Abramo e l'amore per Lot

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
"Abramo, com'ebbe udito che suo fratello era stato fatto prigioniero, (...) e inseguì i re fino a Dan.(...) li sconfisse. Recuperò così tutti i beni e ricondusse pure Lot suo fratello, con i suoi beni, e anche le donne e il popolo". (Genesi 14:14-16)

Caratteristiche dell'amore


L'amore è l'arma più efficace per sconfiggere il male e l'estintore migliore per spegnere il fuoco della gelosia e dell'odio.
 
L'amore dimentica le offese e non rimane mai indifferente davanti alle difficoltà in cui si trovano i fratelli immeritevoli.
 
Notate l'egoismo e l'ingratitudine di Lot verso Abramo: si separa da lui, sceglie la parte migliore della terra per poi risiedere in una città corrotta. Chiunque si sarebbe sdegnato davanti alla presa di posizione di Lot, ma Abramo rimase calmo e sempre pronto a stendere la mano amica verso il suo immeritevole nipote.
 
Gli va incontro per aiutarlo non appena ode la notizia della sua disgrazia e rovina, mette a repentaglio la sua vita per salvare quella del suo fratello immeritevole.
 
Solo un amore divino nel cuore può compiere certe cose. Il vero amore non dice mai: "Ti sta bene! L'hai voluto tu"! Anzi, l'amore ci porta a soffrire con chi soffre e a stendere in ogni tempo la mano per rialzare il fratello che cad e e copre moltitudini di peccati.
 
Chi ama è un vero discepolo di Gesù e adempie così la legge divina.

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri