Io ti capisco, perchè sono Dio

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Io ti capisco, perchè ti ho fatto come me e mi sono fatto come te per guadagnare la tua attenzione, il tuo bene è stare con me. Ti ho preparato tante buone cose, anche se le possiedi puoi goderne solo insieme a me, perchè le ho fatte io, e le ho fatte per te. Cerchi comprensione, cerchi occhi che ti guardano, cerchi approvazione, ma sono i miei occhi di cui hai bisogno, eccoli, alza i tuoi! Non vergognarti, so chi sei e cosa fai, quello che pensi, le battaglie, le cadute, le vittorie. Non mi vergogno di te, tu non vergognarti di me.
So che abbiamo del lavoro da fare insieme, ma l'ho cominciato e nessuno può fermarlo.
Dai, forza, alzati, cerami.. mi lascerò trovare.
Papà.

Dio solo può dare la fede;
tu, però, puoi dare la tua testimonianza.
Dio solo può dare la speranza;
tu, però, puoi infondere fiducia nei tuoi fratelli.
Dio solo può dare l’amore;
tu, però, puoi insegnare all’altro ad amare.
Dio solo può dare la pace;
tu, però, puoi seminare l’unione.
Dio solo può dare la forza;
tu, però, puoi dare sostegno ad uno scoraggiato.
Dio solo è la via;
tu, però, puoi indicarla agli altri.
Dio solo è la luce;
tu, però, puoi farla brillare agli occhi di tutti.
Dio solo è la vita;
tu, però, puoi far rinascere negli altri il desiderio di vivere.
Dio solo può fare ciò che appare impossibile;
tu, però, potrai fare il possibile.
Dio solo basta a se stesso;
egli, però, preferisce contare su di te.

Canto brasiliano

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta