Grazie

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Grazie per la vita
Che Tu mi hai donato
Grazie quando ho pregato
Tu mi hai ascoltato

Grazie quando il Tuo aiuto ho invocato
Tu mi hai salvato
Grazie quando il sentiero ho sbagliato
Tu nella retta via mi hai riportato

Grazie quando d'esser solo ho creduto
Tu al mio fianco eri seduto
Grazie quando nel peccato ho inciampato
Tu mi hai afferrato e lavato

Grazie quando avvolto ero da malinconia
Tu hai portato al mio spirito allegria
Grazie quando ero nella via smarrita
Tu hai indicato la via d'uscita

Grazie quando tutto sembrava finita
Tu hai curato quella ferita
Grazie Signore solo Tu il mio Custode
Della mia vita a Te sia la lode

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • "Chi Mi offre come sacrificio il ringraziamento, Mi glorifica, dice Dio". (Salmo 50:23)

    Su questo argomento si hanno delle idee diverse e, a volle, contraddittorie. C'è chi dice che per ottenere una grazia da Dio bisogna fare, in cambio, qualche sacrificio. In questo mondo tu e io non saremmo mai completamente sicuri di riuscire, con i nostri sacrifici, a conquistare completamente la grazia salvifica di Dio.

  • Basta! Fuggirò al peccato
    In altro loco ho dimorato
    Illuso mi ha ritrovato
    Dio mio cos'hai creato
    Un essere devoto al peccato?

    Potessi aver egemonia sui pensieri
    Non avrei peccato neppur ieri
    Mi sento fetido insano
    Adoro cadute come un pagano

    I debiti umani non fann paura
    Ma dei peccati la mistura
    Gli oneri con L' Eterno
    Incutono terrore e scherno

  • Non c'è tempo
    Stabilito dal tempo
    Non c'è tempo buono
    Stabilito dall'uomo
    Dio occhio perfetto
    Dall'alto guarda tutto
    Lui Padrone del tempo
    Ti chiamerà in ogni momento
    Se dormi se mangi
    Se ridi se piangi
    In una notte stellata
    Solo con la tua amata
    Chi falsamente adorato
    Chi zizzanie seminato
    Chi falsamente giurato
    Chi del prossimo beffato
    Chi vissuto in agiatezza
    Il povero poi disprezza
    Chi si rimira come adone
    Certo nella sua illusione

  • Ho dato al vento
    Il mio lamento
    Tu messo porta questo dolore
    All'infinito Signore
    Mio Dio ti domando:
    Cos'è questo pianto?
    Un sibilo soltanto?
    No questo mondo in fermento
    Affonda nell'insano tormento
    Si susseguono dì l'un l'altro
    Il peccato il suo alimento
    Mondo poco sagace
    Mondo poco audace
    Vive di faste notti
    Ai miei occhi abbietti
    Profumi di papavero inebriante
    Da me sempre più distante
    Il tempo sta maturando
    Al giudizio sta correndo

    SdP

  • SIGNORE
    IN QUESTO MONDO INSENSIBILE
    DIVENUTO SU TUTTO IMPASSIBILE
    CIO' CHE SUCCEDE E' NORMALE
    LOGICO ABITUALE

    SI CONCENTRA SOLO L'EGOISMO
    AFFONDANDO NELL'IDIOTISMO
    AH! SE ANNIENTASSIMO L'EGO UMANO
    ALLORA SI' DIVERREBBE UN MONDO STRANO

    INCREDIBILE A PENSARE
    IL MALE AFFONDARE
    IL LEONE CON L'AGNELLO
    TUTTI SENZA DISLIVELLO

    NE' RAZZA NE' COLORE
    L'UN L'ALTRO SENZA AGRORE
    TUTTO CIO' AVVERRA'
    QUANDO GESU' RITORNERA'."

    SdP

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta