Consideresti l’aborto come alternativa in una delle seguenti situazioni?

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Consideresti l’aborto come alternativa in una delle seguenti situazioni ?
  1. Un predicatore e sua moglie sono molto, molto poveri; hanno già 14 figli, quando scoprono di aspettare il quindicesimo bambino. Tenendo conto della tremenda povertà in cui vivono e il gran numero dei figli, considereresti l’aborto, raccomandandolo come una possibile soluzione ?
  2. Il padre è ammalato di raffreddore, la madre di tubercolosi e hanno già 4 figli. Il primo è cieco, il secondo è morto, il terzo è sordo e il quarto è malato di TBC. La madre scopre di essere di nuovo incinta. Data l’estrema situazione, terresti in considerazione la possibilità di abortire ?
  3. Un uomo bianco violenta una tredicenne di colore che resta incinta. Se fossi il genitore della ragazza, considereresti la possibilità di abortire ?
  4. Un’adolescente è gravida e non è sposata, il suo fidanzato non è il padre del bambino e lei è molto contrariata per tutta la situazione.
Suggeriresti di abortire ?
 
Risposte
Se hai risposto “ Sì” in una di queste situazioni:
  1. Nel primo caso, hai appena ucciso John Wesley. Uno dei più grandi evangelisti del 19° secolo.
  2. Nel secondo caso, hai ucciso Beethoven.
  3. Nel terzo caso, hai ucciso Ethel Waters, la più grande cantante di colore di “ musica gospel”.
  4. Se tu hai detto “ Sì” al quarto caso, hai appena dichiarato l’assassinio di Gesù.
Forse non ci troviamo nella situazione in cui l’aborto è una domanda impellente a cui rispondere. Nessuno ha il diritto di decidere se un feto debba vivere o morire. Noi non sappiamo quale sarà il suo futuro, perché Dio abbia posto la vita nel grembo di una donna.
Quel bimbo ha diritto di nascere, proprio come te e me (vedere Salmo 139)!

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • 1 maggio - Per amore, oggi i miei genitori mi hanno chiamata alla vita.

    15 maggio - Compaiono le mie prime arterie e il mio corpo si forma molto rapidamente.

    19 maggio - Ho già la bocca.

    21 maggio - Il mio cuore comincia a battere.Chi potrebbe dubitare che io viva ?

    22 maggio - Non so perchè la mamma si preoccupa tanto.

    28 maggio - Le mie gambe e le mie braccia cominciano a crescere. Mi stendo e mi tiro.

  • Tra corsie di ospedale disinfettato, percorso da medici in camice bianco, una figura di donna si aggira. Lei aspetta un bambino; è lì perchè non lo vuole, si sente guardata, i suoi passi sono lenti quasi, pensa: "torno indietro". Ma non lo fa.

    Lo studio freddo, occhiate interroganti, e lei si fa togliere dal ventre il suo bambino (non parlo di feto, per me è un bambino) poi se ne va sollevata di "scampato pericolo." Ma che ne sa poi la sua mente che le dirà nel futuro, ricorderà si lo farà di quel figlio mai nato ed una colpa le assalirà il cuore.

  • La statistiche possono dimostrare molto o niente; ciò non toglie il fatto che ogni anno centinaia di migliaia di ragazze e donne, per disperazione o leggerezza, affrontano la pericolosa realtà dell' aborto, a rischio della propria vita e della propria salute; infatti, nel mondo,quante ne muoiono per tali «operazioni»?

  • qui il file pps
    Sono convinto che l'aborto sia un errore e che si debba fare ogni tentativo per impedirlo. Il dibatitto, come risaputo, è articolatissimo.

    In quest diapositiva Power Point si può cogliere l'occasione per elsatare Dio e ringraziarLo della Sua opera, ed invitare, quanti hanno in cuore di abortire, ad evitarlo.

  • L'aborto! E 'la scelta di una donna? O è un omicidio? "180" è stata definita una mezz'ora di "video di adrenalina", una "montagne russe emotive" e "sconvolgenti". Questo avvincente, pluripremiato documentario porta un messaggio unico in cui si vedrà otto persone cambiano idea in una manciata di secondi ... perché è stato chiesto una domanda.

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta