Ecco dei buoni motivi per essere felici

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Rallegratevi del continuo nel Signore; lo ripeto ancora: Rallegratevi.
La vostra mansuetudine sia nota a tutti gli uomini; il Signore è vicino. Non siate in ansietà per cosa alcuna, ma in ogni cosa le vostre richieste siano rese note a Dio mediante preghiera e supplica, con ringraziamento. E la pace di Dio, che sopravanza ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e le vostre menti in Cristo Gesù.. [PHL:4:1-23] - mp3

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • ,

    Vuoi un'estate e non solo di felicità? Ecco la ricetta, apparentemente misteriosa, di Gesù. Ripresa da Pietro e riassumibile in questo motto: "Onorate tutti. Amate i fratelli. Temete Dio. Onorate il re."

    --- Rinaldo Di Prose ---
    Roma 11 luglio 2010

  • Leggi - 1 Pietro 3:10, 11 - Molte persone immaginano che l'ubbidienza al Signore renda noiosa la vita di quelli che la praticano.
    Chi ragiona così dimostra di non conoscere la gioia cristiana e di conoscere molto male Colui a cui siamo invitati a sotto metterci per amore.
    Qualcuno pensa: "Bisogna pure che io abbia un po' di religione per mettermi al riparo dalla condanna, ma voglio anche godere la mia parte dei piaceri di questa vita". Ma non sanno che questi piaceri non si possono paragonare con la felicità che dà l'approvazione di Dio.
  • Uno dei quattro Betales disse un giorno: "Abbiamo praticamente tutto ciò che si può ottenere con il denaro. Quando però si è giunti a questo punto, tutto ciò che si può comprare non interessa più. Si cerca qualcosa di completamente diverso".
    Così si sono recati in India per studiare la "felicità" presso il grande Yogi Maharishi.
    Ma già prima che finissero i tre mesi di corso, abbandonarono il maestro di yoga e tornarono a casa commentando:" Anche lui è solo un uomo. Ci aspettavamo qualcosa di diverso.

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri