Michea 5:2 - La nascita del Pastore - Giovanni D'Auria

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Il più grande atto d'amore dalle dimensioni cosmiche e multidimensionali (Cielo e Terra), scopriamo come tutto iniziò in una piccola città. Predicazione tratta da: Michea 5:2 - Ma da te, o Bethlehem Efrata, piccola per essere tra i migliaia di Giuda, da te mi uscirà colui che sarà dominatore in Israele, le cui origini risalgono ai tempi antichi, ai giorni eterni.

---------------
Fratello Giovanni D'Auria
Roma 20 dicembre 2015

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ritratto di alex

Poiché un bambino ci è nato, un figlio ci è stato dato,
e il dominio riposerà sulle sue spalle;
sarà chiamato Consigliere ammirabile, Dio potente,
Padre eterno, Principe della pace,
Isaia 9:5

Potrebbe interessarti..

  • Gesù non è venuto per chi confida nella propria bontà Lo ha detto chiaramente dicendo con autorità: "lo non sono venuto a chiamare dei giusti, ma dei peccatori ... " (Matteo 9:13).

    Ha insistito: "II Figlio dell'uomo non è venuto per essere servito, ma per servire,  per dare la sua vita come prezzo di riscatto per molti" (Marco 10:45).

  • Come vivere "la festa di Natale"? Pur dissociandoci da una festa religiosa e consumistica, pagana sia nella sua origine che nei suoi contenuti, possiamo viverla come un'opportunità di riflessione e di testimonianza.
  • qui in pdf

    Gesù. E' scritto di Lui:

  • Giovanni 12:32 - L'inferno è il luogo dell'esclusione - Gesù chiama TUTTI a se. Il sermone è preceduto da tre letture ed una preghiera. Versetto del sermone Giovanni 12:32 (Gesù parla): "e io, quando sarò innalzato dalla terra, trarrò tutti a me".

  • La redenzione dell'uomo peccatore è lo scopo principale  della venuta di Cristo sulla terra come "figlio dell'uomo".
    Per questo il Suo sacrificio, espiatori o e vicario, sulla croce costituisce anche oggi il contenuto fondamentale della testimonianza dei Suoi discepoli e la motivazione primaria della loro adorazione. Questo Suo sacrificio e le Sue conseguenze sono ben espressi
    dalle immagini del Leone e dell'Agnello.

    Il leone e l'agnello sono due animali che, a parte le quattro zampe, sembrano non avere nulla in comune.

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri