Gli ultimi tempi..

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Stasera (una sera di maggio del 2010) vedevo il TG al rientro da una bellissima giornata passata a L'Aquila alla prima agape nazionale delle chiese "dei fratelli" svoltasi in Abruzzo. E' stato molto bello ascoltare la testimonianza di quanti hanno accettato il Signore in occasione del grande lavoro svolto in quei giorni ,mesi, di difficoltà di impegno, di fatica della comunità evangelica, oltre che ovviamente di altre realtà.

E' molto bello sapere che è stata aperta una realtà, una sala di culto, in quel luogo in comunione con una sala evangelica  già esistente nella città e che domani si celebreranno dei battesimi alla gloria di Dio.... cercherò di fare un sunto in un prossimo post.

Ma ecco stasera mi trovavo a bere un corroborante orzo dopo l'impegnativa giornata quando mi compaiono davanti le immagini del disastro petrolifero in America. Con delle foto riprese dallo spazio, sembrava una grossa macchia di sangue sul mare sono balzato dalla sedia  e mi sono tornati in mente questi passi...


Allora udii dal tempio una gran voce che diceva ai sette angeli: «Andate e versate sulla terra le sette coppe dell'ira di Dio».
Il primo andò e versò la sua coppa sulla terra; e un'ulcera maligna e dolorosa colpì gli uomini che avevano il marchio della bestia e che adoravano la sua immagine.....

Poi il secondo angelo versò la sua coppa nel mare; esso divenne sangue simile a quello di un morto, e ogni essere vivente che si trovava nel mare morì.  Apocalisse 16

 

 

 Corea del Sud, disastro ecologico
15 mila tonnellate di greggio in mare 1995

 

 


Marea nera: sabato 1 maggio 2010 sulle coste Lousiana

Se il Signore non avesse abbreviato quei giorni, nessuno scamperebbe; ma, a causa dei suoi eletti, egli ha abbreviato quei giorni. Allora, se qualcuno vi dice: "Il Cristo eccolo qui, eccolo là", non lo credete; perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti e faranno segni e prodigi per sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti.

Ma voi, state attenti; io vi ho predetto ogni cosa. Ma in quei giorni, dopo quella tribolazione, il sole si oscurerà e la luna non darà più il suo splendore; le stelle cadranno dal cielo e le potenze che sono nei cieli saranno scrollate.
 

"Ceneri oscurano il cielo, nuovo stop negli scali Europei" aprile 2010
 
Allora si vedrà il Figlio dell'uomo venire sulle nuvole con grande potenza e gloria. Ed egli allora manderà gli angeli a raccogliere i suoi eletti dai quattro venti, dall'estremo della terra all'estremo del cielo. Ora imparate dal fico questa similitudine: quando i suoi rami si fanno teneri e mettono le foglie, voi sapete che l'estate è vicina. Così anche voi, quando vedrete accadere queste cose, sappiate che egli è vicino, alle porte. In verità vi dico che questa generazione non passerà prima che tutte queste cose siano avvenute. Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno.

Quanto a quel giorno e a quell'ora, nessuno li sa, neppure gli angeli del cielo, neppure il Figlio, ma solo il Padre. State in guardia, vegliate, poiché non sapete quando sarà quel momento. È come un uomo che si è messo in viaggio, dopo aver lasciato la sua casa, dandone la responsabilità ai suoi servi, a ciascuno il proprio compito, e comandando al portinaio di vegliare.
 
Vegliate dunque perché non sapete quando viene il padrone di casa; se a sera, o a mezzanotte, o al cantare del gallo, o la mattina; perché, venendo all'improvviso, non vi trovi addormentati. Quel che dico a voi, lo dico a tutti: "Vegliate"». Marco 13

Desertificazione, aumento della temperatura della Terra
 La terra sarà ridotta in un deserto a causa dei suoi abitanti,
come conseguenza delle loro azioni

Michea 7.13
 

"Come avvenne ai giorni di Noè, così pure avverrà ai giorni del Figlio dell'uomo. Si mangiava, si beveva, si prendeva moglie, si andava a marito, fino al giorno che Noè entrò nell'arca, e venne il diluvio che li fece perire tutti.
Similmente, come avvenne ai giorni di Lot: si mangiava, si beveva, si comprava, si vendeva, si piantava, si costruiva; ma nel giorno che Lot uscì da Sodoma piovve dal cielo fuoco e zolfo, che li fece perire tutti. Lo stesso avverrà nel giorno in cui il Figlio dell'uomo sarà manifestato." Gesù..
Luca 17

E ancora... 
Or sappi questo: negli ultimi giorni verranno tempi difficili; perché gli uomini saranno egoisti, amanti del denaro, vanagloriosi, superbi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, irreligiosi, insensibili, sleali, calunniatori, intemperanti, spietati, senza amore per il bene, traditori, sconsiderati, orgogliosi, amanti del piacere anziché di Dio, aventi l'apparenza della pietà, mentre ne hanno rinnegato la potenza.
2° Timoteo
 
Sempre più frequenti notizie di follie che vedono coinvolti delitti cruenti, si uccidono i propri figli, i propri genitori.. tutto questo nel "benessere" della nostra società così opulente mentre ogni giorno muoiono 80.000 persone di fame...
 
 
Quando sentirete parlare di guerre e di sommosse, non siate spaventati; perché bisogna che queste cose avvengano prima; ma la fine non verrà subito». Allora disse loro: «Insorgerà nazione contro nazione e regno contro regno; vi saranno grandi terremoti, e in vari luoghi pestilenze e carestie; vi saranno fenomeni spaventosi e grandi segni dal cielo. 
Luca 21
 
Foto di una casa sventrata dal terremoto de L'Aquila

Infatti si solleverà nazione contro nazione e regno contro regno; vi saranno terremoti in vari luoghi, carestie ed agitazioni - Marco 13
 
 
Che non siano questi i tempi in cui si può vedere il fico maturare?
Eventi, fatti che ci devono far riflettere. Siamo pronti? Com'è il nostro rapporto con Dio? Abbiamo fatto la pace con Lui? Ogni uomo che nasce ha un nemico, quasto nemico è Dio!!
 
«Il Signore giudicherà il suo popolo».
31 È terribile cadere nelle mani del Dio vivente.
Ebrei 10
 
Gli inganni del nemico sono molteplici, le distrazioni, il sistema che abbiamo costruito ci fanno dimenticare che siamo come polvere, che viviamo un'istante:
13 E ora a voi che dite: «Oggi o domani andremo nella tale città, vi staremo un anno, trafficheremo e guadagneremo»; 14 mentre non sapete quel che succederà domani! Che cos'è infatti la vostra vita? Siete un vapore che appare per un istante e poi svanisce.
Giacomo 4
 
Viviamo come se non dovessimo mai morire, come se non dovessimo mai rendere conto..
Un'altro inganno è la religione che ci siamo costruiti:
La convinzione, la dottrina, che possiamo fare qualcosa per calmare l'Ira di Dio. Che possiamo portare qualcosa a Lui, fare, dire.
Ma cosa potremmo dire che non sappia il Creatore?
Cosa potremmo sacrificare, portare, che non sia Suo?
Ancora una volta l'uomo pone sull'alatre, l'uomo. Ma Dio che ha pensieri al di sopra dei nostri:
 
«Come i cieli sono alti al di sopra della terra, così sono le mie vie più alte delle vostre vie,  i miei pensieri più alti dei vostri pensieri.
 
Ha provveduto un mezzo per fare pace, l'unico mezzo. E questo mezzo è Dio stesso fatto uomo. Infatti è scritto:
Giustificati dunque per fede, abbiamo pace con Dio per mezzo di Gesù Cristo, nostro Signore, 2 mediante il quale abbiamo anche avuto, per la fede, l'accesso a questa grazia nella quale stiamo fermi; e ci gloriamo nella speranza della gloria di Dio
Romani 5
 
Abbiamo ricevuto questo dono? Questa grazia? Abbiamo aperto il cuore a Gesù? Facciamolo ora, addesso è il tempo, questo. tempo, non laciamolo scadere.
Chiediamo a Lui perdono, apriamo la nostra vita a Lui, chiediamo a Lui come fare, ma facciamolo ora. domani potrebbe essere tardi. 
E se anche Gesù dovesse tornare, e tornerà, fra mille anni per noi domani potrebbe essere l'ultima occasione, poi saremo faccia a faccia davanti a Lui, davanti al giudizio. La nostra salvezza? Non una religione, un rituale, ma Gesù nel nostro cuore, conoscere DIo. ConoscerLo intimamente, tramite Gesù, per mezzo dello Spirito Santo che prende del Suo e lo mette nel nostro cuore, ora apriamo quel cuore, ora....
 
Gesù ci benedica in questo, ora...
 
"Avverrà negli ultimi giorni", dice Dio, "che io spanderò il mio Spirito sopra ogni persona;
i vostri figli e le vostre figlie profetizzeranno,
i vostri giovani avranno delle visioni,
e i vostri vecchi sogneranno dei sogni.
Anche sui miei servi e sulle mie serve,
in quei giorni, spanderò il mio Spirito, e profetizzeranno.
Farò prodigi su nel cielo, e segni giù sulla terra,
sangue e fuoco, e vapore di fumo.
Il sole sarà mutato in tenebre, la luna in sangue,
prima che venga il grande e glorioso giorno del Signore.
E avverrà che chiunque avrà invocato il nome del Signore sarà salvato".
Atti 2
 
La buona notizia, il vangelo, è che c'è un mezzo per fare pace con Dio, questo mezzo non è la religione, dei rituali ma Gesù.... guarda questo video...., apri il cuore a Gesù, ricevi il Suo amore, abbi fede in Lui.. ORA!!
Dio ti benedica in questo, in Cristo Gesù, per la Sua gloria

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Certo, gli eventi fisici ci dimostrano come si sta avvicinando la fine di questo sistema di cose, anzi, è proprio alle porte! Ma attenzione, siamo proprio certi che l'Onnipotente colpirà solo sul piano fisico?

E quando si parla di grande tribolazione si parla solo di povertà? Noi sappiamo che la più grande tribolazione si ha a livello spirituale, la stiamo già vivendo, ed è questa che dobbiamo temere, non tanto la fame o le catastrofi ambientali! Dobbiamo quindi in primo luogo stare attenti alla nostra condizione mentale, riusciremo a mantenere la fede quando saremo provati? Quando saremo incarcerati e torturati solo perché ci rifiutiamo di obbedire alle leggi del sistema che vanno contro quelle dell'Onnipotente?

Questo dovremo passare, sulla terra si sta già istaurando un governo mondiale, una brutta copia del regno di Dio. Le leggi di questo governo sono una bestemmia agli occhi dell'Onnipotente, chi per salvarsi sceglierà di rinnegare la sua fedeltà verso Dio perderà la sua vita per sempre.

Non preoccupatevi troppo dei disastri ambientali, ma ponete la vostra attenzione sui segni dei tempi che si vedono nella nostra società (nel governo e nell'economia)

Ritratto di alex

Interessante spunto per ulteriori riflessioni!

Si pensi,per esempio, alle catene del peccato che così facilmente ci avvolge. Oggi più che mai, più facilmente, è possibile peccare. Gli stimoli esterni si sono moltiplicati a dismisura e davvero le occasioni non mancano per peccare divenendo o facendo ciò che è in abominio al Signore.

Segnalo, al riguardo, anche questa vecchia ma attuale meditazione:

https://www.evangelici.info/cristo-ritorner-in-potenza-e-gloria

Ritratto di alex

"Poi il terzo angelo versò la sua coppa nei fiumi e nelle sorgenti; e le acque diventarono sangue"Ap. 16.4
 
fiumi divenuti sangue
 

La sostanza nociva ha cominciato a causare la morte di numerosi pesci. Inoltre, tutta la fauna del fiume Marcali, quello piu' colpito dal disastro ecologico, ''è morta'' - ANSA

a volte mi chiedo: "ma come farà Dio a far diventare sangue i fiumi"....

Ritratto di R_Francesco

Pace....

Come possiamo leggere in Esodo, a più riprese Dio diede questo segno al cospetto del faraone... in quei frangenti, non fu una colorazione rossa delle acque, ma una vera trasformazione in sangue, alla stessa maniera di come poi Gesù, ha trasformato l'acqua in vino... cosa è impossibile a Dio?... Ha creato il tutto dal nulla... Gli sarà molto semplice trasformare una cosa già creata.. :)

Ritratto di alex

 
Poi il secondo angelo versò la sua coppa nel mare; esso divenne sangue simile a quello di un morto, e ogni essere vivente che si trovava nel mare morì.  Apocalisse 16
Ritratto di alex

La terra barcollerà,... vacillerà come una capanna. Il suo peccato grava su di lei; essa cade e non si rialzerà mai più. Isaia 24:20

In che stato si trova attualmente la Terra, questo pianeta uscito cosi bello dalle mani del Creatore? Cosa ne resterà a quelli che l'abiteranno domani?
...
Periodicamente si levano voci per attirare l'attenzione sull'esaurimento delle risorse ed evocare la prospettiva di una catastrofe ecologica che metterà a rischio la sopravvivenza dell'umanità. Dobbiamo crederle? Più o meno coscientemente tutti si rendono conto di un'incombente catastrofe, ma nessuno si accorge della terribile malattia morale che corrompe la società. Se crescono la violenza e l`immoralità, si è pronti ad incolpare la società, la scuola, i governi, le istituzioni... ma ben pochi riconoscono il male che c'è nel loro proprio cuore e la loro colpevole lontananza da Dio.
 
segare il ramo dove si è seduti
 
A causa dell'egoismo e della mancanza di saggezza, l'uomo sta per segare il ramo su cui è seduto! Ha voluto vivere senza Dio e liberarsi dalle Sue regole e dai limiti da lui imposti, e questo attira sull'umanità un giudizio di cui possiamo già oggi vedere dei segni premonitori. Accogliamo il messaggio di Dio e prepariamoci fin da oggi ad incontrare Dio.
 
"Udite, o cieli! E tu, terra, presta orecchio! Poichè l'Eterno parla... 'Venite, e discutiamo', dice l'Eterno: 'Anche se i vostri peccati fossero come scarlatto, diventeranno bianchi come la neve'" (Isaia 1:2,18).

IL BUON SEME

Ritratto di alex

Oggi 5.000 voli cancellati in Europa a causa del persistere della cenere generata dall'eruzione
 
 
ROMA - Sarà domani sopra l'Italia una parte della nube di polveri del vulcano islandese Eyjafjallajokul, che ha ripreso la piena attività eruttiva causando l'annullamento di 5.000 voli in Europa. Lo riferisce l'ultimo bollettino del Vaac, il Centro di controllo europeo delle polveri vulcaniche ai fini della sicurezza del volo. A portare la nube in Italia, secondo il Vaac, saranno le correnti aeree in quota che, per la presenza di un'area anticiclonica sull'alto Atlantico e di un'area depressionaria a ridosso della penisola iberica saranno dirette da nord verso sud, dall'Islanda alla Spagna, e poi da ovest sud-ovest verso est nord-est, e cioè dalla Spagna in direzione dell'Italia. Questa situazione delle correnti in quota non sembra destinata a cambiare nei prossimi giorni, ma ad intensificarsi.

In attesa che la nuvola arrivi sui cieli italiani, oggi a Malpensa sono stati cancellati due voli per Lisbona e uno per Barcellona, a Linate uno per Barcellona, mentre da Orio al Serio non sono partiti un volo per Valladolid e due per Barcellona Girona.
 
Fonte: ansa.it

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri