Gli avvenimenti di oggi adempiono le profezie su Israele?

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Ezechiele 37:21:22 "Cosi` dice il Signore Iddio: Ecco Io prendo i figli d`Israele da in mezzo ai popoli fra i quali sono andati, gli raccogliero` da tutte le parti e li condurro` al loro paese, ne` faro` un popolo  solo nel paese sui momti di Israele,un solo re sara` per loro".
Dov`e` il loro re? Non dovrebbe Israele essere governato da un re della dinastia di Davide? Invece  Israele oggi Israele  e` una repubblica!

Isaia 2: 2-4  "Avverra` che alla fine dei giorni che il monte della casa del Signore si ergera` sopra la sommita` dei monti,e sara` elevato piu` dei colli e ad esso afflueranno tutte le nazioni. Andranno molti popoli e diranno: venite  che saliremo sul monte del Signore,alla casa di Giacobbe, affinche` Egli ci ammaestri sulle sue vie,affinche` procediamo nei Suoi sentieri.......Spezzeranno le loro spade per farne vomeri,e le loro lancie per farne falci; nessun popolo alzera` la spada contro l`altro,e non impareranno piu` la guerra."  Dove si trova la casa di Giacobbe la` dove un tempo  in Gerusalemme si ergeva? dov`e` la casa del Dio di Giacobbe?
La casa di Giacobbe non c`e` piu`,al suo posto si eregge un santuario islamico.  Si puo` dire che da parte d`Israele e i suoi vicini tentano la pace? si puo` dire che cercano di spezzare le spade per farne dei vomeri?. Notiamo invece che la loro soppravvivenza dipende dalla potenza militare. 

Possiamo ben dire, che oggi non si  adempiono le profezie bibliche. 

E` infatti necessario che gli  ebrei,per poter essere salvati, ripongono la fede in Cristo Gesu`.  Sebbene  la nazione dell`Israele naturale non goda piu` di un speciale favore divino, i singoli ebrei,come persone di tutte le nazioni, hanno la possibilita` di beneficiare della salvezza che  Gesu` il Messia ha reso posssibile.

saluti cristiani Salvezza

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Cara "Salvezza", non sono d'accordo con ciò che tu dici. L'Jisra'el (Israele) moderno non è ancora l'adempimento di tutte le profezie, tutte le altre si adempiranno col tempo. Bisogna aspettare. Israele non ha un re, perché il suo Re è Yeshùa haMashiakh (Gesù Cristo), che deve ancora ritornare. Aspetta "Salvezza", Jahweh non mente!

Lodiamo il Signore, alleluja! 

Ritratto di alex

Cara Salvezza direi tutt'altro.
La stessa esistenza d'Israele è la prova della bontà delle profezie.
Anche se in parte o parte di esse dovranno adempiersi.
Come spiegare che un popolo dopo aver subito le tragedie che sappiamo, sparso in tutto il mondo mantenga la prorpia identià e riesca a ritrovarsi in quella terra dove non erano più da 2.000 anni !!!

E tu stessa ne citi una meravigliosa:

Cosi` dice il Signore Iddio :Ecco.Io prendo i figli d`Israele da in mezzo ai popoli fra i quali sono andati,gli raccogliero` da tutte le parti e li condurro` al loro paese,ne` faro` un popolo  solo nel paese sui momti di Israele,un solo re sara` per loro

Non si è avverata?

Ed anche il fatto che abbia un solo re, un solo capo, una guida politica. Prima erano sparsi in molti paesi ed avevano quindi molti re (all'ora non esisteva la parola capo di Stato ovviamente), oggi ne hanno uno....

Cara Salvezza a ben riflettere davvero Israele è la prova provata delle profezie!!!

 A tal riguardo, come sempre ogni cosa è da prendere con le molle e da confrontare con i testi, segnalo:
http://www.profezia.net/testi/ruolo_israele.htm

Non solo i figli di Israele sono stati radunati da in mezzo alle nazioni nella loro terra, con il movimento sionista prima e con l'Aliyah dopo la fondazione dello Stato di Israele, dai Paesi arabi circostanti e dopo la dissoluzione dei regimi comunisti nell'Europa dell'est ma...

"Il deserto e la terra arida si rallegreranno, la solitudine gioirà e fiorirà come la rosa, fiorirà abbondantemente e gioirà con giubilo e grida d'allegrezza. Le sarà data la gloria del Libano, la magnificenza del Karmel e di Sharon. Essi vedranno la gloria dell'Eterno, la magnificenza del nostro D-O. Fortificate le mani infiacchite, rendete ferme le ginocchia vacillanti!"

( Isaia 35:1-3)

http://www.youtube.com/watch?v=WbEzzVWLB80

http://www.youtube.com/watch?v=PR3H8Xj1VPs

http://www.youtube.com/watch?v=R6DTYJRle7Q

http://www.youtube.com/watch?v=UAK29myNh-I

Shalom, Mosè. Sorriso

Ritratto di alex

Amen!

 

Ritratto di Salvezza

Caro Alex, Hai ragione,e` veramente  un versetto meraviglioso.   Ma che non si riferisce esclusivamente all`Israele  carnale. Perche`, e` appropriato  che i 24 anziani  cantino dinanzi all`Agnello " Col tuo sangue comprasti a Dio persone di ogni tribu` e lingua e popolo e nazione,e le hai fatte essere un regno di sacerdoti al nostro Dio,ed esse regneranno sulla terra ". Si`, si e` avverata, sostituendo l`Israele naturale nel ruolo di nazione di Dio,la congregazione cristiana diviene un nuovo Israele che e` realmente " Israele". Per niente Giacomo il fratellastro di Gesu` invio` la sua lettera pastorale " alle dodici tribu` che sono disperse " cioe` alla congregazione mondiale degli unti cristiani.  

God bless Salvezza

I ventiquattro anziani possono essere interpretati come la rappresentazione celeste del popolo di Dio, la Chiesa. Essi sono i salvati di tutti i tempi: dodici, numero dei patriarchi dell'Antico Patto, più dodici, numero degli apostoli del Nuovo Patto. Sono vestiti di vesti bianche, cioè della giustizia di Cristo; troni, vestiti, corone sono promessi a coloro che vinceranno, nelle lettere alle sette chiese (Apoc. 1-3). A essere menzionato è dunque l'Israele completo, del Nuovo e dell'Antico Patto. L'attenzione di Giovanni è concentrata sulla loro azione sacerdotale. Il numero 24 è anch'esso intenzionale, in quanto allude al servizio del tempio, assicurato grazie a un corpo di ventiquattro gruppi di sacerdoti (I Cronache 24). Ogni gruppo aveva il suo presidente, conosciuto generalmente con il nome di "capo" (vers. 5). È interessante notare che la Mishna li designa con il termine "anziani". Come i sacerdoti, i leviti erano anch'essi suddivisi in 24 gruppi (I Cronache 25) e, come gli anziani dell'Apocalisse, adoravano Dio suonando vari strumenti, fra cui l'arpa... Tramite gli anziani, Giovanni assiste in definitiva, a un servizio di adorazione celeste, il corrispondente ideale di ciò che si celebrava nel tempio israelitico.

Potrebbe interessarti..

  • Premessa Ringraziato sia il Signore che ha voluto mandare a noi, gli ultimi, i più miseri, la Sua Parola, la Verità. La Sacra Scrittura dice che soltanto la verità ci rende liberi e chi vuole essere liberato dalle catene del peccato e della morte ha bisogno della Verità, Gesù: la Parola di Dio.

  • E' di questi giorni la notizia, molto discussa, di voler trasferire l'ambasciata da Tel Aviv a Gerusalemme. Si parla di Stati Uniti, come ampiamente risaputo, e in particolare delle disposizioni del presidente Trump. La curiosità è che nella disinformazione in cui viviamo, sembra un paradosso per i nostri tempi, molti credono che gli USA abbiano deciso, in questo modo, di fare di Gerusalemme la capitale d'Israele. Non è così. Gerusalemme è la capitale d'Israele, li vi si riunisce il parlamento nell'unica democrazia di quei luoghi.

  • Secondo un nuovo rapporto di ricerca che ho pubblicato questa settimana, nel corso dell'ultimo anno il numero degli ebrei nel mondo è aumentato di 80.000 persone e ha raggiunto un totale stimato a 13.428.000. L'incremento è interamente dovuto alla crescita di Israele la cui popolazione ebraica è giunta a 5.704.000, su un totale di 7.552.000 abitanti.
     
    Di questi, 313.000 sono membri non ebrei di famiglie ebraiche immigrate, e oltre un milione e mezzo sono arabi. Nel resto del mondo,
  • Si celebra a partire da sabato sera. storia di un mancato sterminio
    Purim è una festa molto particolare per il calendario ebraico. Si distingue da tutte le altre per il suo carattere conferitogli dalle generazioni successive, ma sopratutto per la sua fonte principale, la Meghillà di Ester stessa.

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta