Quando Lucifero (l'angelo di luce) cammina in punta di piedi

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Ma voi, fratelli, non siete nelle tenebre, così che quel giorno abbia a sorprendervi come un ladro; perché voi tutti siete figli del giorno; noi non siamo della notte né delle tenebre; non dormiamo dunque come gli altri, ma vegliamo e siamo sobri. (1 Tessalonicesi 5:4-6)

QUANDO SATANA CAMMINA IN PUNTA DI PIEDI
Qualcuno ha detto "Quando un credente dorme spiritualmente, Satana cammina in punta di piedi per non svegliarlo". Vi fu un tempo in cui il diavolo era come un leone ruggente, che si aggirava attorno ai fedeli cercando chi potesse divorare (l Pietro 5:8).

Oggigiorno non ha più bisogno di agire così, almeno nei nostri paesi. Non ha più alcuna ragione di fare accendere dei roghi e di perseguitare dei credenti che non gli danno in alcun modo fastidio. Perché, infatti, dovrebbe far bruciare le Bibbie? In molte famiglie non si leggono più! Perché dovrebbe far chiudere i luoghi di culto quando questi sono già quasi vuoti? Perché dovrebbe far strappare dei bambini ai loro genitori dal momento che questi ultimi, in ogni modo, non insegneranno loro ad amare il Signore Gesù? Perché dovrebbe far gettare in prigione delle persone la cui bocca è chiusa e la cui testimonianza è insignificante? Satana è più che soddisfatto di questi atteggiamenti! Ricordiamoci sempre che siamo lasciati in questo mondo, non per ricercare i nostri agi, ma per testimoniare: "Voi sarete i miei testimoni", dice il Signore (Atti 1:8).

Testimoniare significa dire ciò che Dio è, ciò ch'Egli ha fatto, è mostrare a chi ci circonda, per mezzo di una condotta fedele, ciò che è un uomo nato di nuovo; è rendere a Dio il culto che Gli è dovuto.

ParoleDiVita

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Nella vecchia sala evangelica in Via Campo Bruno (Borgata Finocchio) il fratello Californiano Alan Scott illustra quali sono i conflitti interiori che sorgono nella mente del credente. Con l'aiuto della Bibbia scopriamo come risolverli.
    Alcuni dei temi affrontati:

  • Sia dunque che mangiate, sia che beviate, sia che facciate alcun'altra cosa, fate tutte le cose alla gloria di Dio. Non date motivo di scandalo né ai Giudei, né ai Greci, né alla chiesa di Dio; come io stesso mi sforzo di essere gradito a tutti in ogni cosa, non cercando il mio proprio vantaggio ma quello di molti, affinché siano salvati. - 1° Corinzi

  • Dio ha determinato di portare a termine i Suoi obiettivi sulla terra attraverso uomini che hanno delle debolezze. Isaia, il grande guerriero della preghiera, fu un uomo sottoposto alle nostre stesse passioni - proprio come tutti noi - misero e debole.
     
    Davide, l'uomo che Dio aveva nel cuore, fu un assassino adultero che non aveva nessun diritto morale ad avere alcuna benedizione da parte di Dio.
  • Un richiamo forte alla coerenza della fede come via per comunicare l'evangelo. Giuseppe RIZZA alla conferenza "Comunciare Gesù" 2009.

    Qui il video

     

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri