Fragile canto

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Con lira saltero o cembalo
Note a te s'innalzano
Scivolano nell'aria vibrando Il Tuo nome acclamando
Grazie mio Signore
Quanto è costato il Tuo amore
Esso non ha avuto prezzo
Da noi solo disprezzo Son di spirito profano
E chiedo perdono

Nella mia profonda miseria
Nella mia vacante mamoria
Con labbra tremanti
Ho poco da offrirti
Solo un fragile canto
A Dio tre volte Santo

SdP

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri