Israele, le nazioni e la Valle del Giudizio

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Questo libro è destinato ai cristiani che pregano, agli in tercessori, ai responsabili dell'intercessione, alle reti e ai movimenti di preghiera! È legato ad una chiamata, una chiamata alla preghiera! È una chiamata, rivolta agli intercessori, a pregare per le loro rispettive nazioni in tutto il mondo.

È UNA CHIAMATA GLOBALE ALLA PREGHIERA!
L'obiettivo centrale di questa chiamata alla preghiera è che possiate pregare per le vostre nazioni, in particolare per le loro relazioni con il popolo ebraico e Israele.

Nella primavera del 2015, settant'anni dopo la fine dell'Olocausto e della seconda guerra mondiale (in Europa), la strage degli ebrei verrà commemorata in modo speciale: il tentativo della Germania nazista e dei suoi alleati di annientare la comunità ebraica d'Europa sarà nuovamente portato all'attenzione pubblica.

In qualità di cristiani d'Europa, vogliamo lanciare questa CHIAMATA GLOBALE ALLA PREGHIERA 2015, settant'anni dopo la fine dell'Olocausto, in modo da non poter MAI PIU' essere indifferenti. Sfidiamo e incoraggiamo tutti voi a pregare per i vostri governi, le vostre nazioni e per le chiese nelle vostre nazioni, affinché agiscano in modo giusto verso Israele, vadano contro corrente se necessario, e sianouna benedizione per Israele come la Bibbia comanda (Genesi 12:13). Intercedendo in questo modo, Dio benedirà le nostre nazioni in ogni tempo e per tutta l'eternità!

Perciò, UNITEVI alla CHIAMATA GLOBALE ALLA PREGHIERA 2015

  • Capitolo 1: Introduzione. 9
  • Capitolo 2: Inizio e fine della rivelazione biblica sulle nazioni. 14
  • Capitolo 3: Il ruolo di Israele nel piano di salvezza delle nazioni.19
  • Capitolo 4: Israele nel Nuovo Testamento . 26
  • Capitolo 5: Le nazioni nel Nuovo Testamento. 34
  • Capitolo 6: Israele e le nazioni nella storia della Chiesa. 39
  • Capitolo 7: Il giudizio delle nazioni nell'Antico Testamento un'introduzione . 43
  • Capitolo 8: Il giudizio delle nazioni alla fine dei tempi nel libro del profeta Gioele . 48
  • Capitolo 9: Gerusalemme al centro del conflitto. 54
  • Capitolo 10: Il rinnovamento e la salvezza di Israele. 61
  • Capitolo 11: "In quel giorno i Suoi piedi si poseranno sul Monte degli Ulivi". 67
  • Capitolo 12: Il giudizio finale delle nazioni. 72
  • Capitolo 13: Cosa dice la Bibbia sul giudizio delle nazioni. 78
  • Capitolo 14: I cristiani e il giudizio delle nazioni. 82
  • Capitolo 15: Giudizio di tutte le nazioni o solo di alcune? . 89
  • Capitolo 16: Pregare per i governi. 96

Appendici

  • Appendice 1: Riflessioni sulle leggi razziali e la Shoah in Italia (di Edda Fogarollo) . 105
  • Appendice 2: Se ti dimentico, Gerusalemme! (del Rev. Willem Glashouwer). 121
  • Appendice 3: Aliya: il ritorno del popolo ebraico in Israele (di Philip Holmberg). 132
  • Appendice 4: La potenza del digiuno collettivo (di Derek Prince) . 143
  • Appendice 5: Israele e le Nazioni Unite (di Andrew Tucker) . 155
  • Appendice 6: La Germania verso la valle della Giudizio (di Harald Eckert). 166
  • Appendice 7: Testimonianza e visione (di Harald Eckert). 178
  • Appendice 8: La chiamata di Daniele per gli “anni cerniera” 2014-2015 (del Rev. Rick Ridings). 185

Qui il libro in pdf

Fonte:
http://www.100-days.eu/index.php/en/

 

AllegatoDimensione
PDF icon valle_del_giudizio.pdf3.46 MB

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Il ritorno degli Ebrei nella terra promessa

    Il ristabilimento della nazione di Israele e il miracoloso ritorno dei suoi cittadini sparsi in tutto il mondo fa capire che Dio non ha cambiato opinione riguardo al "Suo popolo, che ha preconosciuto".

  • Romani 11 - Paolo era giudeo, Pietro era Giudeo, Gesù era giudeo. Dio ama Israele. Dio ama te! Qual'è il giusto atteggiamento dei cristiani verso Israele?


    --- Giuseppe Martelli ---
    Roma 11 marzo 2012

     

  • Il SIGNORE disse ad Abramo: «Va' via dal tuo paese, dai tuoi parenti e dalla casa di tuo padre, e va' nel paese che io ti mostrerò;
    io farò di te una grande nazione, ti benedirò e renderò grande il tuo nome e tu sarai fonte di benedizione.
  • Il pensiero di Dio era di rivelarsi ad ogni uomo; ma l’umanità si diede all’idolatria, e allora Dio scelse un popolo a cui comunicare la sua rivelazione: Israele. Lo fece secondo la sua sovrana libertà di scelta e non perché avesse dei meriti particolari. La storia di questo popolo dimostra ampiamente che il privilegio di essere depositario degli oracoli di Dio non è automaticamente un segno di nobiltà morale.

     

  • Romani 11:23-36 - Dio è fedele verso le sue promesse, è misericordioso e vuole mostrare misericordia a tutti, senza preferenze. Nella parabola dell'olivo tra innesti e reinnesti, possibili solo al Dio di Abramo di Isacco e di Giacobbe, il fratello Rinaldo predica sulla salvezza futura d'Israele in Cristo Gesù.


    Vedi anche:

     

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri