito Santo, infatti esegue alla lettera le sacre scritture,  TU DENUNCERAI, TORTURERAI, E BRUCERAI AL ROGO CHI SI OPPONE ALLA MIA SCRITTURA, accidenti non trovo questo scritto nel Vangelo.

I cristianucci evangelici dicono che il segno della croce, quello che loro non fanno ( è normale Satana, non può pronunciare IN NOME DEL PADRE DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO) è idolatria, superstizione, perchè loro si rifanno ai primi cristiani (VERO MA QUELLI DEGLI GNOSTICI) infatti Tertulliano scrive:

Tertulliano (160-220), ad esempio, attesta nella Traditio che i cristiani usavano segnarsi la fronte contro le tentazioni del demonio. Ma egli attesta pure che il segno era diffuso anche  fuori dell'ambiente liturgico. Scriveva:

« Se ci mettiamo in cammino, se usciamo od entriamo, se ci vestiamo, se ci laviamo o andiamo a mensa, a letto, se ci poniamo a sedere, in queste e in tutte le nostre azioni ci segniamo la fronte col segno di croce. »

(TERTULLIANO, De corona, III, (PL II, 80A))

Segno che  io faccio quando leggo i vostri siti.

Scrivete che la eucaristia è nata nel 13 secolo, cristianucci, Ignazio di Antochia, scrive nel II secolo, che l'eucaristia è carne e sangue di Cristo, cristianucci, lo scrive anche Giustino da 

Nablus, sempre inizio II secolo, cristianucci, lo scrive anche Ireneo da Lione, discepolo di Policarpo, e Policarpo era il discepolo di Giovanni Apostolo, credo che Ireneo Giustino, Ignazio, conoscessero molto bene le scritture, più dei vostri saccenti. Ma questo è taciuto, si finge che non esista, zittiiiii,

Ho visitato una vostra pseudo chiesa, sembrava di stare a San Remo, squallore allo stato puro, mi sarei aspettato, qualcosa tipo una sinagoga, dove il mio Signore unigenito figlio dell'altissimo, seconda persona della Santissima Trinità pregò, e spiegò le scritture, invece niente solo strumenti, mix

Il Saccente parla delle campane, e i mixer musicali, dove vengono citati in Bibbia, dove si parla di chitarre......................il vostro culto e un REMO song.

Quindi prima di sparere bugie allo stato puro leggete, e siate veritieri.

La vergogna della chiesa cattolica, velo dico io LA BANCA VATICANA, BANCO AMBROSIANO..........................................................................

Ma la dottrina quella vera è la cattolica, leggete Ignazio di Antochia, Giustino da Nablus, Ireneo da Lione, Ambrogio, Agostino.... e forse capirete, ma voi non avete niente da capire.

Il culto dei morti, siete sicuri che San Paolo in una famosa lettera non raccomandi l'amico deceduto, leggete ci sta scritto, poi se volete ve lo spiego

SALUTI FLORIANO

Ritratto di alex

Ciao Floriano, grazie per la visita e il commento postato.
Vedo che sei un uomo colto e mi dispiace che hai perso qualche minuto di troppo, forse, per elencare una serie di fatti, informazioni, giustificazioni, etc purtroppo in maniera un po raffazzonata.

Nel senso che inserire il tutto in un modesto contenitore come questo con così tante accuse e giustificazioni e informazioni filosofiche, pseudodottrinali, storiche, pseudostoriche con aggiunta di un condimento, non molto celato, di odio e qualche spruzzata di disprezzo, non torna utilie a nessuno.
Neanche a chi volesse, onestamente, mettere in discussione la propria dottrina.

Sembra piuttosto un urlare per non ascoltare.

Tra le molte cose che hai detto non saprei come risponderti e non tanto perchè non ho uomini o religioni da difendere, ne dogmi, piuttosto perchè temo che la Bibbia, del quale difendi la storicità del canone, sembra non essere la tua fonte di informazioni sul quale basare una pacato confronto, ovviamente mi piacerebbe essere smentito e si, per quella, per la causa del vangelo darei la vita.

D'altronde, credo, che nulla di più di quesata sorella, suora per 56 anni, potrei aggiungere...

DIo ti benedica, si ti penedica, in Cristo Gesù, il Re!
A Lui la potenza e la gloria nei secoli dei secoli, per sempre!

Altre utilissime letture:

- La dottrina della Salvezza

- La necessiità della salvezza (salvati dalla lebbra)

- Padre perdona...

 

Quanto dice il Sig. Floriano è un ulteriore conferma di quanto i cattolici usano fonti esterne alle Sacre Scritture per modificare ,cambiare la Parola Del Signore.... purtroppo è cosi. Se ad un cattolico gli spieghi che l'unica parola che conta è quella della Bibbia, loro, ti cominciano a parlare dei filosofi,del papa e di quant'altro.

o magari ti citano 2Tess 2,15...
ecc.. ecc..

Nel versetto da Lei citato il termine "tradizione" è la traduzione in italiano del termine latino "traditio" che significa "trasmettere" o "consegnare". Qui l'Apostolo Paolo esorta i credenti tessalonicesi a rimanere saldi nelle "tradizioni" insegnate da lui e i suoi collaboratori nel senso di ammaestramenti e spiegazioni orali della Scrittura; non si riferisce alle "tradizioni" (credenze e comportamenti ripetuti e tramandati nel tempo frutto della mente e delle azioni umane) come le intendiamo ai giorni nostri. Infatti, il Nostro Signore Gesù condannò le tradizioni farisaiche proprio perchè opere della mente e del comportamento dell'uomo che andavano ad alterare o a contraddire la Parola di Dio.

Potrebbe interessarti..

  • Oggi leggevo questa notizia sull'ansa:

    Appello del Pontefice contro consumismo, distacca dai valori
  • Libro molto interessante che descrive il piano delle apparizioni che il nemico sotto le vesti della "Madonna" che sta ingannando i popoli della terra con il progetto diabolico di unificare le religioni sotto il dominio dell'imperatore dello Stato del vaticano che sarà il precursore dell'Anticristo e della fine dei tempi che verranno....

  • Giovanni 4 - L'incontro di Gesù con la donna samaritana cambia in lei tutta la visione della sua vita materiale e spirituale. La tradizione religiosa perde significato e trova la "bistecca"..

  • Il Signore vietà l'uso di statue che possono rappresentare cose sacre perchè conosce la propensione dell'uomo ad affezionarsi a ciò che vede ed è tangibile. Il rischio era, ed è, che l'oggetto diventi oggetto di culto, venerato ed adorato, un idolo. Non è cosa buona

    Salmi 115:3 Il nostro Dio è nei cieli; egli fa tutto ciò che gli piace.

    Salmi 115:4 I loro idoli sono argento e oro, opera delle mani dell'uomo.

    Salmi 115:5 Hanno bocca e non parlano, hanno occhi e non vedono,

  • Migliaia di "pellegrini" sono da settimane quotidianamente in coda davanti al duomo di Torino per poter vedere da vicino l'immagine di un uomo impressa su un lenzuolo, che la tradizione popolare, mai smentita e neppure mai ufficialmente supportata dalla chiesa cattolica, in un tipico atteggiamento "alla Ponzio Pilato", identifica con la "sindone" che avrebbe avvolto il corpo morto di Gesù prima della risurrezione.
     

    Un esempio significativo

    Nei giorni imminentemente precedenti il

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri