Correzioni

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Il Signore corregge quelli che Egli ama...". (Ebrei 12:6)
DIO TI STA CORREGGENDO?
La Bibbia enuncia: "... non disprezzare la disciplina del Signore, e non ti perdere d'animo quando sei da Lui ripreso; poiché il Signore corregge quelli che Egli ama... Dio vi tratta come figli; infatti, qual è il figlio che il padre non corregga? Ma se siete esclusi da quella correzione di cui tutti hanno avuta la loro parte, allora siete bastardi e non figli. Inoltre abbiamo avuto per correttori i nostri padri secondo la carne e li abbiamo rispettati; non ci sottometteremo, forse, molto di più al Padre degli spiriti per avere la vita? Essi, infatti, ci correggevano per pochi giorni come sembrava loro opportuno; ma Egli lo fa per il nostro bene, affinché siamo partecipi della Sua Santità. E' vero che qualunque correzione sul momento non sembra recare gioia, ma tristezza; in seguito, tuttavia, produce un frutto di pace e di giustizia in coloro che sono stati addestrati per mezzo di essa" (vv. 5-11).

 Dio ti sta correggendo? Se sì, gioisci perché significa che sei veramente figlio Suo e che ha un piano per la tua vita. Ravvediti e la correzione sarà più breve. Riconosci che la disciplina del Signore è per il tuo bene e non per arrecarti danno. In seguito ad una disubbidienza, una mamma così si rivolse al bambino: " Ti sto sculacciando perché ti voglio bene". In lacrime il bimbo rispose: " Magari fossi grande abbastanza da restituirti quest'amore".

Non risentirti per la disciplina di Dio e non contrastarla; riconosci che è per il tuo bene. Non permettere ad alcuno, fosse pure in buona fede, di farti scampare alla verifica di Dio. Il Suo obiettivo, attraverso la disciplina, è di farci "partecipi della Sua santità".

paroledivita.org

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri