Luca 3:8 - Fate dunque dei frutti degni del ravvedimento

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Ho predicato che si ravvedano e si convertano a Dio, facendo opere degne del ravvedimento. Atti 26:20

 Il ravvedimento è molto di più di un semplice dispiacersi per gli errori commessi in passato; esso include anche la tristezza e la vergogna per aver disonorato Dio.

Ravvedersi significa tagliare con il passato per iniziare un nuovo modo di vivere e di pensare. Significa trasformare le nostre scale di valori, la nostra morale e il nostro modo di agire, per vedere ciò che ci sta intorno con gli occhi di Dio. Una tale trasformazione richiede l`annullamento del nostro "io".

Il richiamo al ravvedimento è uno dei temi ricorrenti nella Bibbia.

La necessità del ravvedimento è già chiaramente descritta nei comandamenti che Dio ha dato a Mosè, e la ritroviamo frequentemente nei profeti.

Ravvedimento è un termine dominante nel Nuovo Testamento; era il messaggio di Giovanni il battista: " Ravvedetevi, perchè il regno dei cieli è vicino" (Matteo 3:2).

Come riportato dall'evangelista Marco (1:15), "ravvedetevi e credete al vangelo" fu una delle prime frasi dette da Gesù in pubblico. Dando le ultime direttive ai suoi discepoli, prima di essere elevato in cielo, il Signore disse loro che il ravvedimento in vista del perdono doveva essere predicato nel suo nome a tutte le nazioni. Nel Nuovo Testamento troviamo i termini "ravvedersi" e "ravvedimento" più di cinquanta volte.

Il ravvedimento è un elemento indispensabile della conversione a Gesù Cristo.

Solo successivamente, coloro che si sono convertiti mostreranno attraverso i loro atti la realtà del loro cambiamento interiore.

IL BUON SEME

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Un grave pericolo nel nostro tempo è che Satana, il grande nemico di Dio e degli uomini, adopera tutti i mezzi perché l'uomo non rifletta e non abbia il tempo di farlo. Tu lo sai bene; quante preoccupazioni e agitazioni sul lavoro, nella famiglia, a scuola! E che dire poi del "tempo libero"? Troppi impegni, divertimenti, distrazioni. A casa e fuori casa si corre come su un mezzo in continuo movimento. Ma che fare?

  • Ascoltiamo il fratello Andy che, prendendo spunto da una attrazione turistica, vedi la foto, spiega come facilmente potremmo, sopratutto se nati in un tale ambiente, adattarci a vivere in una casa sottosopra, in un mondo sottosopra. Solo una voce da fuori, da sopra, può aiutarci a comprendere che la nostra prospettiva è spesso sbagliata...

    Andy Hamilton
    Roma 19 luglio 2015

     

  • "Spesso abbiamo visto la sconfitta ed il dolor
    Fuggendo sulla strada del rimorso e dell'error
    Uno ad uno sembra che il nemico ci abbia atterrato il cuor"

    Questo il testo di un canto che in queste ore mi ritorna alla mente in maniera incessante (ascoltalo qui): https://www.evangelici.info/tu-vivrai

    Probabilmente, analizzandoci, scopriremo come sia importante e urgente un risveglio spirituale nella nostra vita, nella nostra comunità.

  • Luca 17:11-19 - Grazie. Una bellissima parola in apparenza così semplice, ma spesso tanto difficile da pronunziare. Soprattutto nei riguardi di Dio. Con essa infatti riconosciamo di ricevere qualcosa che non è un nostro diritto avere e che non saremmo stati in grado di ottenere facendo affidamento solo su noi stessi.

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta