Il Papa a MIlano

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Il Papa a Milano - Il tema: la famiglia.
Certamente ci vuole coraggio in questi tempi per organizzare un evento simile. Certamente e' buono, giusto, portare un tema così importante al centro dell'anttenzione medicatica.
Tuttavia è abbastanza contradditorio ciò che propone di fare la CHiesa Cattolica con quello che poi effettivamente, in molti casi, mette in pratica.
 
Tornano in mente le famose parole che ci istruiscono sul fare ciò che dicono ma è meglio non fare ciò che praticano effettivamente.
 
 
- Che coraggio!

- Proprio nei giorni scorsi la conferenza episcopale ha disposto che i Vescovi non sono obbligati a denunciare i casi di pedofilia!
- Continua lo scandalo della Banca Vaticana per la poca trasparenza
- Vengono riesumati boss dai luoghi "sacri"...
- Lotte intestine per il potere, come nei secoli scorsi
- Il caso Orlandi..

E il Papa garantisce a quanti parteciperanno a questo evenTo l'indulgenza plenaria infatti: "Ai fedeli che parteciperanno alle funzioni, il Papa concederà l’indulgenza plenaria dei peccati. Coloro che, impossibilitati a partecipare, si uniranno invece alle celebrazioni solo spiritualmente, ascoltando le parole del pontefice in radio o in televisione, otterranno comunque la remissione parziale dei peccati."

QUESTA ORGANIZZAZIONE IN NOME DI DIO GARANTISCE LA REMISSIONE DEI PECCATI! -

Quanto inganno, quante macchinazioni, quanto sviamento, l'uomo prende il posto di Dio!

Solo Cristo  può farlo, solo Lui è senza peccato, solo a LUi possiamo e dobbiamo andare....

Colossesi 1
Dio ci ha liberati dal potere delle tenebre e ci ha trasportati nel regno del suo amato Figlio. In lui abbiamo la redenzione, il perdono dei peccati. Egli è l'immagine del Dio invisibile, il primogenito di ogni creatura; poiché in lui sono state create tutte le cose che sono nei cieli e sulla terra, le visibili e le invisibili: troni, signorie, principati, potenze; tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui. 17 Egli è prima di ogni cosa e tutte le cose sussistono in lui.
Egli è il capo del corpo, cioè della chiesa; è lui il principio, il primogenito dai morti, affinché in ogni cosa abbia il primato. Poiché al Padre piacque di far abitare in lui tutta la pienezza e di riconciliare con sé tutte le cose per mezzo di lui, avendo fatto la pace mediante il sangue della sua croce; per mezzo di lui, dico, tanto le cose che sono sulla terra, quanto quelle che sono nei cieli.


A DIO LA GLORIA!

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri