Emergenza NEPAL 1° Comunicato per le Assemblee dei Fratelli in Italia

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Emergenza NEPAL 
I Comunicato - Poggio Ubertini - 02 Maggio 2015
 
Tutti stanno assistendo agli effetti dell’immane tragedia che ha colpito il NEPAL, la nostra sensibilità cristiana non può restare indifferente.

Come nel passato le Assemblee Italiane non resteranno a guardare ma risponderanno alla chiamata che la Parola ci rivolge in casi come questi (Galati 6:2 - Portate i pesi gli uni degli altri, così adempirete la legge di Cristo – 10: Poiché dunque ne abbiamo l'occasione, operiamo il bene verso tutti, soprattutto verso i fratelli nella fede).

Come Gruppo di Servizio per la Comunione fra le Assemblee, ci siamo incontrati durante il Convegno degli Anziani in corso a Poggio Ubertini e informiamo la fratellanza di quanto segue:
In Nepal sono presenti molti credenti e tra di essi 10 Assemblee di cui la maggioranza nella capitale Kathmandu. Dalle prime informazioni in nostro possesso sembra che non ci siano vittime tra la fratellanza Nepalese delle Assemblee. Il motivo è che quasi tutti erano radunati nelle sale di culto che hanno resistito al sisma.
Al momento non conosciamo però l’entità dei danni che le sorelle ed i fratelli Nepalesi hanno subito né le condizioni in cui attualmente si trovano. Siamo a conoscenza del danneggiamento di un locale di culto.

Tuttavia ricordiamo la frammentarietà delle notizie attualmente in nostro possesso.
Abbiamo informazioni che il fratello Diego Zivic dell’Assemblea di Trieste sta bene.
Nelle prossime settimane, tramite l’Omefi e il fratello Fares Marzone, raccoglieremo le informazioni che ci giungeranno e sarà nostra cura tramettervele.

Come nel passato, in occasione delle tragedie del terremoto dell’Emilia Romagna, Filippine e della Sardegna, la fratellanza potrà indirizzare i propri doni sul conto dedicato al Fondo  Emergenze Umanitarie in essere presso l’Ente Morale (Opera delle Chiese Cristiane dei Fratelli):

Causale: Emergenza Nepal
CCP 19729508
IBAN Banco Posta: IT70W0760114100000019729508
IBAN Banca Unicredit: IT31M0200805212000103472647

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri