Guida il tuo cuore

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Che cos'è il cuore?
La tua identità. Il tuo cuore è la componente più importante di chi tu sei. È il centro del tuo essere in cui risiede il tuo ''vero io". "Il cuore dell'uomo si riflette nell'uomo" (Proverbi 27:19). "Come pensa nel suo cuore {l'uomo], così egli è" (Proverbi 23:7, versione Nuova Diodati).

Il tuo centro. Poiché il tuo cuore fisico è al centro del tuo corpo e manda sangue latore di vita a ogni cellula, la parola "cuore" viene usata da secoli per descrivere il punto da cui partono tutti i tuoi pensieri, credenze, valori, motivazioni e conviniioni.

Il tuo quartier generale. Il tuo cuore è il Pentagono delle tue operazioni.
Di conseguenza, ogni area della tua vita è soggetta alla direzione presa dal tuo cuore.
 

Che c'è di male nel seguire Il proprio cuore?

È da stolti. Il mondo dice: "Segui il tuo cuore!" È la filosofia dei guru della new age, dei seminari di auto aiuto e delle canzonette romantiche. Poiché sembra romantica e nobile, fa vendere milioni di dischi e di libri. Il problema è che seguire il proprio cuore significa solitamente inseguire ciò che al momento sembra giusto, a prescindere se sia giusto davvero. Significa gettare al vento la prudenza e la coscienza e inseguire i propri capricci e desideri senza curarsi di ciò che dicono la logica e il buonsenso. 

La Bibbia afferma: "Chi confida nel proprio cuore è uno stolto, ma chi cammina da saggio scamperà" (Proverbi 28:26).
 
È inaffidabile. Le persone dimenticano che i sentimenti e le emozioni sono mutevoli, superficiali e inaffidabili. Cambiano a seconda delle circostanze. Ci sono persone che per seguire il proprio cuore hanno lasciato il lavoro per dedicarsi ad una pessima garage band, che hanno perso i risparmi di una vita per il capriccio di puntare ad una corsa di cavalli, o hanno lasciato il partner per una collega di lavoro con due matrimoni alle spalle. Ciò che sembra giusto all'apice dell'emozione si rivela spesso uno spiacevole errore qualche anno dopo. Questa filosofia egoista è anche alla base di innumerevoli divorzi.

Porta molti a giustificare la rinuncia al proprio impegno per la vita perché "non si sentono più innamorati".

È corrotto. La verità è che il nostro cuore è fondamentalmente egoista e peccaminoso.

La Bibbia afferma: "Il cuore è ingannevole più di ogni altra cosa, e insanabilmente maligno; chi potrà conoscerlo?" (Geremia 17:9).
Gesù disse: "Poiché dal cuore vengono pensieri malvagi, omicidi, adultèri, fornicazioni, furti, false testimonianze, diffamazioni" (Matteo 15:19).

A meno che il nostro cuore non venga genuinamente trasformato da Dio, continuerà a fare le scelte sbagliate.
 

Non si deve mal seguire Il proprio cuore?

Il re Salomone affermò: "Il saggio ha il cuore alla sua destra, ma lo stolto l'ha alla sua sinistra" (Ecclesiaste 10:2).
Proprio come il tuo cuore può guidarti all'odio, alla concupiscenza e alla violenza, così può anche essere spronato dall'amore, dalla verità e dalla benevolenza. Se cammini con Dio egli infonde sogni nel tuo cuore affinché tu 'possa realizzarti nella tua vita. Ti mette nel cuore talenti e abilità affinché tu possa svilupparli alla sua gloria (Esodo 35:30-35). Infonde in te il desiderio di dare (2 Corinzi 9:7) e di adorare (Efesini 5:19).

Quando metti Dio al primo posto egli interviene e soddisfa i buoni desideri del tuo cuore. La Bibbia afferma: "Trova la tua gioia nel Signore, ed egli appagherà i desideri del tuo cuore" (Salmo 37:4). Soltanto quando il tuo cuore è intento a servire il Signore e a essergli gradito, puoi seguirlo e sentirti bene al riguardo.
 

Perché seguire il proprio cuore non è sufficiente?

Poiché il nostro cuore è talmente soggetto al cambiamento e così inaffidabile, la Bibbia propone un messaggio molto più potente di quello di "seguire il proprio cuore".

La Bibbia ci esorta a guidare il nostro cuore. Significa assumersi la completa responsabilità della sua condizione e della sua direzione. Renditi conto che sei tu a controllare la direzione presa dal tuo cuore.

Dio ti ha dato il potere di distogliere il cuore da una cosa e di rivolgerlo verso un'altra cosa. I versetti seguenti veicolano tutti la stessa esortazione a guidare il proprio cuore:
 
  • Proverbi 23:17  - "Il tuo cuore non porti invidia ai peccatori ... "
  • Proverbi 23: 19 - ".. sii saggio e dirigi il tuo cuore per la retta via".
  • Proverbi 23:26 - "Figlio mio, dammi il tuo cuore, e gli occhi tuoi prendano piacere nelle mie vie".
  • 1 Re 8:61 - "Il vostro cuore sia dunque dedito interamente al Signore, al nostro Dio, per seguire le sue leggi e osservare i suoi comandamenti, come fate oggi!"
  • Giovanni 14:27 - "Vi lascio pace; vi do la mia pace. lo non vi do come il mondo dà. Il vostro cuore non sia turbato e non si sgomenti".
  • Giacomo 4:8 - " ... purificate i vostri cuori ..."
  • Giacomo 5:8 - " .. .fortificate i vostri cuori ... "
 

In che modo si guida Il proprio cuore?

Prima di tutto devi comprendere che il tuo cuore segue i tuoi investimenti.
Il tuo cuore sarà attratto da ciò a cui dedichi il tuo tempo, il tuo denaro e le tue energie. Era vero prima che ti sposassi. Scrivevi lettere, compravi regali e trascorrevi molto tempo con l'altra persona e il tuo cuore ti seguiva.

Quando hai smesso di investire così tanto nella relazione e hai cominciato a dedicarti ad altro, il tuo cuore ti ha seguito. Se oggi non sei innamorato della persona che hai sposato, potrebbe essere perché hai smesso di investire in essa ieri.

Esamina il tuo cuore. Una delle chiavi per guidare con successo il proprio cuore è essere costantemente consapevoli della sua condizione. Sai dov'è il tuo cuore adesso? Puoi capirlo pensando a ciò a cui hai dedicato il tuo tempo il mese scorso, a come hai speso i tuoi soldi e· a ciò di cui hai parlato.

Custodisci il tuo cuore. Quando qualcosa di malsano tenta il tuo cuore, è tua responsabilità custodirlo affinché non ceda alla tentazione. La Bibbia afferma:
"Custodisci il tuo cuore più di ogni altra cosa, poiché da esso provengono le sorgenti della vita" (Proverbi 4:23). Non permettere al tuo cuore di anteporre il denaro o il lavoro alla persona che hai sposato e alla tua famiglia. Non permettere al tuo cuore di desiderare la bellezza di altre donne (Proverbi 6:25). La Bibbia afferma: "Se le ricchezze abbondano, si distacchi da esse il vostro cuore" (Salmo 62:10).

Cerca le cose di lassù. L'apostolo Paolo insegnò: "Cercat~ le cose di
lassù dove Cristo è seduto alfa destra di Dio" (Colossesi 3:1 ). E il momento di capire dove il tuo cuore deve stare e quindi scegliere di desiderare le cose di lassù. Dirai: "Ma io non voglio davvero investire nel mio matrimonio. Preferisco fare questo o quello". Lo so. Sono le cose che hai desiderato in passato e sei ancora prigioniero della mentalità in base alla quale bisogna seguire il proprio cuore. Ma non è più necessario che ti lasci guidare dai tuoi sentimenti. Concupire è desiderare qualcosa di sbagliato e proibito. Puoi scegliere di distogliere il tuo cuore dalle cose sbagliate e volgerlo verso ciò che è giusto.

Investi il tuo cuore. Non aspettare finché ti sentirai in vena di fare la cosa giusta. Non aspettare di innamorarti di nuovo della persona che hai sposato per investire nella tua relazione. Comincia a darti da fare e a investire nel tuo matrimonio, che è dove il tuo cuore dovrebbe essere. Dedica il tuo tempo all'altro.

Compra doni. Scrivi lettere. Uscite insieme. Più investi, più il tuo cuore apprezzerà la relazione. E questo lo scopo della Sfida dell'amore: quaranta giorni per ridirigere il tuo cuore all'amore per la persona che hai sposato.

Dal libro: la sfida dell'amore
 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ritratto di alex

Non si tratta di quanto evangelo conosci, ma si tratta di quanto evangelo vivi...

Ritratto di alex

O DIO, crea in me un cuore puro e rinnova dentro di me uno spirito saldo. Non rigettarmi dalla tua presenza e non togliermi il tuo santo Spirito. Rendimi la gioia della tua salvezza e sostienimi con uno spirito volenteroso. Allora insegnerò le tue vie ai trasgressori, e i peccatori si convertiranno a te - Isaia 51

Ritratto di alex

 
O Dio, crea in me un cuore puro
e rinnova dentro di me uno spirito ben saldo.

Non respingermi dalla tua presenza
e non togliermi il tuo santo Spirito.

Rendimi la gioia della tua salvezza
e uno spirito volenteroso mi sostenga.

dal Salmo 51 

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri