Abdia - note

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Autore: Abdia, che significa "servo dell'Eterno".
Data di composizione: probabilmente 585a.C.
Parola Chiave:
"vendetta"
Versetto chiave: Come hai fatto, così ti sarà fatto (15)
Messaggio centrale:
avvertimento contro l'orgoglio e contro l'antisemitismo.

Note varie:
- E' il libro più corto dell'Antico Testamento
- Una struttura
a) l'umiliazione di Edom 1-9
b) il crimine di Edom 10-14
c) il giudizio di Edom 15-21

- Finale solenne: Il regno sarà dell'Eterno
- Il termine "giorno" ricorre 12 volte
- La profezia è contro Edom. Gli Edomiti sono i discendenti di Esaù. Quando Nebucadnetsar espugnò Gerusalemme, gli Edomiti presero parte al saccheggio e al massacro (vedi Salmo 137:7)

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri