CHARLES RUSSELL fondatore dei Testimoni di Geova e la fine del mondo

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Ancora un video e una piccola riflessione sulla dottrina di Russel, fondatore dei Testimoni di geova

---------------

Anno 1914. Una delle date in cui i Testimoni di Geova, il loro Corpo Direttivo, aveva fissato la fine del mondo.

La fine del mondo, una dottrina biblica che personalmente non metto in discussione, ma Gesù disse che nessuno ne conosce la data, il giorno del Suo ritorno, la data della fine di questo "sistema di cose". I Testimoni di Geova hanno fatto di questa profezia un grosso mezzo di persuazione indicando anche date precise. Sono risultati profeti falsi le cui profezie, cioè, non si sono realizzate.

E' opportuno che si sappia e che si ricordi questo. Un piccolo video proprio su questa mancata "profezia".

__________

- Leggi questo libro (pdf) - Crisi di Coscenza. Fedeltà a Dio o alla propria religione? di Raymond Franz

 

russel

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Testimoni di Geova, un popolo molto dedito alla dottrina che hanno abbracciato. Molto tempo dedicano alla sua divulgazione, allo studio, alla meditazione. Numerose, però, le differenze che ci separano, lecito quindi analizzarle.

    Uno studio del fratello Giuseppe Martelli dedicato alla “fratellanza” e, forse ancor di più, agli amici Testimoni di Geova che con cuore sincero hanno il "coraggio" di analizzare e meditare tesi confutatorie.

  • Filippesi 2:10 perché nel nome di Gesù ogni ginocchio si pieghi nei cieli, sulla terra e sotto terra; Deuteronomio 32:39 Ora vedete che io, io lo sono e nessun altro è dio accanto a me. (Giovanni 1:1) Sono io che dò la morte e faccio vivere; io percuoto e io guarisco e nessuno può liberare dalla mia mano. Riferimenti sull'ANIMA delle Sacre Scritture, della Benedetta Parola di Dio! Lode e Gloria a Dio! Amen.

    Deuteronomio 4:29 Ma di là cercherai il Signore tuo Dio e lo troverai, se lo cercherai con tutto il cuore e con tutta l'anima.

  • I Testimoni di Geova affermano che Gesú Cristo non è morto in croce, ma bensí su un palo di tortura. Inoltre tutte le volte che ricorre la parola "croce", la loro Bibbia traduce "palo di tortura". Come stanno veramente le cose?

  •  Una amorevole parola di testimonianza

    L'esame attento delle Scritture ci fa comprendere qual è la BUONA NOTIZIA che Jahwè ci chiama ad accettare e ad annunziare.

    Caro amico, la presente lettera non è di critica ma di amore e di onestà verso la VERITÀ.

    Tutte le Scritture sotto riferite sono tratte dalla "TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO delle SACRE SCRITTURE", pubblicata da Watchtower Bible and Tract Society of New York, Inc. Edizione 1987, tranne una.

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta