La lampada

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Alcune sere fa si è interrotta l'erogazione dalla corrente; ho dovuto servirmi di una torcia elettrica, e muovendomi ho urtato contro alcune sedie. Alla fine, con la torcia che mi faceva luce, ho potuto raggiungere l'interruttore generale.

Mi sono ricordato delle parole del Salmo: "La Tua parola è un lampada al mio piede e una luce sul mio sentiero" (119:105). La Bibbia è la guida indispensabile per la nostra vita quotidiana, per consigliarci nei dettagli delle nostre giornate come pure nelle scelte importanti. In tutte le vicende della vita, la Parola di Dio ci insegna e ci condurrà "per sentieri di giustizia" (Salmo 23:3).
È importante leggere la Bibbia tutti i giorni.

Ma a volte ci capita di farlo senza trarne beneficio. Per quale motivo?
Forse a causa del modo in cui la leggiamo.
Le parole dell'angelo al profeta Daniele ci danno un esempio istruttivo: "Non temere, Daniele, poiché dal primo giorno che ti mettesti in cuore di capire e d'umiliarti davanti al tuo Dio, le tue parole sono state udite" (Daniele 10:12).
"Mettersi in cuore di capire" è ben più di una lettura rapida e superficiale.
Umiliarsi è riconoscere le proprie mancanze e i propri limiti; significa anche sentirsi piccoli davanti alla grandezza della Parola di Dio.
Daniele ha pregato.

La Bibbia può essere letta solo mettendosi in preghiera, per domandare a Dio di capirla e di viverla.
Impegnamoci a riservare ogni giorno un momento per la preghiera e la lettura della Parola di Dio.

LEGGIAMO LA BIBBIA
(Salmo 1:1-3; Geremia 15:16)

Tratto dal calendario "IL BUON SEME" - edizioni "il Messaggero Cristiano" - Via Santuario, 26 - 15048 Valenza (AL) - www.messaggerocristiano.it

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri