Il nuovo concetto di tolleranza

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Il nuovo concetto di tolleranza

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • ,

    La condizione omosessuale è diventata il cavallo di una battaglia ideologica e politica, ma questo modo di affrontare il problema non è corretto perché non tiene conto di una molteplicità di aspetti correlati. In qualità di credenti, come dobbiamo porci di fronte a questa difesa a oltranza dell’omosessualità? Essa è una devianza? Un vizio? Una malattia? Quale tipo di accoglienza ci deve essere nelle chiese per gli omosessuali?

    Il problema

  • Una mattina in automobile, giugno 2014, mentre mi reco sul luogo di lavoro eccomi apparire davanti agli occhi, ben visibile già da lontano, un mastodontico cartellone con due uomini che si baciano.
    Sotto uno slogan sulla verà libertà e sulla vera vittoria.
    La strada è via Tuscolana (Roma), il cartellone è posto sopra un palazzo di 7 piani ed è largo quanto il palazzo stesso.

  • Omofoba! Inotllerante! - Quanti di noi ricevono sempre più spesso queste accuse? In un concetto di tolleranza invertito, pervertito. Infatti coloro che richiedevano tolleranza per le loro scelte sessuali, e quanti appoggiano le loro scelte, oggi non tollerano chi la pensa diversamente, pur avendo rispetto e, nel caso di acluni di noi, amore verso ogni persona.

  • --- Lo strano concetto di tolleranza di questi tempi dimostra l'esistenza di un regime di pensiero sui temi bioetici che non tollera diversità di vedute --- Riportiamo la curiosa iniziativa dell'onlus ProVita che ha affisso, su una palazzina di sua proprietà, un manifesto contro l'aborto o, preferisco questa dicitura, per i bambini che non nasceranno. Curiose e rabbiose le reazioni di taluni. Più volte in queste pagine si è voluto sottolineare come sia cambiato il concetto di tolleranza.

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri