25 ottobre giornata dello "sbattezzo"

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Leggevo ieri una notizia adnkronos, riportata integralmente più sotto. Si tratta di un fenomeno, "lo sbattezzo" che sembra divenire "di massa". Si legge che molte persone, recentemente, si organizza  e fa  richiesta per  "sbattezzarsi".

Devo dire, appena letta la notizia, che l'idea di partecipare ad una di queste riunioni, la prossima appunto si terrà a Roma il 25 ottobre 2008, mi ha stuzzicato. Infatti sono nato cattolico, poi grazie a Dio rinato cristiano, ed ho ricevuto, ovviamente senza richiederlo, il battesimo romano. Un battesimo che per me non ha nessun valore salvifico, anzi nessun valore in genere. 

Ed è appunto questa considerazione, quindi, che mi ha fatto desistere dall'idea di essere "sbattezato", sarebbe solo partecipare ad una manifestazione anticattolica probabilmente fine a se stessa. Certamente non condivido il battesimo ai bimbi anzi colgo l'occasione per invitare a visionare questo breve opuscolo dove è riportato in maniera equilibrata, scritturalmente fondata, la concezione del battesimo "biblico".

Alex


Roma, 1 set. (Adnkronos) - Circa diecimila: e' il numero presunto di italiani che hanno chiesto alla Chiesa cattolica e ottenuto di annullare gli effetti del loro battesimo, rinunciando esplicitamente al sacramento ricevuto alla nascita per decisione dei genitori e spesso confermato poi in prima persona con la cresima, in eta' giovanile o magari in vista del matrimonio religioso
La stima e' del segretario nazionale della Uaar, l'Unione di atei agnostici e razionalisti, Raffaele Carcano. Un numero che certo non puo' competere con il 'record' segnato dalla cittadina spagnola di Rivas, 65.000 abitanti a 15 chilometri da Madrid, con oltre 2.000 richieste di 'sbattezzo' solo nei primi sei mesi di quest'anno.Il prossimo 25 ottobre sara' pero' in Italia la giornata dello sbattezzo, promossa proprio dalla Uaar. "Chiediamo a tutti coloro che hanno manifestato questa intenzione o che pensano di adottarla, di fare la loro richiesta in quel giorno preciso -dichiara all'ADNKRONOS Carcano- a 50 anni da una sentenza che assolse il vescovo di Prato dall'accusa di diffamazione, perche' esercitata nei confronti di due battezzati e, dunque, di persone che ufficialmente rientravano nella sua giurisdizione spirituale; una sentenza che allora divise il Paese in due ma che e' oramai passata ingiustamente nel dimenticatoio". Da parte della Uaar, in ogni caso, non si segnalano particolari difficolta', a parte singoli casi legati a talune diocesi, nell'accoglienza da parte della Chiesa cattolica delle richieste di 'sbattezzo'.
Semmai, si contestano i dati del fenomeno opposto, ovvero degli italiani che, pur non essendo stati battezzati dai loro genitori, chiedono in eta' adulta di ricevere il sacramento. "L'annuario statistico della Chiesa, per il solo anno 2006, parla di 4.290 casi: una cifra -afferma il segretario generale dell'Unione di atei agnostici e razionalisti- che ci sembra francamente un po' gonfiata".

(Bon/Gs/Adnkronos)

01-SET-08 17:2

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

SONO COMPLETAMENTE D'ACCORDO CON TE! PER ESSENDO UNA CHIESA NON BIBLICA LA CHIESA CATTOLICA HA UNA MORALE SANA.
Ritratto di R_Francesco

Pace... La "questione" dello sbattezzo, non si pone!... Chi è stato battezzato da neonato e da adulto vuole abbracciare la fede in Gesù, non occorre che si faccia "sbattezzare", la condizione che segue al battezzo in acqua, come Gesù ha comandato; svincola da qualsiasi legame con la situazione precedente... operando lo "sbattezzo", si da valore al battezzo cattolico!... E pertanto, si accresce l'autorità della chiesa cattolica! In  Atti 19:1-7... vediamo che viene messo in atto il battezzo come Gesù lo ha comandato... a sèguito di un'altro battezzo( da parte del Battista) che non è stato tenuto in considerazione, non si è operato alcun "sbattezzo!" E' mia ferma convinzione che operando la procedura dello "sbattezzo", non si è capito nulla di cosa vuoldire battezzo! La condizione che in assoluto bisogna raggiungere, è quella di "chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato...." un neonato, cosa ha potuto credere?...Se poi, la si vuol portare nel campo delle statistiche, la cosa assume una valenza politico-affaristica-religiosa... quando Gesù, ha messo in guardia dalle collusioni con i poteri di questo mondo!... Il mio professore di lettere, alle medie, era un anticlericale, così, per partito preso... quando si studiavano gli eventi che trattavano il potere della politica e dei papi, categoricamente, veniva fuori la frase " religioni oppio dei popoli " al tempo d'oggi,al tempo che la chiesa cattolica e sue ramificazioni sotto altre denominazioni, usufruiscono del contributo da parte dello stato, possiamo pensare che al verificarsi di "problemi" di ordine etico-spirituale, la chiesa cattolica, abbia la lucidità e l'autonomia decisionale?... No di certo ma però, ha un peso politico che le deriva dal numero dei battezzati e di quelli che le richiedono "I SUOI" sacramenti, ecco, sarebbe cosa utile lo sbattezzo ma ancor di più, la istituzione di un albo apposito, giusto per far calare il suo peso nella politica. Ciò nonostante, il credente in Cristo, di queste cose non deve interessarsi... L'eventuale perdita di potere della chiesa cattolica sulla politica e sui "fedeli", darebbe adito alla gloria di chi si è adoperato in tal senso... ma noi sappiamo che Dio, la Sua gloria, NON la cede a nessuno!.. Preghiamo piùttosto che Gesù operi a fiaccare le forze di chi Gli si oppone!... A lode e gloria del Suo nome, Gesù. Amen, quindi, UN SOLO BATTEZZO... nel nome di Gesù. Anche quì, vale la situazione che è emersa nella discussione "Gesù, poteva essere risparmiato?" e che evidenziavo il modo di operare di Dio, alla luce di fatti come nel vecchio testamento, vengono riportati.. possiamo "vedere" che Dio, porta a termine i Suoi progetti, quando i nostri occhi e la nostra mente, non vedono una possibilità di riuscita... Proprio lì, Dio manifesta la Sua potenza... se ci fosse una pur minima possibilità di riuscita per nostre capacità, ci assumeremmo la gloria e muoveremmo Dio a Gelosia! -- Deut. 4:24 - "Poiché l'Eterno, il tuo Dio, è un fuoco consumante, un Dio Geloso" --- Isaia 42:8 - Io sono l'Eterno; tale è il mio nome; e io non darò la mia gloria ad un'altro, né la lode che m'appartiene agl'idoli....

Parola di Dio!

Francesco

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri