1 Pietro 4 - Adesso basta! - Andy Hamilton

"Una sola vita che presto scadrà, solo quanto fatto per Cristo rimarrà". La brevità di questa unica vita ci chiama a prendere una decisione chiara e netta. La posta in palio è troppo alta. Il rischio di sprecare la nostra vita è troppo grande. È giunto il momento di dire basta al peccato e consacrare il tempo che ci resta nel fare la volontà di Dio.

Andy Hamilton
Roma 11 agosto 2019

Matteo 5:13 - Che sapore hai?

Credo che non faccia piacere a nessuno essere gettato via e calpestato dagli uomini, nonostante una propria, accertata insipienza o stupidità.

Il rimedio sta nell'eliminare l'insipienza e non l'uomo; tuttavia dove trovare il sale della vera saggezza che ha come fondamento l'amore?

"Dio è amore!".

"Voi [dice Gesù a chi si abbevera alla fonte della saggezza] siete il sale della terra; ma se il sale diventa insipido, con che gli si ridarà sapore? Non è più buono a nulla se non ad essere gettato via e calpestato dagli uomini" (Matteo 5:13).

Calpestamento come biasimo, disprezzo, scherno, rifiuto da parte di chi non è sapido neppure lui. Quando la dignità cade, lo stolto si rallegra.

La vera dignità è data da una reale conoscenza di Dio. Molta gente si vanta di saper fare molte cose sul piano affettivo, naturale, per poi scoprire che anche gli animali, specie le scimmie, le sanno fare. Senza Dio, senza la Sua morale e la Sua gratuita riabilitazione spirituale, il mondo non ha sapore, sapore di vita.

Chiese e cambiamento climatico

Riportiamo interessante articolo, condivisibile nelle buone intenzioni, dal portale svizzero d'informazione protestante: voceevangelica.ch.
E' curioso notare come l'influenza politica sia molto presente in alcuni canali evangelici che, nonostante le evidenze scientifiche ma ancor di più riguardo alle profezie bibliche, sembrano abbracciare l'idea che il problema non esiste. Sottovalutare grosse problematiche oppure allarmarsi per altre questioni di entità inferiore è il rischio che si corre quando si abbracciano idee politiche a scapito del vangelo. Il motto migliore da applicarsi in questo caso è: ne di destra ne di sinistra, restiamo cristiani.

Vite realizzate nonostante desideri irrealizzati - Bonhoeffer

[Tegel - carcere nazista vicino Berlino] - Domenica «Laetare» [19 marzo 1944] Caro Eberhard,

Le notizie dei violenti combattimenti che si svolgono dalle tue parti mi fanno pensare quasi incessantemente a te, sicché a te riferisco ogni parola che leggo nella Bibbia e ogni verso di Lied… La nostalgia… che sentirai sarà particolarmente forte in questi giorni così pericolosi, e ogni lettera non farà che aumentarla. 

Ma non fa parte della natura dell’uomo, a differenza di quella di chi non è maturo, che il baricentro della sua vita sia lì dove egli appunto si trova, e che la nostalgia per la realizzazione dei suoi desideri non possa stornarlo dall’essere pienamente ciò che è, precisamente dove egli in quel momento si trova? 

Antisemitismo - breve storia di ieri e di oggi

Un breve ma significativo documentario del fratello Luc in merito alla nascita dell'antisemitismo. Vediamo ed ascoltiamo come nel tempo varie accuse, infondate, mosse agli ebrei proprio dai cosidetti cristiani hanno prodotto errori, odio, discriminazioni, e crimini efferratissimi. Si consiglia anche l'ascolto dello studio, sei sessioni audioregistrate, del fratello Rinaldo Diprose dal titolo: la teologia della sostituzione, ascoltabile qui.

Editto di Milano - 1.700 anni fa l'illusione della libertà religiosa

Cristiano, non laico.

In alcuni ambienti cattolici, ma anche protestanti, si è voluta celebrare, con convegni, mostre e quant'altro, la ricorrenza del 1700° anniversario del cosiddetto "Editto di Milano" promulgato nel febbraio dell'anno 313 non dal solo Costantino, come normalmente si pensa, ma dalla diarchia allora a capo dell'imper

Ti saluto o favorita dalla Grazia

E l'angelo entrato da lei disse: Ti saluto o favorita dalla grazia, il Signore è teco.  (Luca 1:26-38)
Queste sono le parole che Gabriele l'an­gelo di Dio, usò per annunciare a Maria, il segreto mirabile della scelta divina.
L'angelo la salutò con grande solennità, perchè lei aveva «trovato grazia presso Dio», era stata favorita dalla grazia, per­chè la potenza dell'Altissimo l'avrebbe coperta della Sua ombra, e sarebbe stata, per virtù dello Spirito Santo, la madre terrena del Salvatore.

Santo sicuro!

Per l'iter burocratico e l'enorme costo di denaro pubblico, fare qualcuno "santo subito" è improbabile, per i comuni mortali impossibile. Infatti in primis, si dovrà appurare l'eroismo della virtù del candidato, e da come dichiara la Bibbia, che siamo tutti peccatori, è un po' difficile. Infatti la causa di Pio di Pietrelcina è durata più di 30 anni, con una spesa di bolle, notai, avvocati e giudici di circa 5 miliardi di vecchie lire.
 
Poi il vescovo nominerà un Postulatore, che preparerà il "Supplex Libellus", ossia la richiesta motivata della fama di santità che dovrà essere accolta dalla Conferenza Episcopale. Al via, si dovranno trovare dei testimoni attendibili e istituire la commissione dei "Censori Teologici" che dovranno esaminare tutti gli scritti editi dal candidato, per appurare che non vi sia nulla contro la dottrina romana (Chi la pensa diversamente dal romanesimo, non può diventare santo).
 
Solo allora si potrà richiedere il "Nulla osta" alla Congregazione delle Cause dei Santi di Roma.

Sofferenza personale VS quella collettiva - Bonhoeffer

Ad Eberhard Bethge [Tegel - carcere nazista vicino Berlino] [9 marzo 1944]

L’altoparlante annuncia proprio ora l’incursione di altre grosse formazioni aeree. Da qui è stato possibile osservare molto bene, almeno in parte, i due ultimi bombardamenti diurni su Berlino (Testimonianza diretta dei primi bombardamento alleato diurno su Berlino). Nel cielo senza una nuvola si vedevano volare grandi formazioni con le loro scie bianche di condensa, tra i colpi della contraerea talvolta molto energica. 

Ieri (9 marzo) l’allarme è durato due ore e mezzo, cioè più a lungo che di notte. Oggi il cielo è coperto. Sono molto contento, anche pensando a te, che Renate sia a Sakrow. In questo momento suona la sirena; devo interrompere per riprendere più tardi. S’è trattato di altre due ore di «bombardamento su tutti i quartieri della città», secondo l’altoparlante. Nei mesi che ho trascorso qui ho cercato di osservare in che misura gli uomini credano ancora a qualcosa di “sovrasensibile”.