Genesi 3:1-8 - La sconfitta più devastante dell’umanità mette allo scoperto le armi del nemico

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Genesi 3:1-8 - La sconfitta più devastante dell’umanità mette allo scoperto le armi del nemico - Questo brano ci parla di una sconfitta devastante subita dall’Uomo per mano di Satana, il Nemico di Dio, i cui effetti sono presenti ancora oggi. Una sconfitta che sappiamo non essere stata definitiva, in quanto Cristo ha riportato la vittoria finale, ma la realtà del nostro presente ci fa ancora scontrare con battaglie spirituali simili a quella in cui Adamo ed Eva fallirono così miseramente. Perciò, possiamo per certi versi far tesoro di quella sconfitta, per riconoscere quelle armi che il Nemico continua ad utilizzare tutt’oggi.

Nicola Berretta
Roma 21 novembre 2021
 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  •  
    Sentire il dovere di essere "guardiani" del proprio fratello - Predicazione che il pastore Vittorio Fantoni ha rivolto alla chiesa avventista di Firenze il 13-11-2010, basato sul testo biblico di Genesi 3,9 e 4,9-10
     
  • Genesi 8:1-21 - Buona parte del nostro tempo viene trascorsa nel perseguire degli obiettivi, nel costruire progetti, in generale nello svolgere una qualche attività, ma tanta parte della nostra vita è occupata anche da momenti di ATTESA. Attesa che può essere lunga e snervante, e dunque anche fonte di frustrazione.

  • Genesi 1:26-2:3 - In contrasto con la nozione che l'uomo è semplicemente un animale un po' più evoluto, Genesi conferisce un valore e una dignità smisurata ad ogni essere umano. Di tutto ciò che Dio ha creato l'uomo è il capolavoro per eccellenza. Siamo l'apice della creazione fatti per avere un rapporto con il nostro Creatore.

    Roma 17 Ottobre 2021 - Andy Hamilton

  • Genesi 4 - "Ti voglio bene come a un fratello" - Il soggetto del messaggio tradotto dal capitolo 4 di genesi nella crescita di una società senza Dio, gli uomini erano ribelli verso di lui disubbidienti, distruttivi, disprezzavano le cose di Dio e negavano le loro responsabilità e le loro colpe per questi azioni. Caino uscì dalla presenza del signore e non ritroviamo più che egli vi abbia mai fatto ritorno.

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri