La figura di Maria per i cristiani evangelici

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

15 agosto 2007, mi trovo al mare, qualche giorno di ferie a Nettuno. Uno dei possibili luoghi di vacanze vicino Roma, città dove vivo. Un po' di mare per le mie due piccole, dono del Signore.

Abbiamo parenti a Nettuno. Veniamo invitati ad una festa ritenuta molto importante la sera del 15 agosto. SI tratta dell'assunzione in cielo di Maria madre di Gesù, detta anche Madonna.

C'è stato un tantino di imbarazzo, abbiamo dovuto spiegare il nostro punto di vista in merito alla questione.

Questo opuscolo ci è venuto in aiuto, in maniera educata e non offensiva si spiegano le motivazioni scritturali per i quali i cristiani evangelici non pongono molta rilevanza su Maria, non quanto fanno gli amici cattolici. Si spiega che Maria, comunque, è assolutramente una figura da imitare, infatti ...

Alex

AllegatoDimensione
PDF icon imitiamo-maria.pdf1.34 MB

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Commenti

...dopo QUARANT'ANNI via dalla SUA Chiesa e dopo anni da Protestante e pure ministro ufficiale educato in una prestigiosa scuola Biblica, SONO TORNATO alla Sua Chiesa che ci insegna TUTTO. Non ci credi? La Chiesa Cattolica e' l'unica Chiesa che contiene tutta la verita' di Dio perche' e' stata fondata su Pietro e su gli Apostoli. E quindi, quando ci insegna circa la Vergine Maria, ci insegna la verita'. Voi Protestanti credete che l'unica fonte di informazione e' la Bibbia, ma allora come fecero tutti quei credenti per mille e cinquecento anni? Se e quando si studia la storia della Chiesa si puo' poi capire queste cose. Purtroppo la maggior parte dei Cattolici non la studiano e i Protestanti la studiano solamente, se la studiano, dal punto di vista Riformativo di solo quattrocento anni fa. Tutti crediamo in Gesu', ma lo sbaglio che feci anni fa, troppi, fu di buttare fuori tutto della Chiesa Cattolica e mi trovai per quarant'anni senza la vera e propria Presenza di Gesu' che si trova SOLO nella Chiesa Cattolica. RITORNATE A LEI...e credete tutto cio' che vi insegna. Altrimenti sarete in balia alle opinioni di chiunque apre la Bibbia e vi dice cosa insegna...includendo voi che La leggete. Il Catechismo ci insegna tutto cio' che la SUA Chiesa sa di essere la verita'. Credetemi e sono stato per anni un fortissimo Protestante alla gloria di Dio. Umilmente vi posso dichiarare che dopo quarant'anni e' come bere finalmente un bicchiere di acqua fresca in un deserto a pregare il Rosario!!! Mamma mia, che benedizione. Provateci e sarete sorpresi dalla gioa.
Ritratto di alex

Ciao "RItornato", grazie per aver scritto in questo blog.
Come vedi non usiamo, almeno qui, censurare qualunque opinione o esperienza, purchè non sia offensiva nel linguaggio o nei toni.

MI chiedo, ti chiedo, quale fu il motivo per cui lasciasti la Chiesa Cattolica, un'esperienza spirituale o altro?  E cosa è cambiato da all'ora?

Per quanto riguarda l'importanza della Bibbia e il considerarla unica fonte per la crescita spirituale, unica fonte, cioè, di divina ispirazione lasciataci, è proprio la garanzia che altri non possano aggiungervi altro e trascinare lontano dal vangelo il cristiano. L'opposto, quindi, delle tue considerazioni.

Basti pensare a tutte quelle dottrine non citate nella Bibbia, anzi contrarie ai suoi insegnamenti, aggiunti nei secoli nel catechismo cattolico e divenuti tanto importanti quanto la stessa Scrittura.

Argomenti quali:

- Battesimo
- Papato (VIcario di Cristo)
- Madonna (corredentrice, immacolata)
- Confessione auricolare
- Sacerdozio (castità, etc)

Etc...

Tutto questo non esisteva nei tempi di Gesù e della chiesa "primitiva".

Ma su questo potranno essere più importanti le testimonianze di sacerdoti e suore come questi:

Per il resto è davvero molto riduttivo pensare che Gesù sia in una chiesa piuttosto che in un altra. Piuttosto Gesù è nei cuori di quanti hanno aperto al Suo bussare e la chiesa, la Sua chiesa, è composta da tutti quelli che lo hanno ricevuto. La distinzione, infatti, non sarà tra cattolici ed evangelici, gli uni in paradiso gli altri all'inferno, ma.... "sei nato di nuovo?"

Il resto poco conta...

BATTESIMO: 1) Gesù stesso si fa battezzare dal cugino il Battista  (Vangelo). 2) Gesù stesso comanda agli apostoli di battezzare nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

Ergo, chiunque si professa cristiano deve farsi battezzare da una persona a cui Cristo stesso ha dato tale potere  (il Battesimo infatti lava via la colpa d'origine e ridona la Grazia perduta proprio a causa del peccato originale) e tale potere è stato conferito agli apostoli che Cristo stesso si è eletto.....e che hanno costituito la sua Chiesa è pertanto proseguito la sua opera redentiva. ...

Altri apostoli non ce ne sono, un'altra chiesa di cristo non esiste.

PAPATO: è Cristo che elegge Pietro primo tra gli apostoli (Vangelo); è Cristo stesso che profetizza "...quando gli altri torneranno a te, sarai tu a doverli confermare. .." (Vangelo); "..tu sei la pietra e su questa pietra io fonderò la mia chiesa. .." (Vangelo). 

Ergo, una sola è la chiesa di Cristo, quella retta dalla sua pietra.

MADONNA: è per me una mortificazione dover dire qualcosa a favore del Capolavoro di Dio Uno e Trino, una mortificazione perché è come dover insegnare ad un soggetto adulto che l'acqua è bagnata.

Nondimeno, sarò breve: due hanno fatto entrare il peccato nel mondo (Genesi); due hanno redento il mondo "...ed anche a te una spada trafiggerà il cuore..." (Vangelo ).

CONFESSIONE: "...perdonerete 70 volte 7...."(Vangelo) come si può perdonare se un penitente non espone il suo peccato manifestando altresi contrizione d'animo? Oppure come può l'uomo confessarsi e perdonarsi da se ?

"Chi è come Dio" (Arcangelo Michele)?

SACERDOZIO: su tale ministero, mi limito solo a suggerire (a tutti coloro che non aderiscono alla dottrina cattolica), di ricominciare a leggere la Bibbia, dal primo versetto della Genesi all'ultimo versetto dell'Apocalisse.

 

Ritratto di alex

Ciao Vincenzo, scrivi:

- BATTESIMO: 1) Gesù stesso si fa battezzare dal cugino il Battista  (Vangelo). 2) Gesù stesso comanda agli apostoli di battezzare nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.
VERO!

- Ergo, chiunque si professa cristiano deve farsi battezzare da una persona a cui Cristo stesso ha dato tale potere  (il Battesimo infatti lava via la colpa d'origine e ridona la Grazia perduta proprio a causa del peccato originale) e tale potere è stato conferito agli apostoli che Cristo stesso si è eletto.....e che hanno costituito la sua Chiesa è pertanto proseguito la sua opera redentiva. ...
Altri apostoli non ce ne sono, un'altra chiesa di cristo non esiste.

Qui è già tutto molto confuso, citi delle dottrine che non hanno fondamento nella Bibbia ma sono state aggiunte dalla Chiesa Cattolica Romana. Ha una sua logica che nel tempo è servita per accreditarsi come unica intermediaria tra il popolo è Dio. 

PAPATO: è Cristo che elegge Pietro primo tra gli apostoli (Vangelo); è Cristo stesso che profetizza "...quando gli altri torneranno a te, sarai tu a doverli confermare. .." (Vangelo); "..tu sei la pietra e su questa pietra io fonderò la mia chiesa. .." (Vangelo).  Ergo, una sola è la chiesa di Cristo, quella retta dalla sua pietra.

Il Papato è anch'esso una istituzione umana, si veda:

MADONNA: è per me una mortificazione dover dire qualcosa a favore del Capolavoro di Dio Uno e Trino, una mortificazione perché è come dover insegnare ad un soggetto adulto che l'acqua è bagnata. Nondimeno, sarò breve: due hanno fatto entrare il peccato nel mondo (Genesi); due hanno redento il mondo "...ed anche a te una spada trafiggerà il cuore..." (Vangelo ).

Maria nel suo cantico di lode ebbe a dire: "lo spirito mio esulta in Dio, mio salvatore." Maria aveva bisogno di essere salvata.
Ed è beata per un motivo molto specifico, è scritto: "beata è colei che ha creduto, perchè le cose dettele da parte del Signore avranno compimento". (Luca capitolo 1).

 

CONFESSIONE: "...perdonerete 70 volte 7...."(Vangelo) come si può perdonare se un penitente non espone il suo peccato manifestando altresi contrizione d'animo? Oppure come può l'uomo confessarsi e perdonarsi da se ? "Chi è come Dio" (Arcangelo Michele)?

Vero! La questione è "chi perdona i peccati?" A chi, dunque confessarli?
E' scritto: "Ma Gesù, conosciuti i loro pensieri, disse: «Perché pensate cose malvagie nei vostri cuori? Infatti, che cosa è più facile dire: "I tuoi peccati ti sono perdonati", oppure: "Alzati e cammina"? Ora, affinché sappiate che il Figlio dell'uomo ha autorità in terra di perdonare i peccati: Alzati (disse al paralitico), prendi il tuo letto e vattene a casa tua!».  Ed egli, alzatosi, se ne andò a casa sua."  - Matteo 9

SACERDOZIO: su tale ministero, mi limito solo a suggerire (a tutti coloro che non aderiscono alla dottrina cattolica), di ricominciare a leggere la Bibbia, dal primo versetto della Genesi all'ultimo versetto dell'Apocalisse.

Grazie è un buon consiglio e un "esercizio" sempre utile da svolgere, lo stai facendo?

Dio ci benedica nella Sua misericordia e nellaGrazia che non meritiamo.
Gazie Signore che hai pazienza con creature così piccole e meschine quali siamo ai Tuoi occhi, eppure pazientemente amati ed attesi. Grazie per il Signore Gesù Cristo che il Mondo si appresta a festeggiare, in questi giorni di fine dicembre, ma senza il festeggiato. Aiutaci ad appropiarci del meraviglioso dono che ci hai fatto.

 

Ritratto di Rosy81

Ciao fratello era proprio ciò che cercavo infatti anche qui l'hanno festeggiata visto che anche la  "padrona"di Pachino.Noi abbiamo lanciato dal balcone e donato alla gente tra le bancharelle delle fotocopie con riferimenti della Santa Parola di Papà contrari alla Sua Volontà di venerare ed adorare altri all'infuori di Lui,Eterno per L'Eternità.

Sai l'opuscolo se si stampa così com'è, la stampa risulta troppo piccola,l'ho dovuto ingrandire e poi stampare,per favore Alex vedi se riesci a renderlo già pronto per la stampa,soprattutto per i meno esperti.

Ciao.un abbraccio in Cristo.

Gloria al Nostro Unico e Meraviglioso Dio!Ti amiamo Papino Nostro.Alleluia. 

Ritratto di alex

Ciao sorella, per la stampa ottimale utilizza i parametri così come ho fatto in questa immagine - In particolare l'opzione "adatta all'area di stampa"

Ritratto di alex

Oggi i Cattolici festeggiano l'Assunzione di Maria Vergine. Questo dogma, come quasi tutti quelli legati al culto mariano, è molto recente: fu proclamato nel 1950!

Ricordiamo che con il termine dogma si intende:

"Il termine dogma (o domma) è utilizzato generalmente per indicare un princìpio fondamentale di una religione, o una convinzione formulate da filosofi e poste alla base delle loro dottrine, da considerarsi e credere per vero da chi si reputa loro seguace o fedele"

Tale insegnamento, quindi, è da ritenersi per il cattolico, assolutamente vero e fondante della propria fede. Tuttavia tale insegnamento contrasta con la Bibbia.

Vediamo alcune altre date:

  • Il culto di Maria con l'espressione "Madre di Dio" ebbe origine nel Concilio di Efeso (431) e fu confermata da papa Pio XI nel 1931.
  • Le preghiere rivolte a Maria iniziarono ad essere praticate nel 600. L'Ave Maria fu ordinata come preghiera a Maria per la prima parte nel 1196 e completata da papa Pio V nel 1568.
  • L'immacolata Concezione di Maria fu proclamata dogma da papa Pio IX nel 1854.
  • Regina del mondo, tale proclamo fu fatto nel 1954
  • Madre della Chiesa, questo avvenne nel 1964

In tutto questo sembra quasi stonare la voce di Gesù che a Maria disse : " .. donna che v'è tra te e me?" - (Giovanni 2)

Parrebbero calzare, quindi, proprio le parole di Gesù al riguardo..!

".. annullando così la parola di Dio con la tradizione che voi vi siete tramandata. Di cose simili ne fate molte.. " Gesù - (Marco 7)

Leggi qui ulteriori informazioni

Buongiorno, fratello Alex,
sono un fedele cattolico e ..diversamente da come fate voi evangelici, che chiamate "fratello" soltanto chi la pensa come voi, mi piace chiamare "fratelli" anche gli appartenenti ad altre confessioni relgiose diverse dalla cattolica e , di conseguenza, ti considero fratello mio.
E' da un paio di giorni che visito il vostro sito e devo dire che sono profondamente disgustato per i continui e consapevoli attacchi alla chiesa Cattolica, l'unica vera sposa di Cristo, UNA, SANTA CATTOLICA E APOSTOLICA, pur con tuttie le sue imperfezioni e i suoi peccati, essendo compsta da uomini peccatori e imperfetti.
Possibile che l'unico intento di voi evangelici sia attaccare la chiesa cattolica ? Non pensate che le chiese evangeliche pentecostali siano sorte dopo ben 18 secoli di verità e di fede cattolica in America , revesciando e cercando di sovvertire insegnamenti apostolici che sono alla base della fondazione della Chiesa ? Non pensate che sia una gran bella responsabilità, quella di cui vi fate carico e per la quale renderete conto al Signore Dio ?
Nel mio paese, Raffadali ( Ag), esistono due -tre chiese evangeliche, ovviamente in disaccordo tra loro, ma la più congrua ed attiva è senz'altro la chiesa evangelica ADI che conta un buon numero di seguaci. Da bambino ebbi l'opportunità di andare ad un campeggio per fanciulli evangelici in provincia di Ragusa e già all'epoca fui molto colpito da come i pastori si esprimessero costantemente contro la chiesa Cattolica, additandola come maestra di errori e responsabile delle loro vite che, prima della conversione evangelica, avevano preso delle brutte pieghe..chi verso l'acool, chi verso il gioco, chi verso l'adulterio...e via dicendo. Era diventato quasi un mantra il sentir dire " io, quando ero cattolico... bevevo, bestemmiavo, giocavo, andavo a donne..." e così via oppure sentir dire " Perchè i cattolici fanno questo e quello..." ma davvero credete che essere cattolici comporti atteggiamenti così sregolati senza nessun timor di Dio ? Senza contare le barzellette che si sentivano sui santi e sui fedeli cattolici nei culti evangelici... assurdo ! E' questo che vuole il Signore ? E' questa arroganza, questa protervia , questa presunzione di essere nella verità, questi atteggiamenti settari che molto spesso ostentate, ciò che desidera il Signore ?
Rispondendo alla domanda sulla festività dell'assunzione in cielo di Maria Santissima, vorrei precisare che la risposta data sul dogma recentissimo proclamato nel 1950 è inesatta e , come spesso accade negli ambiti protestanti, frutto di luoghi comuni anticattolici. Il dogma dell'Assunzione di Maria , infatti è davvero stato proclamato nel 1950 come verità di fede, ma questo non vuol dire che il Papa si è alzato quella mattina per dire a tutti " Signori, la Madonna è stata assunta in cielo e da stamattina noi crediamo così" ! Egli ( il Papa ) ha semplicemente sancito una verità creduta da sempre dal popolo cristiano cattolico: la festa dell'assunzione di Maria è un' antichissima festività celebrata già dalle comunità cristiane dei primi secoli che non potevano pensare che il corpo di Maria avesse conosciuto corruzione, visto che è stata elevata a una dignità così alta quale quella di essere Madre del Salvatore. Nel 1950 , quindi, cosa è avvenuto ? Semplicemente il Papa ha definito verità di fede una tradizione antichissima, proprio come quando , dopo molti anni, una legge riconosce a una persona che un certo diritto le spetta. Addirittura i Cristiani ortodossi, parlano non di " assunzione dopo la morte, ma di "dormizione" della Vergine, ovvero credono che Maria si sia addormentata alla fine della sua vta terrena per poi essere trasportata in Cielo dagli angeli. qui puoi approfondire, se vuoi http://www.famigliacristiana.it/articolo/festa-dell-assunta-ecco-le-cose...
Ti lascio augurandoti pace e bene e invitando tutti i "convertiti" a ritornare nella Chiesa Cattolica, l'unica istituita e voluta da Gesù il Signore, ad approfondire e vivere il meraviglioso mistero dell'Eucaristia, il vero pane disceso dal Cielo, il vero dono di Gesù agli uomini che è cibo di vita eterna secondo la sua parola, rispettandone gli insegnamenti, ad approfondire le dottrine e capirne la radice biblica, imitando le virtù di Maria e dei santi.
In ultimo una testimonianza di un " ritorno all'ovile". Pace e bene.,
http://www.cristianicattolici.net/andrea-ex-pentecostale.html

Ritratto di alex

Grazie Giancarlo per le tue visite e per il tuo intervento, permettimi di replicare su alcuni punti che ritengo importanti chiarire per il bene dell'anima di chi ci legge scrivi:

Buongiorno, fratello Alex,
sono un fedele cattolico e ..diversamente da come fate voi evangelici, che chiamate "fratello" soltanto chi la pensa come voi, mi piace chiamare "fratelli" anche gli appartenenti ad altre confessioni relgiose diverse dalla cattolica e , di conseguenza, ti considero fratello mio.
E' da un paio di giorni che visito il vostro sito e devo dire che sono profondamente disgustato per i continui e consapevoli attacchi alla chiesa Cattolica, l'unica vera sposa di Cristo, UNA, SANTA CATTOLICA E APOSTOLICA, pur con tuttie le sue imperfezioni e i suoi peccati, essendo compsta da uomini peccatori e imperfetti.

La parola fratelli indica l'avere uno stesso padre e, in senso spirituale, questo è addirittura più importante del senso biologico. Come te sono convinto che non si è figli di Dio per la religione che si confessa, quindi la barriera in questo non puà e non deve essere la religione. Altresì è bene ricordare, a cattolici ed evangelici, che non si nasce figli di Dio ma lo si diventa credendo in Gesù (Giovanni 1:12). Anche Satana crede in Gesù, molto più della maggior parte degli uomini, ma non per questo è figlio di Dio, ecco che credere in Gesù assume un aspetto più profondo che una semplice cognizione dottrinale e/o storica. Si tratta di una relazione con Lui.
Quindi, e forse questo potrà risultare una novità, ma non lo è, tutti nasciamo figli del maligno, sotto il potere del peccato. Quello che ci rende figli di Dio non sarà la religione o un rituale, ma una relazione con Gesù.


Possibile che l'unico intento di voi evangelici sia attaccare la chiesa cattolica ? Non pensate che le chiese evangeliche pentecostali siano sorte dopo ben 18 secoli di verità e di fede cattolica in America , revesciando e cercando di sovvertire insegnamenti apostolici che sono alla base della fondazione della Chiesa ? Non pensate che sia una gran bella responsabilità, quella di cui vi fate carico e per la quale renderete conto al Signore Dio ?

Se l'unico intento di un evangelico è fare la "guerra" alla chiesa cattolica commette svariati errori. Se nel proclamare la verità, vivendola prima di tutto, ci si scontra con le menzogne è un altro discorso. Gesù, per esempio, che è la Via la Verità e la Vita (Giovanni 14:6) dovette scontrarsi con i religiosi del tempo che pur avendo ricevuto gli oracoli di Dio, pur essendo testimoni primordiali della misericordia di Dio, pur aspettando il messia... ecco che il messia arriva e.....
Capito quel'è il problema per tutti noi?
Per quanto riguarda questo spazio web potrai notare che la questione cattolica, inevitabile da trattare considerato il Paese in cui viviamo, è una parte molto marginale del sito web il cui tema centrale, almeno nelle intenzioni, è proclamare Gesù Cristo.

Nel mio paese, Raffadali ( Ag), esistono due -tre chiese evangeliche, ovviamente in disaccordo tra loro, ma la più congrua ed attiva è senz'altro la chiesa evangelica ADI che conta un buon numero di seguaci. Da bambino ebbi l'opportunità di andare ad un campeggio per fanciulli evangelici in provincia di Ragusa e già all'epoca fui molto colpito da come i pastori si esprimessero costantemente contro la chiesa Cattolica, additandola come maestra di errori e responsabile delle loro vite che, prima della conversione evangelica, avevano preso delle brutte pieghe..chi verso l'acool, chi verso il gioco, chi verso l'adulterio...e via dicendo. Era diventato quasi un mantra il sentir dire " io, quando ero cattolico... bevevo, bestemmiavo, giocavo, andavo a donne..." e così via oppure sentir dire " Perchè i cattolici fanno questo e quello..." ma davvero credete che essere cattolici comporti atteggiamenti così sregolati senza nessun timor di Dio ? Senza contare le barzellette che si sentivano sui santi e sui fedeli cattolici nei culti evangelici... assurdo ! E' questo che vuole il Signore ? E' questa arroganza, questa protervia , questa presunzione di essere nella verità, questi atteggiamenti settari che molto spesso ostentate, ciò che desidera il Signore ?

Ovviamente non posso esprimermi su fatti in cui non ero presente, come detto non è la chiesa evangelica il modello da seguire, oppure un pastore, ma la Bibbia. Neanche il Papa o un sacerdote, ma la Bibbia. La Parola di Dio, questo è molto importante.
C'è da dire che facilmente si può dire: "quando ero cattolico" nel senso che in questo Paese si nasce, contro la propria volontà, cattolici. Pur non avendo mai fatto scelte per quella religione, come in altri paesi si può nascere battezzati già evangelici, per la verità in piccole realtà che considerano il battesimo agli infanti. Ma il nascere cattolico oppure evangelico non conta assolutamente nulla. Conosco cattolici che amano il Signore e cercano di mettere in pratica la Sua parola, forse uno di quelli sei tu. Penso che sarebbe più giusto dire: "quando non conoscevo il Signore mi comportavo così oppure colà."

Rispondendo alla domanda sulla festività dell'assunzione in cielo di Maria Santissima, vorrei precisare che la risposta data sul dogma recentissimo proclamato nel 1950 è inesatta e , come spesso accade negli ambiti protestanti, frutto di luoghi comuni anticattolici. Il dogma dell'Assunzione di Maria , infatti è davvero stato proclamato nel 1950 come verità di fede, ma questo non vuol dire che il Papa si è alzato quella mattina per dire a tutti " Signori, la Madonna è stata assunta in cielo e da stamattina noi crediamo così" ! Egli ( il Papa ) ha semplicemente sancito una verità creduta da sempre dal popolo cristiano cattolico: la festa dell'assunzione di Maria è un' antichissima festività celebrata già dalle comunità cristiane dei primi secoli che non potevano pensare che il corpo di Maria avesse conosciuto corruzione, visto che è stata elevata a una dignità così alta quale quella di essere Madre del Salvatore. Nel 1950 , quindi, cosa è avvenuto ? Semplicemente il Papa ha definito verità di fede una tradizione antichissima, proprio come quando , dopo molti anni, una legge riconosce a una persona che un certo diritto le spetta. Addirittura i Cristiani ortodossi, parlano non di " assunzione dopo la morte, ma di "dormizione" della Vergine, ovvero credono che Maria si sia addormentata alla fine della sua vta terrena per poi essere trasportata in Cielo dagli angeli. qui puoi approfondire, se vuoi http://www.famigliacristiana.it/articolo/festa-dell-assunta-ecco-le-cose...
Ti lascio augurandoti pace e bene e invitando tutti i "convertiti" a ritornare nella Chiesa Cattolica, l'unica istituita e voluta da Gesù il Signore, ad approfondire e vivere il meraviglioso mistero dell'Eucaristia, il vero pane disceso dal Cielo, il vero dono di Gesù agli uomini che è cibo di vita eterna secondo la sua parola, rispettandone gli insegnamenti, ad approfondire le dottrine e capirne la radice biblica, imitando le virtù di Maria e dei santi In ultimo una testimonianza di un " ritorno all'ovile". Leggi qui - Pace e bene.,

Grazie per le benidizioni, tuttavia l'ovile è di Cristo e Lui è il buon pastore. Il mio invito per te è riflettere sulle parole di Gesù in merito alle tradizioni religiose, e ce ne sono molte, è scritto:


I farisei e la tradizione
Mt 15:1 Allora vennero a Gesù da Gerusalemme dei farisei e degli scribi, e gli dissero: 2 «Perché i tuoi discepoli trasgrediscono la tradizione degli antichi? Poiché non si lavano le mani quando prendono cibo». 3 Ma egli rispose loro: «E voi, perché trasgredite il comandamento di Dio a motivo della vostra tradizione? 4 Dio, infatti, ha detto: "Onora tuo padre e tua madre"; e: "Chi maledice padre o madre sia punito con la morte". 5 Voi, invece, dite: "Se uno dice a suo padre o a sua madre: 'Quello con cui potrei assisterti è dato in offerta a Dio', 6 egli non è più obbligato a onorare suo padre o sua madre". Così avete annullato la parola di Dio a motivo della vostra tradizione. 7 Ipocriti! Ben profetizzò Isaia di voi quando disse:
8 "Questo popolo mi onora con le labbra,
ma il loro cuore è lontano da me.
9 Invano mi rendono il loro culto,
insegnando dottrine che sono precetti d'uomini"».


In sostanza, ti invito a considerare quello in cui credi alla luce delle Scritture, alla Tua personale relazione con Dio, alla tuo stato attuale di salvezza. Se oggi morirai dove sarai? In gioco c'è molto più della faziosità religiosa. Per questo verifica tutto sulla Bibbia, legendola quotidianamente, pregando il Signore, con parole tue, cercando la Sua faccia...

Resta pure cattolico, non sarà quello il problema, ma diventa figlio di Dio, se non lo sei già.

Shalom
Alex

ascolta:
https://www.evangelici.info/la-passione-di-dio-per-la-missione-john-piper

Carissimo Alex, sono io fracesco che scrivo...

Proprio in questi giorni, alla TV viene proposto  l'acquisto del rosario dei vari pio da pietralcina e altri... quindi, di fatto stanno scalzando quello della madonna?... Pare proprio di si... dormiamo sonni tranquilli allora, sappiamo che "lui" fa le pentole e non fa i coperchi, pertanto la menzogna prima o poi straripa fuori dal suo alveolo e diventa palese... questo putroppo a maggor condannazione per chi pur osservando tali cose, di fatto non muove alcun passo verso Gesù e si abbandona al quieto vivere, affidando la propria vita a dei grani di carruba o di onice o di qualsiasi altro materiale... "salvateci voi"(rivolgendosi ai grani del rosario) par che dicano, anzi... lo diconoTristezza.

Un caro abbraccio a voi tutti del forum

da Francesco R.

francesco

Ritratto di alex

Oggi i cattolici festeggiano l'Immacolata Concezione.
L'Immacolata Concezione di Maria fu proclamata dogma da Papa Pio IX nel 1854.
Come l'Assunzione della vergine Maria, che i cattolici festeggiano il 15 agosto, proclamata da Papa Pio XII nel 1950 o il fatto che Maria è Regina del mondo (Pio XII, 1954) e Madre della Chiesa (Paolo VI, 1964), eccetera.

Tutto questo non ha niente a che fare con la Bibbia. Ma i cattolici non se ne
preoccupano, più di tanto, purtroppo. Infatti per loro la Bibbia non è l'autorità assoluta che essa stessa afferma di essere, in quanto Parola di Dio, ma condivide il valore di autorità con la tradizione.
Questo ha affermato il Concilio di Trento, in risposta alla Riforma  protestante, nel 1545 ed è stato confermato dal Concilio Vaticano II. Secondo Gesù, invece, la tradizione annulla la Parola di Dio ed è quindi decisamente da condannare (Marco 7:7-13; Colossesi 2:8; ecc.).

Nota: Che cos’è l’Immacolata Concezione? E’ il fatto che Maria sarebbe stata concepita senza peccato, senza il “peccato originale”. Molti pensano che questa espressione si riferisca a Cristo ma è riferita alla nascita di Maria, anzi al concepimento di Maria

Fonte: Orizzonti infiniti di Danilo VALLA


Vedia anche:
 
 
 
Ritratto di alex

Oggi i Cattolici festeggiano l'Assunzione di Maria Vergine. Questo dogma comunque, come quasi tutti quelli legati al culto mariano, è recentissimo: fu proclamato nel 1950 (avete letto bene).

Vediamo alcune altre date:

  • Il culto di Maria con l'espressione "Madre di Dio" ebbe origine nel Concilio di Efeso (431) e fu confermata da papa Pio XI nel 1931.
  • Le preghiere rivolte a Maria iniziarono ad essere praticate nel 600. L'Ave Maria fu ordinata come preghiera a Maria per la prima parte nel 1196 e completata da papa Pio V nel 1568.
  • L'immacolata Concezione di Maria fu proclamata dogma da papa Pio IX nel 1854.
  • Regina del mondo, tale proclamo fu fatto nel 1954
  • Madre della Chiesa, questo avvenne nel 1964

In tutto questo sembra quasi stonare la voce di Gesù che a Maria disse : " .. donna che v'è tra te e me?" - (Giovanni 2)

Potenza della tradizione umana!!

".. annullando così la parola di Dio con la tradizione che voi vi siete tramandata. Di cose simili ne fate molte.. " Gesù - (Marco 7)

Ritratto di R_Francesco

Giorni fa, mi son trovato ricoverato in ospedale per un intervento al cuore (tre by pass)... nel momento del ricovero, tra le altre informazioni, mi fu chiesta a quale professione di fede fossi legato.... io prontamente "EVANGELICO NON CATTOLICO!" ..... La cosa mi meravigliò positivamente, pensavo che si sarebbe tenuto conto della mia professione di fede, nel momento che sarebbe stato necessario... ma ché!.. Ecco che nel mentre ero in dormi-veglia, entra un frate e senza indugio, ci invita a recitare delle preghiere...  la destinataria delle preghiere?...Maria o la Madonna... non un accenno a Gesù!.. Allora, io, alla fine del tutto, ho fatto cenno al fate di avvicinarsi al mio letto, cosa che fece con solerzia. Allora io al frate:

mi scusi, ma almeno l'unica preghiera che Gesù ci ha suggerita, la possiamo proclamare assieme?... Non l'avessi mai fatto!... Ogni sorta di invettiva al mioindirizzo!.. E nel mentre il frate si avviava verso l'uscita della camera, non smetteva di brontolare e di lanciarmi sguardi accigliati.... per lui, in me c'é Satana!... Che Gesù lo "colpisca" come ha fatto per Paolo....

F.sco 

Ritratto di alex

Ancora una volta, caro fratello, vorrei riscrivere la mia felicità per ritrovarti "resettato" e ristabilito, lode a Dio per questo.

Certo che quello che scrivi sa dell'incredibile. Incredibile come la CHiesa più organizzata più antica e che si professa l'unica erede di Cristo ed il solo modo per avvicinarsi a Cristo abbia rinnegato nei fatti, se non nella dottrina, proprio Cristo!!!

Comprendo il tuo stupore ed il tuo dolore spirituale, la stessa fitta mi ha colpito ieri ascoltando, nel Tg5, le parole del pontefice che invita ogni credente a fare di un "santo" (quindi di un uomo fallibile come tutti noi e bisognoso di salvezza come tutti noi) un mezzo costante di intercessione, preghiera e dialogo....  E così l'inganno è completo, il Creatore scansato, al Suo posto la creatura. L'idolo!!

Ritratto di alex

  • L’Immacolata Concezione di Maria fu proclamata dogma dal papa Pio IX nel 1.854.
  • Nel 1.931 il papa Pio XI ha confermato la dottrina che Maria è la madre di Dio.
  • Pio XII proclama l’Assunzione di Maria Vergine nel 1.950.
  • Sempre Pio XII proclama Maria Regina del mondo nel 1.954.
  • Paolo VI proclama Maria Madre della Chiesa nel 1.964.
  • Ieri (12 maggio 2010) Benedetto XVI ha dedicato i preti a Maria.

"Maria è colei che fa da mediatrice, da unione col il figlio e quindi tutta Santa, suscita la ribellione di Satana”. Parliamo di Maria: la sensazione oggi è che la mariologia e Maria passino tra due eccessi oscillanti: o si crede troppo ,o quasi per niente: “ oggi grazie al cielo, la mariologia vive una nuova epoca di vigore. Maria è una gloria che bisogna amare e pregare. Ma i Vescovi devono essere attenti all’ortodossia sul tema. Amare Maria non significa automaticamente abbandonarsi a banalità o a devozioni dolciastre senza alcun senso, ci vuole anche maturità”.

E la devozione popolare,la pietà? “ bella cosa e nobile. Sempre nel rispetto della ortodossia, che tocca al Vescovo. Ma spesso bisogna pur dirlo, la pietà popolare e il senso della fede hanno alcune volte anticipato i teologi, come con il dogma dell’Immacolata Concezione. Questo dimostra che la pietà popolare ,se ben canalizzata, da buoni risultati”.

http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/1131-io-vesco...

Ritratto di alex

Quella che con maestria è chiamata: "Ma spesso bisogna pur dirlo, la pietà popolare e il senso della fede hanno alcune volte anticipato i teologi, come con il dogma dell’Immacolata Concezione. Questo dimostra che la pietà popolare, se ben canalizzata, da buoni risultati”.

Gesù la chiama tradizione, e la condanna fermamente quando nei fatti, nei cuori, nelle speranze, sovverte  la parola di Dio legando la speranza degli uomini ad una creatura piuttosto che al Creatore. Questo è il piano di Satana, da sempre, distogliere gli occhi dell'uomo dal'Eterno, altrove non v'è più salvezza.

Così avete annullato la parola di Dio a motivo della vostra tradizione. Ipocriti! Ben profetizzò Isaia di voi quando disse:
"Questo popolo mi onora con le labbra, ma il loro cuore è lontano da me. Invano mi rendono il loro culto, insegnando dottrine che sono precetti d'uomini"». -
Gesù in Matteo 14

Invito a visitare questi link:

- La testimonianza di un ex missionario sacerdote cattolico 

- La regina del cielo

- Le apparizioni della madonna

Ritratto di alex

Oggi i cattolici festeggiano l'Immacolata Concezione.
L'Immacolata Concezione di Maria fu proclamata dogma da Papa Pio IX nel 1854.
Come l'Assunzione della vergine Maria, che i cattolici festeggiano il 15 agosto, proclamata da Papa Pio XII nel 1950 o il fatto che Maria è Regina del mondo (Pio XII, 1954) e Madre della Chiesa (Paolo VI, 1964), eccetera.

Tutto questo non ha niente a che fare con la Bibbia. Ma i cattolici non se ne
preoccupano, più di tanto, purtroppo. Infatti per loro la Bibbia non è l'autorità assoluta che essa stessa afferma di essere, in quanto Parola di Dio, ma condivide il valore di autorità con la tradizione.
Questo ha affermato il Concilio di Trento, in risposta alla Riforma  protestante, nel 1545 ed è stato confermato dal Concilio Vaticano II. Secondo Gesù, invece, la tradizione annulla la Parola di Dio ed è quindi decisamente da condannare (Marco 7:7-13; Colossesi 2:8; ecc.).

Nota: Che cos’è l’Immacolata Concezione? E’ il fatto che Maria sarebbe stata concepita senza peccato, senza il “peccato originale”. Molti pensano che questa espressione si riferisca a Cristo ma è riferita alla nascita di Maria, anzi al concepimento di Maria

Fonte: Orizzonti infiniti di Danilo VALLA

Ritratto di alex

Ulteriore occasione per parlare di questa meravigliosa donna, alla luce delle Scritture. Con il dovuto rispetto ma senza divinizzazione..
Ritratto di R_Francesco

Donna magnifica e piena di responsabilità... esempio per le donne "moderne"... nelle asemblee evangeliche, la si dovrebbe ricordare un po più spesso... ma forse abbiamo paura di cadere nell'idolatria?... Allora, abbiamo poca fede in Gesù!

F.sco

Ritratto di alex

Oggi festeggiamo il compleanno di Caterina, mia suocera. Si parlerà sicuramente della festa cattolica che la riguarda, prego il Signore che mi metta in bocca parole che non provochino dissenso e astio, ma anzi interesse e curiosità per la Verità.

Alex

Ritratto di alex

Ricorre in questi giorni il trentennio di Papa Luciani. Era il 26 agosto 1978, quando i 111 cardinali riuniti in conclave scelsero Albino Luciani, all'epoca patriarca di Venezia, quale successore di Papa Paolo VI, morto il 6 agosto dopo 15 anni di pontificato.
Il suo pontificato è famoso per la sua brevità, 33 giorni. Nonostante la sua "giovane" età.

Ho riletto, brevemente e per sommi capi, la sua storia e i suoi discorsi. Per alcune cose ho avuto modo anche di apprezzarlo.

- Parlò di se in prima persona, disse io, abrogando senza colpo ferire il plurare maistatis da secoli adotato dai papi.
-  Luciani diventerà famoso come il papa del sorriso e dell'umiltà (humiltas, era scritto sul suo stemma papale).
-  In uno dei suoi primi discorsi suscitò stupore affermando che Dio è padre ma anche madre

"Dio è padre e madre", affermazione interessante  sulla quale non avevo rifletutto, così legato in questo guscio che è la nostra tenda. Eppure fin dall'inizio la Sua Parola è chiara,  Dio creò l'uomo a sua immagine; lo creò a immagine di Dio; li creò maschio e femmina (Genesi 1,27).

Nel 1999 anche un'altro illustre personaggio della chiesa catolica Romana riprese questo concetto. Si tratta di Wojtyla, uno dei papi più "mariani" che la storia ci racconta. Riporto un interessente articolo di all'ora:

Corriere della Sera. 21 gennaio 1999

Dio è anche madre, Wojtyla come Luciani

di Vittorio Messori

 

Dio è padre e madre al tempo stesso. Il concetto, già espresso nel '78 da Giovanni Paolo I, è stato ripreso ieri da papa Wojtyla nell'udienza del mercoledì. Occorre ammetterlo: chi non solo «studia» le questioni religiose, ma partecipa personalmente della prospettiva cristiana, resta sorpreso. Sorpreso, dico, dell'emozione con cui il media-system accoglie qualunque accenno alla -come dire?- «bisessualità» divina. Ancora non riusciamo a vedere che ci fosse di sconvolgente in ciò che Papa Luciani ricordò, giustamente, come cosa ovvia, di sfuggita (restando poi, ci dicono, interdetto lui per primo dall'eco suscitata): Dio, cioè, è Padre ma è anche Madre. Così, non vacilliamo certo per l'emozione, trovando un cenno «all'amore materno» in Dio, in uno degli innumerevoli discorsi di Giovanni Paolo II. In effetti il Vangelo ci svela che la differenza sessuale è cosa transeunte, necessaria per la procreazione, per la trasmissione della vita. Dunque, sino alla fine della storia, quando «Dio sarà Tutto in tutti». Alla insidiosa domanda dei sadducei, Gesù replica con chiarezza: «Voi vi ingannate, non conoscendo né le Scritture né la potenza di Dio. Alla risurrezione, infatti, non si prende né moglie, né marito, ma si è come angeli nel Cielo...» (Mt 22, 29 s.). Maschile e femminile sono «creazioni» di un Creatore che ne è al di là, poiché in Lui ogni realtà convive, in una sintesi totale e suprema. Se -come ci ricorda più volte Giovanni evangelista- «Dio è Agape», è Amore, questo Amore con la maiuscola, da cui ogni amore deriva, comprende ovviamente in Sé quanto, nella nostra visione umana, attribuiamo o all'uomo o alla donna. Solo per convenzione, per nostro difetto di linguaggio, chiamiamo «Padre» Colui che, per il catechismo, è la Prima Persona della Trinità. In realtà, da sempre il credente consapevole della sua fede sa che «il Datore di ogni vita» è «prima» e «oltre» ogni distinzione terrena: dunque, è tanto Padre quanto Madre. A conferma della doverosa «confusione delle lingue», la Terza Persona, lo Spirito Santo, è indicato al maschile solo nelle lingue moderne: in ebraico, lo Spirito è di genere femminile. Quanto a Gesù, Seconda Persona del dogma trinitario, la verità e la radicalità della sua incarnazione esigevano, ovviamente, la scelta di un sesso. Fu quello maschile; ma non dimentichiamo -parola di San Paolo- che il «Corpo del Cristo» è una realtà femminile, la Chiesa. A un cattolico, forse, può anche dispiacere ammetterlo: ma fu Martin Lutero, in un memorabile sermone (Christus, gallina nostra) a richiamare vigorosamente l'attenzione su una «scandalosa» identificazione. Quella di Gesù che definisce se stesso «una chioccia che riunisce i pulcini sotto le ali» (Mt. 23, 37). È forse ipotizzabile qualcosa di più «femminile» che una chioccia? Certo: la maschilità del Cristo non è, per il credente, così fittizia. E in Cielo, per la fede nella Resurrezione, vive e vivrà per sempre un corpo d'uomo (nonché uno di donna, almeno per cattolici e ortodossi, che credono nell'assunzione di Maria «in corpo ed anima»). Ma questa realtà non è tale da incrinare la compresenza, nell'Essenza divina, di ciò che, finché dura l'umanità, noi tendiamo a distinguere. Del resto, già in terra è possibile cogliere un riflesso dell'unità celeste: chi ha avuto il dono di frequentare coloro che hanno preso il Vangelo radicalmente sul serio (e che, per intenderci, chiamiamo «santi», canonizzati o no che siano) ha sperimentato come il loro modo di amare sia «totale». Come, cioè -pur al di fuori di ogni ambiguità- in essi convivano il «padre» e la «madre», la fortezza virile e la dolcezza muliebre. Insomma, lo ripetiamo: non ci riesce proprio di stupirci udendo ciò che, da cristiani, ci sembra l'ovvietà stessa.

 


Certamente interessante e ampiamente condivisibile anche questo articolo. (eccenzion fatta per l'assunzione in cielo di Maria, come risaputo non ha fondamento Biblico, e nel quale lo stesso giornalista sembra perdere il filo e cadere in contradizione su quanto scritto poco sopra. Infatti cita giustamente Gesù quando afferma che  in cielo saremo come angeli (asessuati quindi)  e poi per spiegare che Maria rimane donna anche in cielo deve appelarsi al dogma).

 

Ho voluto riportare queste informazioni perchè sono proprio quelle che cerchero di consegnare ai miei amici e parenti cattolici che vedono nella figura di Maria quello che in realtà Dio stesso è.

 

Un motivo, quindi, per rivolgere le nostre attenzioni, suppliche, preghiere, ringraziamenti a coLui che E',  coLui che è in mezzo a noi per fare miracoli, per liberarci. Un avviso di pericolo a non confondere il Creatore con la creatura, benchè amabile e di esempio, è fondamentale portare gloria  a Dio, innalzare solo Lui al di sopra di ogni cosa, affidare sclusivamente a Lui la nostra anima, la nostra speranza, la nostra devozione, la nostra venerazione, la nostra adorazione, Lui che ci ama fino alla gelosia. Apriamo i nostri cuori a Cristo e abbandoniamoci alla Sua grazia, e fiumi di acqua viva sgorgheranno dai nostri petti, e li dove c'è il deserto sarà vita e frescura, pace e riposo, in Cristo Gesù e per Cristo Gesù, amen

 

ALLELUIA AL NOSTRO DIO

 

 

ps per dovizia di informazione segnalo che l'attuale papa (Ratzinger) ha  confutato i suoi due predecessori, infatti nel libro “Gesù di Nazaret” che ha recentemente fatto pubblicare, afferma che: "il titolo di madre non spetta a Dio che è solo ed assolutamente padre, poiché nei Vangeli Gesù nomina sempre “Dio padre”( Padre nostro che sei nei cieli…; La parabola del Buon Padre), è bene che ogni archetipo femminile stia ben lontano dall’assolutezza divina che è esclusivamente maschile." Così scrivendo, ha cancellato quanto aveva affermato Papa Luciani durante l’Angelus del 10 settembre 1978 che “ Dio è papà, più ancora è madre…”.....

 

Alex

Ritratto di alex

Questa volta ci troviamo in Sicilia, Trapani, in una splendita terra baciata dal sole, forse troppo, e da un mare magnifico. Siamo ospiti di gente deliziosa. E proprio ieri sera siamo stati invitati ad una sentita festa locale. Si tratta di celebrare la Madonna in questo modo, viene sbarcata una statua da una  barca, viene issata su di un carro che viene trainato da una coppia di buoi e fatta passare per le vie centrali della città

Ci siamo trovati decisamente in difficoltà, questo opuscolo, almeno per spiegare il punto di vista evangelico al riguardo, ci è venuto nuovamente in soccorso, nella sua decisa ma educata e puntuale precisazione su quale dovrebbe essere l'attenzione per Maria.

Ritratto di Salvezza

Vedi Alex, per me che sono stata cattolica, ma anche pentecostale e tdg, che ho letto le Sacre Scritture e che anche se sono ancora o quasi con il latte per conoscenza, cerco di avanzare mangiando gradualmente cibo solido.

Mi fa male veramente sentire di queste occasioni religiose, che di santita` non hanno nulla . Ora, vediamo e sappiamo che e` tutta idolatria. Io non ho parole intelletuali,ne il grado di coltura come l`hai tu per spiegarmi,e non posso fare a meno di parlare di cio` che vedo ,con tristezza tanta superficialita`, e ( si puo` dire? ) mancanza di rispetto verso Dio Padre, tanto meno voglio mancare di amore e sentimento di tenerezza verso chi a tutto questo ci crede,per carita, ma Gesu` quando entro` nel tempio che fece? non si senti` sdegnato dell`offesa che recavano a suo Padre facendo del tempio un mercato? 

Veramente che cosa pensa Dio di tutto cio`?        

Geremia 10:14,15,CEI : Resta confuso ogni orafo per i suoi idoli,poiche` e` menzogna cio` che ha fuso e non ha soffio vitale. Essi sono vanita`,opere ridicole."

Ezechiele. CEI 7:21 " Della bellezza dei loro gioielli fecero oggeto d`orgoglio e fabbricarono  con esse le abominevoli statue dei loro idoli: per questo li trattero` come immondizia". 

I Giovanni 5:21 PIB," Figlioli,guardatevi dagli idoli "

 Ezechiele 37:23 ,CEI " Non si contamineranno piu` con con il loro idoli.....saranno il mio popolo ed io saro` il loro Dio ".

Nessuno e` autorizzato a distruggere le immagini che non sono nostre anche se non ci crediamo,ma il comando di Dio e` chiaro,tanto da far chiaramente capire come si dovrebbe considerare le immagini scolpite.

La scrittura di I Corinti 10,14-20,NVB,: " Percio`,o miei cari,figgite l`idolatria....Quello che sacrificano,ai demoni lo sacrificano e non a Dio. Ora io non voglio che voi entriate in comunione con i demoni ".    Pace e amore Salvezza

Ritratto di alex

Infatti temo che sia proprio questo il pericolo che corrono i miei amici, parenti, conoscienti, insomma tutti i cattolici che si adoperano a queste pratiche. Infatti il loro cuore, per quel che vedo, anche se poi nella dottrina si specificano diversità, ardite poi dal riscontrare scritturalmente, è rivolto completamente alla creatura piuttosto che al Creatore.

Questo è il mio grande dispiacere...

Alex

Ritratto di R_Francesco

Pace...

Tutto ciò che ci distoglie dall'adorare l'unico Dio, è idolatria...gli Apostoli, si gurdarono bene dal ricevere una qulsiasi forma di eccessivo rispetto, anche gli angeli del cielo, si astengono dal ricevere il nostro "eccessivo" rispetto... così pure, Maria madre di Gesù( non Madonna), se potesse comunicare con noi, ci esorterebbe ad adorare Dio e non lei... nelle scritture, Maria, ci viene proposta come una donna umile e forte nel carattere... con lucida volontà, accettò il rischio di essere ripudiata e/o di essere lapidata...

Lei stessa, nelle nozze di Cana di Galilea, ci indica Gesù quale destinatario delle nostre suppliche. Io che sto scrivendo, nei confronti di Maria madre di Gesù(non madre di Dio), la reputo una donna da imitare, come da imitare, sono tutti gli Apostoli che hanno seguito Gesù.

Maria, donna magnifica ma non da adorare! In altro forum, il rapporto che i cattolici hanno con Maria, viene definito "IPERDULIA" (termine coniato ex novo dalla chiesa cattolica) cioè, "super-amore", così,  si può perseverare nell'adorare la statua e le icone di Maria ed aggiungo, anche di tutti i santi che la chiesa cattolica, ha proposti per essere oggetto di culto.

Così facendo, trasgredisce e fa trasgredire al comandamento di Dio " non ti fare immagine o scultura alcuna, a Me solo rendi il culto"!...

Ma questo, è difficile da comprendere, così pare!

Pace

Francesco

Ritratto di Salvezza

Verissimo,l`idolatria distoglie dall`adorare il vero Dio. Questo fa veramente paura,ma sembra che, non solo i cattolici,trovino in questa forma di adorazione parte del loro credo soddisfacente e necessaria per la loro adorazione . Questo e` uno scopo comune a  molte altre religioni non cristiane.     Coloro che compiono atti di adorazione a immagini va` all`essere spirituale a cui e` rivolta e che l`immagine rappresenta.  L`insegnamento non biblico lo si puo` trovare nella Nuova Enciclopedia Cattolica "  Dato che il culto  reso  a un`immagine va alla persona che ne` e` e  rappresenta e ricade su di essa,lo stesso tipo di culto  che aspetta alla opersona puo` essere reso all`immagine che la rappresenta."  ( Nuova Enciclopedia Cattolica ,1967,Vol.VII.P.372 ). Insegnamento biblico,? NO DAVVERO !!   I Giovanni 5:21 " figlioletti,guardatevi dagli idoli "   " I veri adoratori adoreranno il Padre in spirito e verita`;perche` il Padre cerca tali adoratori.  Dio e` spirito,e quelli che Lo adorano devono adorarlo in spirito e verita`" (Giov. 4;23, CEI)  Difficile da comprendere? no davvero!!                                                   Maria Pia 

Ritratto di R_Francesco

Pace...

Commento quel di Maria Pia...

Carissima in Cristo, delle volte, al rifornimento automatico, mi "diverto" a stupire  chi come me, si adopera con la "mangia-soldi"... sarà capitato anche a voi il fatto che la macchinetta non accetta la vostra banconota, ecco, (con fare stupito) io recupero la banconota e mi atteggio nel controllarla e poi, commento ad alta voce : "EPPURE, MI E' VENUTA PERFETTA... COME MAI LA RIFIUTA?... Vi lascio immaginare la faccia della persona che come me, si affanna a far funzionare la stessa macchinetta. Ora, Veniamo a Quello che riporta l'enciclopedia Cattolica in merito all'adorazione delle statue o immagini... Ma secondo voi, se al panettiere gli chiediamo della qualità del pane che lui stesso sforna, ci dirà che non è buona?... O al pescivendolo, se il pesce che ci stà "rifilando",  è fresco o meno?... La risposta, sarebbe in ogni caso rassicurante e noi, "compreremmo" qualcosa che non corrisponde alle nostre aspettative... per la nostra mancanza di capacità d'analisi. Ora, ringraziamo  Gesù per averci forniti di questa capacità. Amen.

P.S.                                                                                                                   La macchinetta "mangia-soldi" è più capace di noi?

Pace

Francesco

 

VEDI FRANCESCO, PERSONALMENTE IO NON STUPISCO NESSUNO PERCHE` NEL CASO DELLA MACCHINETTA, RARAMENTE HO AVUTO L`OCCASIONE DI FARMI FREGARE LA BANCONOTA,NON GIOCO ALLE MACCHINETTE.

FIN QUI`E` TUTTO OK. VERISSIMO CHE, SIA IL PANETTIERE CHE IL PESCIVENDOLO COME QUALSIASI ALTRO VENDITORE, CERCA DI VENDERE LA SUA MERCE COME PRODOTTO ECCELLENTE. NON SORPRENDE COME TU DICI CHE NELLA MAGGIORANZA SI COMPERA QUELLO CHE NON CORRISPONDE ALLE NOSTRE ASPETTATIVE....

GIA`,PER LA NOSTRA MANCANZA DI CAPACITA`D`ANALISI.PER QUESTA MANCANZA CHI NON SI SCOTTA? TANTO E` VERO CHE DOPO SI HA PAURA ANCHE DELL`ACQUA FREDDA.

SO FAR SO GOOD! A CHI GESU` HA FORNITO QUESTA CAPACITA DI VEDERE E CAPIRE COME ANALIZZARE IL PRODOTTO?`
DAL MOMENTO CHE TUTTI VENDONO LA VERA QUALITA` GENUINA? CI TROVIAMO DAVANTI AD UN TEMPO DOVE LE GENTI CERCANO DISPERATAMENTE LA PAROLA DI DIO,LO VEDIAMO DALLA RICERCA E BISOGNO DI ESSERE ASSICURATI DALL`AMORE DIVINO.
SE OGGI GESU`CI HA FORNITI DI QUESTA CAPACITA`,PERCHE` NON VEDIAMO E NON RIUSCIAMO A CAPIRE CERTE ASSURDITA`?

L`IDOLATRIA E` DA COME SEMBRA, PER ALCUNI LA REALTA`, DELLE COSE NON VEDUTE. IN MOLTI CASI SI,LA MACCHINETTA E`PIU` CAPACE DI NOI. FINO A QUANDO?
PACE MARIA PIA

Pace... io francotecnos...

Rispondo a Maria Pia...

Vedi che mi riferivo alla macchinetta "mangia soldi" del distributore di benzina...

Le "altre" macchinette mangia soldi, non le ho mai e dico mai toccate!... Giusto per spiegarmi meglio... La pace del Signore Gesù. Francesco. P.S.

Per alex...

Oggi, ho dovuto cambiare la password e nonostante ciò, come vedi, mi tocca postare da anonimo....

Ritratto di Salvezza

Chiaro,ti sei spiegato meglio ora. Non conosco il sistema italiano di queste macchinette,ecco perche` mi riferivo a quelle mangia soldi che in realta` sono un disastro per chi cerca di passare il tempo spendendo e spandendo denari in cerca di fortuna.                Dio ti benedicaBacio 

Ciao Francesco sono alex, mi sono registrato con un altro nome per vedere se tutto funziona e sembra ok:

Ovviamente è necessario loggarsi prima di scrivere il post, proprio come sto facendo ora... e sembra tutto ok...

Alex

Ritratto di R_Francesco

Pace Alex..

ora tutto ok... quando provavo a loggarmi, nei campi username e password,

la relativa scritta, non scompariva e mi toccava sovrascrivere sulle stesse... ora, tutto ok...

Pace 

Francesco

 

Ritratto di alex

Concordo pienamente caro Francesco. Si tratta di un cavillo semantico, tra l'altro "chiaro" solo nella mente nei teologi. Non nei cuori dei fedeli che adorano la Madonna, taluni, come nient'altro al mondo e nei cieli....

Forse Maria direbbe... "fate tutto quello che Lui -Gesù- vi dirà" facendo volgere gli occhi della fede non più su di lei ma su di Lui.

Ritratto di Salvezza

La falsa buona educazione apparente,e` quella che ha la facolta` di plagare le menti. ( web )

Mi chiedo se veramente i teologi hanno la mente chiara !

Pace...
Io francotecnos
Da utente registrato, ho provato il copia-incolla ma non mi dava l'opportunità di eseguirlo... sono dovuto uscire dal forum per operare da non registrato.

Un mio scritto postato in altro forum nel 2008
"L'idolatria al tempo d'oggi"
Una domenica, guardavo il notiziario alla TV; ecco... le notizie sportive...
La parola sportività, cosa significa?
Duemila anni fa, al tempo di Gesù, esisteva la sportività?... Ed ancòr prima?...

--

Per sportività, si intende un comportamento corretto e rispettoso dell'altro... Rispetto dell'altro a qualsiasi livello ed in ogni situazione e/o contesto.

Sento gli applausi a favore del "serpente" che tentò Eva... chi si identifica col "tentatore", sappia che con lui perirà, chi si identifica col tentatore, non è uno sportivo...

Il tentatore, non è uno sportivo, egli, mette in atto tutti i sotterfugi, atti a colpire "sotto la cintola" ( termine nella boxe), sotto la soglia della nostra percezione.

A ecco, ma allora, che colpa abbiamo noi se pecchiamo?
... Grandissima! Grandissima, per il semplice fatto che Dio, Gesù, ci ha messi in guardia da satana, ci ha esortati alla sportività, ci ha tolto l'alibi dietro al quale ci nascondiamo,ora.siamo dotti delle strategie del tentatore, possiamo resistergli e contrastarlo.
Dio, ci dà il Suo "appoggio", ci fornisce delle Sue "armi", ci affina nello Spirito....
Ci facciamo ammodellare da Gesù?
Questa è la domanda ultima, questa è la domanda chiave!..

-- Ad un tratto, avvicendamento di due calciatori... Il subentrante, si alza dalla panchina e, dato un bacio al simbolo che è appeso alla sua collanina, entra in campo fra le grida di esultanza degli "spettatori"(?)... Goooooal!. Goooooal!.............
Giro del campo, da parte di chi ha effettuato il goal, si proprio l'ultimo subentrante, l'idolo dei tifosi..... Vuol godere di questi momenti di gloria e si regala una "daza" liberatoria, si toglie anche la maglietta... Al collo, la collanina con il simbolo al quale è devoto (?)... Sui pettorali e sul dorso, i tatuaggi satanici.... Ecco chi lo ha aiutato a fare goal, ecco a chi sono rivolte le grida di esultanza dei tifosi...
Tifosi... Ma non sportivi!.. Anche quelli che hanno subìto il goal, hanno i loro idoli... In effetti, satana, li conquista e poi, come nelle arene dell'antica Roma, li fa "scannare tra loro"! Lui, satana, in questi casi, vince sempre! Quale che sia i risultato della partita...
Al tempo della crocefissione di Gesù, ebbe inizio la partita più importante per l'umanità, Da un lato, in apparente minoranza, Gesù e gli apostoli.... Dall'altro lato, tutto il mondo coalizzato con satana.
Che vincerà Gesù, noi lo sappiamo... Il fatto tragico, è che lo si dice in giro e non lo credono... Delle volte, mi preoccupo... Sono forse io a determinare la loro condanna, in quanto, li ho resi consapevoli della loro condizione?.. Sùbito dopo, questo mio pensiero, lo scaccio via nel nome di Gesù, in fatti, come va a Lui, la gloria del salvare, anche a Lui, l'autorità del condannare. Amen.
Francesco.

Ritratto di alex

Evvero quando si parla di questo termine, idolatria, e le ferme condanne scritturali spesso si può avere la senzazione di essere apposto con la coscienza.

"Non sono mica buddista" questa o altre considerazioni simili potrebbero, analizzando superficialmente la questione, soddisfarci.

Eppure non è così. Infatti e' scritto che Dio "ci brama fino alla gelosia". Come un amante geloso, cha fa tutto per la Sua Sposa, desidera ardentemente, pur rispettando ogni scelta, che l'attenzione della Sua amata Sposa sia per Lui.

Eppure, spesse volte, il nostro cuore è trascinato da passioni, passatempo, che ci assorbono completamente cuore, energia, tempo, sentimento. Ecco l'idolatria di oggi.

Non sono le cose o le lecite attività che sono peccatto ma il fatto di legarci il cuore in maniera assoluta e superiore ad ogni altra cosa. Ecco che Dio passa al secondo, terzo, quarto, quinto, ultimo posto e lo facciamo retrocedere, per continuare ad utilizzare i termini calcistici, in Serie B o C, etc.

RISVEGLIO RISVEGLIO !!!

Fate dunque morire ciò che in voi è terreno: fornicazione, impurità, passioni, desideri cattivi e cupidigia, che è idolatria.
Colossesi 3.5

Ritratto di R_Francesco

Pace...

Domani farò... dopodomani andrò... l'anno prossimo si vedrà... 

Il fattore tempo, non ci appartiene!..

Eppure, ne abbiamo fatto la banca ( l'idolo)del nostro operare... non tenendo conto che Gesù ci ha avvisati che verrà come un ladro, senza preavviso! Tutte le volte che progettiamo una qualsiasi cosa, ricordiamoci di includere la volontà di Dio!  Ma cosa più importante, è essere di Dio... caso contrario, Dio non tiene conto della nostra "inclusione" di Lui nei nostri progetti. La società attuale (2009), del fattore tempo, ne ha fatto un idolo, a lui ricorriamo e per lui viviamo... che inganno!  Da Salmi 95:8 -- Oggi, se udite la sua voce, non idurate i vostro cuore come a Meriba, come nel giorno di Massa nel deserto, --- Oggi dunque, non domani, dopodomani o l'anno prossimo!... Affrettiamoci, i segni della seconda venuta di Gesù, ci sono tutti. Apocalisse 3:20 - Ecco io sto alla  porta e picchio: se uno ode la mia voce ed apre la porta,  io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli  meco. 

Non facciamolo restare nella sala d'attesa... Gesù ci ama!... Da sempre...per sempre, rompiamo il suo digiuno, invitiamolo a pranzare con noi. Pace

Francesco

Opera evangelica a favore dei non vedenti

luce fra le tenebre

Opera evangelica per sordi

sordi evangelici

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

salvati per servire

Il vangelo tra gli stranieri

meta