Jesuralem - Amedeo Minghi

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

qui il video

Ti mostri al mondo schiuso dai Tuoi occhi
D'oro ai tramonti all'alba Spunti in fiore
E come miele abbandonarsi a Te

Jerusalem
Jerusalem

E fuochi accesi ad ardere i Tuoi fianchi
Tracce nel tempo segni per il cuore
Ma come è pietra risalire a Te

Jerusalem
Jerusalem

Sei tu la via
Sei tu l'idea
l'universo della vita sei tu
sei tu la vita
l'universo della vita sei tu

luce che accende le tenebre ai figli
stella maestra agli uomini
madre di tutte le madri
coro immenso di canti e preghiere
tessi una tela di pace
dal tuo aspro gerusalleme
voce di tutte voci
nel silenzio lenisci il dolore
bella fra tutte le spose
fra le belle desiderata
fiera dinanzi al sole
porti come mantello il cielo
santa gerusalemme
benedetta sei la speranza
confida nel tuo nome
il respiro di tutta la terra

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Premessa Ringraziato sia il Signore che ha voluto mandare a noi, gli ultimi, i più miseri, la Sua Parola, la Verità. La Sacra Scrittura dice che soltanto la verità ci rende liberi e chi vuole essere liberato dalle catene del peccato e della morte ha bisogno della Verità, Gesù: la Parola di Dio.

  • E' di questi giorni la notizia, molto discussa, di voler trasferire l'ambasciata da Tel Aviv a Gerusalemme. Si parla di Stati Uniti, come ampiamente risaputo, e in particolare delle disposizioni del presidente Trump. La curiosità è che nella disinformazione in cui viviamo, sembra un paradosso per i nostri tempi, molti credono che gli USA abbiano deciso, in questo modo, di fare di Gerusalemme la capitale d'Israele. Non è così. Gerusalemme è la capitale d'Israele, li vi si riunisce il parlamento nell'unica democrazia di quei luoghi.

  • Era il 28 ottobre 1.965 quando Il Concilio Vaticano II assolve il popolo ebraico tutto dall’aver ucciso Gesù Cristo. Sono passati “solo” 760 anni dalla condanna di Papa Innocenzo III.....
  • Si celebra a partire da sabato sera. storia di un mancato sterminio
    Purim è una festa molto particolare per il calendario ebraico. Si distingue da tutte le altre per il suo carattere conferitogli dalle generazioni successive, ma sopratutto per la sua fonte principale, la Meghillà di Ester stessa.

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta