La bellezza è cosa vana

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
"La grazia è ingannevole e la bellezza è cosa vana; ma la donna che teme il Signore è quella che sarà lodata." (Proverbi 31:30 )

Che profondo significato hanno queste parole! Parole tratte dalla Scrittura, parole dedicate a tutte le donne che oggi hanno ceduto la loro preziosità al successo, ai soldi, al primo uomo che capita, all'apparire (così enfatizzato nella TV in particolare su certi programmi spazzatura) ... donne oggi che hanno perso valore pensando di acquistarne nel tritacarne che è questo mondo, ancora regno di Satana, che guarda le donne esteriormente per farne un uso e un consumo. Ma dentro, cosa resta?

Ci si basa esclusivamente sull'esteriore, quello che c'è dentro non conta più, se una donna è bella allora va bene, può andare ovunque, può agire liberamente senza sentire il peso del giudizio degli altri su di se, ma i veri valori della donna dove sono andati a finire?

L'Eterno dice che la grazia è ingannevole e la bellezza è cosa vana, ovvero non è su questi aspetti che si fondano i veri valori di una donna, ben si a quello che ha nel suo cuore!

La donna saggia, paziente, forte, amorevole, dolce, protettiva, ma soprattutto quella che teme l'Eterno, questa è la donna che sarà lodata!

E tu a chi hai scelto di somigliare?
La scelta è una battaglia, la via è tortuosa! Ma è in quella Via che c'è pace, non altrove, non nella Via larga che conduce alla porta larga....

Vedi anche: La Via stretta

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri