Grazie Signore

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

A volte siamo avidi nel pregare
E nel pregare
Avidi nel ringraziare
A Dio chiediamo il Suo dovere

Di ciò che è nostro volere
Tarda alla mia richiesta
Son d'ira funesta
Poi sanamente rifletto

Al mio Dio ho detto:
Grazie Signore
Son nato in quest'era
Non ho conosciuto la povertà

Grazie non alla mia abilità
Grazie Signore
Ho tutti i sensi al loro posto
Gli arti e tutto il corpo composto

Grazie Signore
Non ho conosciuto i campi di sterminio
Dell'uomo l'apice dell'abominio
Grazie Signore

Ho un luogo per adorarti
Di tutto ciò per ringraziarti

SdP

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri