Stanco

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Prima o poi l'ira di Dio si manifesterà
Non so del mondo cosa resterà
Dio è quasi stanco in varii modi ci stà ammonendo
Ancora testardi non ascoltiamo
Ora le conseguenza paghiamo
Finchè Dio ci darà tempo
Poi fine all'avvertimento
Anche un limite ha la Sua bontà
Poi... tornerà

Si confonderanno gli elementi
Si scrolleranno i monti
S'alzeranno le tenebre da settentrione
Imminente il ritorno del Signore
Tutti daremo conto
Non ci sarà nessuno sconto
Signore liberaci dal male
Oggi di uso abituale.

Isaia 1

....«Che m'importa dei vostri numerosi sacrifici?», dice il SIGNORE;
«io sono sazio degli olocausti di montoni e del grasso di bestie ingrassate;
il sangue dei tori, degli agnelli e dei capri,
io non lo gradisco.
Quando venite a presentarvi davanti a me,
chi vi ha chiesto di contaminare i miei cortili?
Smettete di portare offerte inutili;
l'incenso io lo detesto;
e quanto ai noviluni, ai sabati, al convocare riunioni,
io non posso sopportare l'iniquità unita all'assemblea solenne.

L'anima mia odia i vostri noviluni e le vostre feste stabilite;
mi sono un peso che sono stanco di portare.
Quando stendete le mani, distolgo gli occhi da voi;
anche quando moltiplicate le preghiere, io non ascolto;
le vostre mani sono piene di sangue.
Lavatevi, purificatevi,
togliete davanti ai miei occhi la malvagità delle vostre azioni;
smettete di fare il male;
imparate a fare il bene; cercate la giustizia,
rialzate l'oppresso,
fate giustizia all'orfano,
difendete la causa della vedova!

Poi venite, e discutiamo», dice il SIGNORE;
«anche se i vostri peccati fossero come scarlatto,
diventeranno bianchi come la neve;
anche se fossero rossi come porpora, diventeranno come la lana.

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • "Perchè guardi la pagliuzza nell'occhio di tuo fratello e non scorgi la trave che è nel tuo occhio?" - Uno dei passi più famosi della Bibbia, ma cosa significa? Farsi i propri affari? Giudicare? Si, no? Scopriamo, per metterle in pratica, queste importante informazioni e comandamenti lasciati da Gesù ai suoi discepoli.

    Matteo 7 dal versetto 1 al versetto 14.

    --------------------
    Roma 16.12.2007

  • Dio mio! Dio mio!
    Perchè ti ho abbandonato
    Mi son lordato

    Di fetido peccato
    Medito allo scempio
    Mi reputo un empio
    Io un Tuo figliuolo
    Caduto nel Suo crogiuolo

    Dissimula sottile serpeggia
    A sfidarlo ti incoraggia
    Devo affogare il mio io
    Per emergere la volontà di Dio

    Questa personalità materiale
    Deve essa capitolare
    Per accrescere innovare
    Quella spirituale

    SdP

  • Credo in DIO
    DIO non astratto
    Non un dio distratto
    DIO unico perfetto
    Non un dio ristretto
    DIO di perfetta giustizia
    Non un dio di legge fittizia
    DIO di ordine disciplina
    Non un dio di caos o morfina
    DIO di assidua presenza
    Non un dio di parvenza
    DIO di guarigione
    Non un dio di confusione
    Basta il solo credo...?
    No! Perchè vedo.

    SdP

  • Ho interrogato la memoria
    Ha raccontato la mia storia
    Il suo risultato
    Tanto peccato
    Son consapevole Signore
    Ciò che ha partorito il cuore
    Di quanti peccati
    Mille? Di più son stati
    Signore fallimenti ho dato
    Tu pronto hai perdonato
    Quanto tempo ho perduto
    Non il Tuo aiuto
    Vasto come l'oceano il Tuo amor
    D'Una goccia ho gustato il sapore

    SdP

  • SIGNORE PERCHE'
    AMI UNO COME ME?
    NON HO NULLA DI BUONO
    UN PECCATORE SONO

    IO UN DISUBBIDIENTE
    VACUO DI MENTE
    SEMPRE A PENSARE
    IL TUO TARDARE

    INVECE TU SIGNORE
    IMMETTI NUOVE AURORE
    MAI SENTO IL TUO ABBANDONO
    INSTANCABILE NEL PERDONO
    TU PADRE GRANDE INFINITO
    INCALCOLABILE IMMUTABILE INDEFINITO

    GRAZIE PER LA TUA FEDELTA'
    ESSA DURA PER L' ETERNITA'

    SdP

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta