Il conflitto tra immaginazione e volontà

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Quando l'immaginazione e la volontà entrano in conflitto è sempre l'immaginazione che vince. Immaginare è proiettare figure mentali sullo schermo della nostra mente. Significa creare nel nostro pensiero quello che vogliamo avvenga nella nostra vita. Il tempo, i talenti e tutte le altre risorse della persona vengono impegnate e dedicate allo scopo di realizzare gli obiettivi dell'immaginazione.

In proposito Georgia Harkness disse:
"Bada bene a quello che ti metti in cuore, perchè certamente l'otterrai".
Gesù ci dice che prima di possedere Dio e le cose di Dio, dobbiamo fare di Dio il centro della nostra immaginazione. "Ama il Signore lddio tuo con tutto il tuo cuore e con tutta l'anima tua e con tutta la mente tua" (Matteo 22:37), disse Gesù, e quando Dio diventa il vero centro del nostro affetto, dei nostri sentimenti, dei nostri pensieri, troveremo e possederemo e saremo posseduti da Dio.

---- dal libro: la psichiatria di Dio ---

E' necessario sostituire i desideri del nostro cuore e della nostra immaginazione con quanto desidera il Signore, è quello il nostro bene, anche se il nostro corpo e la nostra mente desidera tutt'altro.
La via della croce è dura, ma è l'unica che porta a casa.
Il resto è un inganno, fugace, temporale, effimero.

____________

Sottomettetevi dunque a Dio; ma resistete al diavolo, ed egli fuggirà da voi.
Avvicinatevi a Dio, ed egli si avvicinerà a voi.

Giacomo 4

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ciao

ho trovato questo articolo cercando argomenti sull'essere cristiani e sull'uso dell'immaginazione.Il mio problema è questo,dedico molto (troppo tempo) a fantasticare,mi immagino di essere una persona diversa (anche fisicamente),di avere un avita diversa etc.etc. Non credo che questo sia bene,vorrei capire se leScritture dicono qualcosa  ariguardo

Ritratto di alex

Ciao Germana, interessante la tua richiesta.
D'altronde credo che sia una questione che riguarda tutti, cioè la mente.
Il punto è che proprio li c'è il conflitto tra il bene e il male, in sostanza tra quello che è: fare la Sua volontà oppure no.

Infatti è scritto: 

Il nostro combattimento infatti non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potenze, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro le forze spirituali della malvagità, che sono nei luoghi celesti
Efesini 6:12

E' nella mente, quindi, che prendiamo decisioni, magari maturate con l'astuzia e i consigli di satana instillatici già dall'infanzia, che ci porteranno a compiere peccato, oppure no...

La mente è talmente importante che il SIgnore ci chiede questo:

Quindi, fratelli, tutte le cose vere, tutte le cose onorevoli, tutte le cose giuste, tutte le cose pure, tutte le cose amabili, tutte le cose di buona fama, quelle in cui è qualche virtù e qualche lode, siano oggetto dei vostri pensieri.
Filippesi 4:8


E questa è la preghiera di Paolo al riguardo:
E la pace di Dio, che supera ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù - Filippesi 4:7


Succede, infatti, che se immaginiamo qualcosa assiduamente, diversa dalla realtà che viviamo, proiettiamo, in un certo senso, un film nella nostra vita che realizzeremo.
Mi spiego, ci provo.
Se desideriamo ardentemente qualcosa nella nostra vita tutto il nostro agire, oltre che il pensare, sarà in funnzione del raggiungere quell'obbiettivo, anche inconsciamente. E' molto probabile che quello che desideriamo, quindi, lo otterremo.

Il punto è questo: cosa abbiamo desiderato?

Pensiamo, per esempio, ad un rapporto matrimoniale in crisi.
Se uno dei due comincia a fantisticare una vita diversa, un amore diverso e questo pensiero diventa persistente, raggiungerà l'obiettivo.
Ma a quale prezzo?

Ecco l'importanza, quindi, di controllare i pensieri, ricolmarli così:
Quindi, fratelli, tutte le cose vere, tutte le cose onorevoli, tutte le cose giuste, tutte le cose pure, tutte le cose amabili, tutte le cose di buona fama, quelle in cui è qualche virtù e qualche lode, siano oggetto dei vostri pensieri.
Filippesi 4:8

Satana
nel corso della nostra vita, già dall'infanzia, alza barriere nella nostra mente che prima o poi ci faranno pensare come Lui vuole, per portarci lontano...
Al riguardo consiglio la lettura dell'ottimo libro:

- la mente: il campo di battaglia

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri