Michea - note

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Autore: Michea. Il nome significa “Chi è come l’Eterno?”.
Data di compopsizione: VIII secolo a.C.
La struttura di Bullinger:
Titolo: 1:1
A Minacce 1:2-3:12
 B Consolazione 4:1-5:14
A Minacce 6:1-7:10
 B Consolazione 7:11-20.

Versetti centrali: 6:8; 7:18.
Note varie:

  1. “Quanto a me ...” (7:7).
  2. La più famosa profezia di Gesù: 5:1.
  3. Un versetto su cui riflettere: 6:8.
  4. Spiegazione del nome “Michea”: 7:18-19.
  5. Nella seconda metà del primo capitolo, ci sono, nell’originale, splendidi giochi di parole.
  6. 1:8: Michea soffre per i peccati del suo popolo. Per i problemi della chiesa, del nostro popolo, soffriamo anche noi? O ci compiaciamo nella maldicenza e nel pettegolezzo?
  7. Un termine importante in Michea: “Ascolta!”.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri