Atti 16:25-34 - Una vita che parla - cantando in carcere

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

La nostra vita e il nostro esempio parlano agli altri molto di più di quanto fanno le nostre parole - "Verso la mezzanotte Paolo e Sila, pregando, cantavano inni a Dio; e i carcerati li ascoltavano. A un tratto, vi fu un gran terremoto, la prigione fu scossa dalle fondamenta; e in quell’istante tutte le porte si aprirono, e le catene di tutti si spezzarono. Il carceriere si svegliò e, vedute tutte le porte del carcere spalancate, sguainò la spada per uccidersi, pensando che i prigionieri fossero fuggiti. Ma Paolo gli gridò ad alta voce: «Non farti del male, perché siamo tutti qui». Il carceriere, chiesto un lume, balzò dentro e, tutto tremante, si gettò ai piedi di Paolo e di Sila; poi li condusse fuori e disse: «Signori, che debbo fare per essere salvato?» Ed essi risposero: «Credi nel Signore Gesù, e sarai salvato tu e la tua famiglia». Poi annunciarono la Parola del Signore a lui e a tutti quelli che erano in casa sua. Ed egli li prese con sé in quella stessa ora della notte, lavò le loro piaghe e subito fu battezzato lui con tutti i suoi. Poi li fece salire in casa sua, apparecchiò loro la tavola, e si rallegrava con tutta la sua famiglia, perché aveva creduto in Dio."

 

--- Fonte: Oggi in Cristo ---
(Atti 16:25-34 – La Bibbia)

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Autore: Luca.
    Data di composizione: circa 63.
    Termini caratteristici: parola, parlare, predicare, dare testimonianza, chiesa, Gentili, apostolo, credere, battezzare.
    Note varie:

  • Scopriamo come delle persone normali sono utilizzate in maniera molto fruttuosa dal Signore in questi momenti cruciali della chiesa primordiale, in particolare nella nascita della chiesa di Corinto. Atti capitolo 18 dal versetto 23

     

  • Predicazione tratta dal capitolo 13 (versetti 1/13) degli Atti degli Apostoli. Lo Spirito Santo continua ad essere il protagonista in questi momenti iniziali e cruciali della nascita/vita della chiesa primordiale.
    Riscopriamo insieme cosa accadde all'ora per riviverlo oggi.

  • Va' dove ti porta il cuore? Piuttosto Va' dove ti porta lo Spirito! - Imparare ad essere sensibili alla voce di Dio è un esercizio che ogni credente dovrebbe fare. Quando siamo in comunione con Dio, siamo più sensibili e discerniamo meglio la sua voce.

    Ma discernere la volontà di Dio è solo una parte del problema. Poi occorre essere disposti ad ubbidire...

  • "Uomini dal collo duro ed incirconcisi di cuore e di orecchi, voi resistete sempre allo Spirito Santo" - Un messaggio molto forte rivolto a tutta l'umanità. A quanti rifiutano di credere a Gesù, e rivolto ai religiosi che, pur conoscendo Gesù, il piano di Dio, si rifiutano di compiere la Sua volontà che va oltre la religione o i ritualismi, seppur "evangelici".

    Predicazione audio tratta dal capitolo 7 (versetti 7/53) degli Atti degli Apostoli.
     

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri