Gesù è morto..... Ops...

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Perciò, avendo cinti i lombi della vostra mente, siate vigilanti, e riponete piena speranza nella grazia che vi sarà conferita nella rivelazione di Gesù Cristo. Come figli ubbidienti, non conformatevi alle concupiscenze del tempo passato, quando eravate nell'ignoranza, ma come colui che vi ha chiamati è santo, voi pure siate santi in tutta la vostra condotta, poiché sta scritto: «Siate santi, perché io sono santo».
 
E se invocate come Padre colui che senza favoritismi di persona giudica secondo l'opera di ciascuno, conducetevi con timore per tutto il tempo del vostro pellegrinaggio, sapendo che non con cose corruttibili, come argento od oro, siete stati riscattati dal vostro vano modo di vivere tramandatovi dai padri,  ma col prezioso sangue di Cristo, come di Agnello senza difetto e senza macchia, preconosciuto prima della fondazione del mondo, ma manifestato negli ultimi tempi per voi, che per mezzo di lui credete in Dio che lo ha risuscitato dai morti e gli ha dato gloria, affinché la vostra fede e speranza fossero in Dio.
 
Avendo purificato le anime vostre con l'ubbidienza alla verità mediante lo Spirito, per avere un amore fraterno senza alcuna simulazione, amatevi intensamente gli uni gli altri di puro cuore, erché siete stati rigenerati non da un seme corruttibile, ma incorruttibile, per mezzo della parola di Dio vivente e che dura in eterno.
Poiché ogni carne è come l'erba ed ogni gloria d'uomo è come il fiore dell'erba; l'erba si secca e il fiore cade, ma la parola del Signore rimane in eterno; e questa è la parola che vi è stata annunziata.

Deposta dunque ogni malizia ed ogni inganno, le ipocrisie, le invidie ed ogni maldicenza, come bambini appena nati, desiderate ardentemente il puro latte della parola, affinché per suo mezzo cresciate, se pure avete gustato che il Signore è buono. Accostandovi a lui, come a pietra vivente, rigettata dagli uomini ma eletta e preziosa davanti a Dio, anche voi, come pietre viventi, siete edificati per essere una casa spirituale, un sacerdozio santo, per offrire sacrifici spirituali, graditi a Dio per mezzo di Gesù Cristo.
 
Nella Scrittura si legge infatti: «Ecco io pongo in Sion una pietra angolare, eletta, preziosa, e chi crede in essa non sarà affatto svergognato». Per voi dunque che credete essa è preziosa, ma per coloro che disubbidiscono: «La pietra, che gli edificatori hanno rigettato, è divenuta la testata d'angolo, pietra d'inciampo e roccia d'intoppo che li fa cadere». Essendo disubbidienti, essi inciampano nella parola, e a questo sono altresì stati destinati.
 
Ma voi siete una stirpe eletta, un regale sacerdozio, una gente santa, un popolo acquistato per Dio, affinché proclamiate le meraviglie di colui che vi ha chiamato dalle tenebre alla sua mirabile luce; voi, che un tempo non eravate un popolo, ma ora siete il popolo di Dio; voi, che non avevate ottenuto misericordia, ma ora avete ottenuto misericordia.

Pietro (prima lettera)

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • In questo giorni il mondo religioso celebra la festa della Pasqua. Ho l'impressione, comunque, che spesso sfugga il significato storico e spirituale di questa festa. 

    Colgo l'occasione, quindi, per fare una piccola escursione biblica e ricordare, insieme ai pochi lettori di questo blog, il significato della Pasqua nella Bibbia, con la speranza e la preghiera che questi giorni possano essere momenti di riflessione e meditazione su quello che ha compiuto Gesù per tutti quelli che lo ricevono.

  • Una diretta di poco più di mezz'ora per riflettere insieme su ciò che la Bibbia ci dice sulla Pasqua.
    Fonte: Associazione Attivamente MPC

  • Da molti secoli il simbolo più diffuso del Cristianesimo è quello della croce, con o senza la raffigurazione del crocifisso. Però chi fa visita alle catacombe di San Callisto a Roma sa che non era così nei primi tre secoli della storia cristiana. Allora i simboli di Cristo più raffigurati sulle tombe e i muri dei luoghi d'incontro dei cristiani erano

    • un pesce,
    • un agnello
    • e un pastore.

    Questi simboli sono belli e pieni di significato.

  • Manca poco ormai alla Pasqua. Probabilmente questa festa non ti dice nulla di nuovo, perché ormai lo sanno tutti che in questo giorno ricorre la resurrezione di Cristo dalla morte. Ma ti sei mai chiesto che cosa ha a che fare questo fatto storico con la tua vita?
    Magari su questo tema hai poche risposte, e molti interrogativi.
  • Divoro carni speziate
    Agli idoli sacrificate
    Ora son tranquillo pago
    Apparentemente salvato
    Ma il mangiato
    Verrà scartato
    Non è questo l'agnello
    Mandato al macello
    Che toglierà i tuoi peccati
    Convinto di averli soffocati
    Non sarà un massacro
    A divenir tuo lavacro
    Navigando ancor nel pagano
    Vestendoti da cristiano
    Ecco il vero Agnello
    Gesù il vero Suggello
    La vera certezza
    L'eterna salvezza
    Pasqua nel tuo cuore?
    Gesù Cristo unico Salvatore

    SdP

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri