Relazione con l'invisibile

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

La fede è una relazione con l'invisibile. L'uomo che crede riceve una vista che gli altri non hanno, al di fuori dei sensi e della logica umana.
(G.N. Artini)

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Ricevo e pubblico con il suo permesso e molto piacere lo studio del fratello Giuseppe Martelli dell'assemblea di Finocchio (RM).

    ----------

  • Un uomo è come una frazione il cui numeratore è quello che è, e il cui denominatore quello che pensa di sé. Più grande è il denominatore, minore la frazione.
    (Leone Tolstoi)
  • «Se Gesù Cristo è Dio e mori per me, nessun sacrificio mi può sembrare troppo grande se devo offrirlo a Lui». C.T. Studd

    • Un po’ più gentilezza e un po’ meno avidità.
    • Un po’ più dare e un po’ meno pretendere.
    • Un po’ più sorrisi e un po’ meno smorfie.
    • Un po’ meno calci a chi è steso per terra
    • Un po’ più “ noi” e un po’ meno “ io”.
    • Un po’ più risate e un po’ meno pianti.
    • Un po’ più fuori sulla strada della vita.
    • E un po’ meno sulle tombe alle fine della lotta.

    C. Austin Miles

  • Quando abbiamo troppo, non appreziamo niente

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta