1 Giovanni - note

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Autore: l’apostolo Giovanni.
Data di composizione: verso la fine del primo secolo.
Parola chiave: amore.
Scopo: consolazione, edificazione (5:13).

Concetto centrale: Dio è Vita, Luce, Verità, Amore ed è Giusto e noi abbiamo comunione con Lui attraverso Cristo per mezzo dello Spirito Santo (3:24). Tutto ciò in netto contrasto con la morte, le tenebre, gli idoli, l’odio, tutte le caratteristiche del diavolo che “pecca dal principio” e di tutti quelli che sono condotti dallo spirito dell’errore (4:6).

 

Note varie:

  1. La lettera è stata scritta anche per combattere lo “gnosticismo”.
  2. Ci sono molte affinità col Vangelo di Giovanni.
  3. La struttura della lettera è semplice e chiara e lo stile è semitico in modo evidente.
  4. “Noi sappiamo”, da Giovanni 21:24 a 1 Giovanni 5:18, 19, 20.

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • .... Dal punto di vista squisitamente linguistico, è mia opinione che la prima epistola di Giovanni rappresenti un fenomeno unico nel suo genere. E' noto, infatti, il limitato numero dei vocaboli utilizzati in questa porzione della Sacra Scrittura - circa mille.
    Ciò rende ancora più  stupefacente l'incredibile profondità delle Verità che l'apostolo riesce a dipingere con tale  immediatezza e semplicità....

    In allegato il commentario

  • qui il file

    Uno studio del fratello Andrea Belli (ricordo con piace l'occasione in cui ho potuto conoscerlo personalmente in un campo evangelico).

    Tratto, con permesso, dal suo sito web:  http://salvezzapergrazia.wikispaces.com/

    ____________

  • Autore: Gioele. Il suo nome significa “L’Eterno è Dio”.
    Data di composizione: la profezia di Gioele è senza data: non c’è alcun riferimento al tempo perchè essa guarda avanti, verso il tempo della fine.
    Parola chiave: “Il giorno dell’Eterno”.
    Messaggio centrale: Ravvedetevi, perchè il giorno dell’Eterno è vicino.
    Note varie:

  • 1 Giovanni 1:1-4 - L’annuncio della diretta testimonianza apostolica: sola fonte della nostra comunione con Dio -

  • Autore: l’apostolo Paolo.
    Data di composizione: prob. 65 d.C.
    Versetto centrale e scopo: “Affinchè tu sappia come bisogna comportarsi nella casa di Dio, che è la chiesa dell’Iddio vivente, colonna e base della verità” (3:15).

    Termini caratteristici:

    • “Dio nostro Salvatore”
    • “pietà”
    • “sana dottrina”
    • “uomo di Dio”

    Note varie:

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta