Grande pace hanno coloro che amano la legge di Dio

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

E' possibile amare una legge? Conoscerla, osservarla si, ma amarla..?!
Questo lungo salmo (il n. 119) è tutto dedicato alla Legge di Dio, definita anche come:

  • precetti,
  • statuti,
  • comandamenti,
  • testimonianze.

Riferendosi a questa Legge il salmista dice:

  • io giosco (v. 14),
  • mi diletterò (v. 16),
  • contemplerò (v. 18)
  • desidero (v. 40),
  • mi consolo (v. 52),
  • ho creduto (v. 66),
  • mai dimenticherò (v. 93),
  • amo più dell'oro finissimo (v. 127),
  • ho scelto (v. 173).

Per il popolo d'Israele, la Legge ricevuta da Dio era il grande privilegio che lo distingueva da tutti gli altri popoli. Perciò il salmista l'amava. Gesù + venuto non per abolire questa Legge, ma per compierla (Matteo 5:17).

L'ha estesa a tutta l'umanità, l'ha completata con la buona notizia del Vangelo.

Se l'israelita trovava grande pace nell'amare la Legge di Io, quanto più noi oggi possiamo trovarla pienamente amando Gesù Cristo, che è la vivente Parola di Dio, e ubbidendoGli.

Egli stesso ha detto: "Io vi lascio pace, vi do la Mia pace" (Giovanni 14:27)

Grande pace hanno coloro che amano la legge di Dio.
Salmo 119-165

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri