Odio

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
i sono alcuni versetti della Bibbia che rivelano, con mirabile sintesi, uno o più aspetti del carattere dell'Iddio vivente, il Creatore dei cieli e della terra, e lo fanno allo scopo di consentire al nostro piccolo cervello umano di comprendere qualcosa in più dell'Onnipotente. In uno di questi versetti, 1 Gv 4:8, lo Spirito Santo ispirò l'apostolo Giovanni e lo fece esplodere in una dichiarazione solenne quanto chiara:
"Dio è amore!"
Chi potrebbe dire altrimenti? Dio, l'Iddio della Bibbia, è caratterizzato dall'amore, che è l'essenza più profonda della sua Persona. Non si tratta, però, del nostro genere di amore umano, spesso così egoista e così rivolto al soddisfacimento dei bisogni personali. No, l'amore di Dio è assolutamente altruistico, tant'è vero che il Padre ha mandato il Figlio a morire sulla croce per cancellare i nostri peccati (cfr Gv 3:16) e che Dio Figlio ha scelto volontariamente di soffrire atrocità indicibili, su quel duro legno della croce, pur di versare il suo sangue purissimo e di riconciliare a Sè l'umanità perduta (cfr Gv 10:17-18).
Dio è amore, dunque, perfetto amore. E se Dio è perfetto amore, verrebbe da concludere che, per logica, in Lui non vi può essere alcuna forma di odio.
In un certo senso, Bibbia alla mano, questo è vero. Almeno se per "odio" intendiamo un sentimento di ostilità e di inimicizia che spesso sfocia in un desiderio e in una volontà di fare del male al prossimo. Ma, in un altro senso, è pur vero che nella Bibbia vi sono almeno cinque brani in cui Dio afferma senza mezzi termini:
"...Io odio..." - Continua qui
____________
AllegatoDimensione
PDF icon odio.pdf492.69 KB

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri