Due vie

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Dio dice:
"Io prendo oggi a testimoni contro di voi il cielo e la terra, che io ti ho posto davanti la vita e la morte, la benedizione e la maledizione; scegli dunque la vita, affinché tu viva, tu e la tua discendenza."
(Deut. 30:19)


Vi sono:

  • Due classi di persone nel mondo: i credenti e gli increduli.
    A quale di esse appartieni, lettore?
  • Due padroni da servire: Dio e Satana. Quale servi?
  • Due vie conducono verso l'Eternità: una, la via stretta, conduce alla vita eterna; pochi la seguono.
    L'altra, la via larga, conduce alla perdizione eterna, e molti sono quelli che la seguono.
    Su quale via sei?
  • Due modi di morire: gli uni muoiono nel Signore, gli altri muoiono nei loro peccati.
    Si può morire solo nel primo o nell'altro modo.
    Quale hai scelto?
  • Due luoghi dove si va dopo la morte: nel cielo, per quelli che fin da quaggiù hanno accettato Gesù come loro Salvatore; l'inferno, per quelli che l'hanno rifiutato.
    Quale sarà il tuo posto?

Se hai ricevuto la salvezza di Cristo, e dunque sei un cristiano, vi sono:

  • Due modi di vivere quaggiù: per sé e per il mondo, oppure per Colui che per noi è morto ed è stato risuscitato (Rom:8:5-14). Per chi vivi tu?
  • Due modi di cominciare la giornata: realizzando per mezzo della preghiera la dipendenza dal Signore (Salmo 5:3), oppure nell'indifferenza.
    Qual è il tuo?
  • Due modi di trascorrere la domenica: col Signore, "non abbandonando la comune radunanza" (Ebr. 10:25), oppure per i nostri piaceri o nel lavoro, "seguendo la nostra propria via" (Is. 58:13,14): qual è il tuo?

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri