Opuscoli Cristiani Evangelici

L'evangelo non è una religione

Ci sono svariate religioni, ma c'è un solo Evangelo. Tra Religione ed Evangelo ci sono molte differenze:
la Religione è opera dell'uomo, l'Evangelo è rivelazione di Dio.
La Religione è ciò che l'uomo cerca di fare per Dio,
l'Evangelo è ciò che Dio ha fatto per l'uomo.
La Religione è buona volontà dell'uomo,
l'Evangelo è la buona notizia di Dio agli uomini.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Ciò che noi non possiamo fare da soli

Sono un malato di SLA (diagnosi definitiva, gennaio 2012). Ormai scrivo per la maggior parte del tempo con il mouse, cliccando su una tastiera che appare sullo schermo del computer. Se non fosse per quest’aiuto fornito da Windows, non potrei più scrivere se non poche righe alla volta. Quando ero giovane mia madre insistette che memorizzasse la tastiera per poter battere a macchina senza guardare. Ciò mi ha permesso di scrivere migliaia e migliaia di pagine, senza problemi, durante la mia vita.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Non fumarti la vita

La cannabis, conosciuta anche come marijuana, o sotto forma di hashish, è una droga che continua a costituire un tema molto discusso per la sua pericolosa diffusione.

Il Dr. Farnsworth dell'università di Harvard afferma: "La nostra esperienza ad Harvard ha dimostrato che l'uso della cannabis implica dei rischi considerevoli, danneggia notevolmente la salute, e i benefici sono troppo esigui per fare da contrappeso."

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Giorgio, dai trip e ai tagli sul corpo ad una nuova mente con Gesù

Mi chiamo Giorgio, ho 29 anni e sono di Alessandria. All'età di tredici anni sono entrato in contatto con i primi spinelli ignorando qualsiasi
avvertimento di lasciare stare queste cose.

Poco tempo dopo, una sera in discoteca mi presi un trip (LSD sostanza allucinogena) pensando di ravvivare la festa, ma in realtà fu uno sballo talmente forte che finito l'effetto dissi a me stesso che non
ne avrei mai più fatto uso.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Francesco, dalla schiavitù della cocaina a Gesù

Mi chiamo Francesco, ho 35 anni e sono di Roma. Da bambino ero timido, insicuro e poco socievole attitudini che, crescendo, sono diventate tra i miei più grandi problemi.
A 15 anni lasciai la scuola per andare a lavorare nella azienda ortofrutticola di mio padre, ma senza di lui mi sembrava di non riuscire a fare quasi nulla, anche se poi in realtà me la cavavo abbastanza bene. Infatti mio padre cominciò a darmi sempre maggiori responsabilità. Ma io continuavo a sentirmi inferiore rispetto agli altri e

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Stefania dagli psicofarmaci a Gesù

Mi chiamo Stefania e ho 39 anni. Quando ero piccola mia mamma mi portava con sé agli incontri di una chiesa evangelica nella quale veniva predicata la Parola di Dio, si cantava, si pregava, ma mi sembrava che non fosse il luogo adatto a me. A 17 anni cominciai.a fumare spinelli, mi piaceva bere di tanto in tanto e credevo fossero questi i modi per sentirmi accettata da chi frequentavo in quel periodo.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Francesca - ex schiava dell'alcol

Mi chiamo Francesca, ho 37 anni e sono della provincia di Caserta.
Sono stata schiava dell'alcol per tanti anni, perché credevo di poter trovare nalla bottiglia la gioia e la forza di affrontare i problemi e le
situazioni che mi circondavano.
Ero convinta che la mia famiglia mi odiasse e che le non importasse niente di me; in particolare mio marito per il quale non ero più certa di
nulla, non sapevo più se lo amavo oppure no.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Non perdere la vita usando la droga

Chi è che sta guidando il tuo agire, chi usa il tuo cervello? Se scegli la droga credi forse che potrai sentirti più libero?
L'utilizzo di droghe danneggia la mente: sarai ancora in grado di concentrarti? Che ne sarà della tua memoria?
Chiediti: "Dove andrò a finire?" La droga è un trappola! La droga è una prigione! La droga è come una bomba ad orologeria; prima o poi salterà! E tu non sai nemmeno quando!
Non perdere la tùa vita usando la droga, diventa un vincitore

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Ultime parole di uomini famosi

CESARE AUGUSTO: "Ho recitato bene fa mia parte? Or dunque, battete le mani, perché la commedia è finita."

ENRICO VIII: "Ecco tutto finito: regno, corpo e anima!"

CESARE BORGIA, uomo di stato rinascimentale: "Ho provveduto
ad ogni aspetto della mia vita ma non ho provveduto alla mia morte, ed ora muoio impreparato!"

CARDINALE MAZARINO: "Oh, povera anima mia, che sarà di te? Dove te ne vai?"

Il conte Montholon scrisse a proposito di NAPOLEONE:
"L'Imperatore muore abbandonato da tutti su questo scoglio
solitario. La sua agonia è spaventosa."

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Ce n'è per tutti

 Dopo queste cose, Gesù se ne andò all'altra riva del mare di Galilea, cioè di Tiberiade. E una grande folla lo seguiva, perché vedevano i segni che egli faceva sugli infermi. Ma Gesù salì sul monte e là si sedette con i suoi discepoli. Or la Pasqua, la festa dei Giudei, era vicina.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a Opuscoli Cristiani Evangelici

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri