La mano del Signore secondo la Bibbia

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Chi di voi non conosce il brano biblico di Giobbe 2:10, in cui il patriarca, colpito pesantemente negli affetti, nelle ricchezze e nella salute, risponde con queste parole alla moglie che lo spingeva ad abbandonare Dio:
"Tu parli da donna insensata!
Abbiamo accettato il bene dalla mano di Dio, e rifiuteremmo di accettare il male?"

 
Al di là delle considerazioni circa la fede e l'integrità di Giobbe, possiamo riscontrare in queste parole una concreta sottomissione alla volontà e alla sovranità di Javè, la quale viene espressa in termini di accettazione, "dalla mano di Dio", di tutto ciò che accade nella vita, sia in bene che in male.
Questo è uno dei 137 versetti della Bibbia che citano la "mano di Dio" oppure la "mano del Signore" o ancora la "destra di Dio": questi versetti hanno attratto la mia attenzione già da molto tempo e, solo di recente, mi sono lasciato convincere dal Signore allo scopo di approfondirli e di riportarli nel presente studio.
 
Prima di affrontare, però, lo studio vero e proprio sulla "mano del Signore", riteniamo necessario accennare, in via preliminare, a quelli che sono i significati della "mano" in generale sia nella lingua italiana, sia per i dizionari biblici, e ci dedicheremo brevemente ai termini usati nelle Sacre Scritture per individuare la "mano" nonché alle referenze bibliche sui concetti di "mano del Signore" ed altri ad esso analoghi.
 
AllegatoDimensione
PDF icon mano_del_Signore.pdf536.84 KB

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Malachia - Un messaggio dal Dio che ama

    CAMPO DI STUDI BIBLICI, dal 7 al 16 agosto 2007
    Presso Centro Evangelico di Poggio Ubertini
    Via Romita, 30 - 50020 Montagnana Val di Pesa (FI) Italia
    Mercoledì, 8 agosto 2007 – ore 9:30

  • Vorrei invitarti ad intraprendere un viaggio che potrebbe cambiare la tua vita. Dove stiamo andando? Quale è la nostra destinazione? - Trovare Dio. So che questo è un compito arduo. Forse tu non credi nemmeno in Dio, ma per ora questo va bene. Preferisco viaggiare con un dubitatore onesto, piuttosto che con un credente bigotto. Prima di metterci in cammino, ho due favori da chiederti. Il primo è che tu mi dia una chance: prima di tagliare la corda almeno leggi quello che ho da dire. Questo significa avere una mente aperta.

  •  

     

  • Tenuto il 7 gennaio 1855 a New Park Street Chapel, Soutwark.

    "Io sono il Signore, io non cambio; perciò voi figli di Giacobbe non siete ancora distrutti" (Malachia 3:6).

  • (Gesù dice:) "Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui". Apocalisse 3:20
    Gesù gli disse: "Perchè" mi hai visto, tu hai creduto; beati quelli che non hanno visto e hanno creduto!". Giovanni 20:29

    Un amico mi ha detto una frase che mi ha fatto riflettere: " Non sarebbe più semplice se Dio si rivelasse in una volta sola a tutta la gente?"

    La Bibbia ci insegna che Dio può tutto. Potrebbe imporre la sua presenza. Ma non lo fa; vuole parlarci in un altro modo. Quando il Signore è stato

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri