Una duplice liberazione

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Facevo parte del corpo di spedizione britannico che nel 1940 si trovò assediato contro il mare, a Dunkerque, a causa della rapida avanzata dell'esercito tedesco.
Non c'era modo di fuggire.
Ma in risposta a numerose preghiere, Dio permise che il mare si calmasse e molte navi e imbarcazioni di ogni genere potessero arrivare dall'Inghilterra e rimpatriare più di trecentomila uomini in poco tempo.
Fu la mia prima liberazione.
Ma avevo bisogno di un'altra liberazione.
 
Quando mi trovai di fronte alla morte, mi resi conto di non esservi per nulla preparato.
Dio mi mostrava che dopo la morte avrei dovuto incontrarlo come Giudice.
Sapevo che nella Bibbia era scritto: "Il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù, nostro Signore" (Romani 6:23).
Gridai a Lui, confessando i miei peccati e il mio urgente bisogno di un Salvatore.
Il Signore Gesù esaudì la mia preghiera e mi salvò.
Mi fece udire questa parola: "A tutti quelli che l'hanno ricevuto Egli ha dato il diritto di diventare figli di Dio: a quelli, cioè, che credono nel Suo Nome" (Giovanni 1:12).
Così sono sfuggito alla morte del corpo, ma soprattutto a quella dell'anima, e io la chiamo la mia "duplice liberazione".
Anche se voi non siete esposti a un pericolo di morte imminente come lo sono stato io, forse, come me, avete bisogno di essere liberati dal giudizio dei vostri peccati.
Non volete gridare a Dio per questo?
Egli risponderà.
 
- poi invocami nel giorno della sventura; io ti salverò, e tu mi glorificherai - Salmi 50:15
 
- poi li condusse fuori e disse: «Signori, che debbo fare per essere salvato?» Ed essi risposero: «Credi nel Signore Gesù, e sarai salvato tu e la tua famiglia» - Atti 16:30

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Libertà. Che bella parola !! Spesso usata, a volte abusata.

    Tuttavia pare che il concetto di libertà sia divenuta una bella parola, spesso usata, a volte abusata e, quindi inflazionata. Svuotata cioè del suo significato originale.

  • La data del 25 aprile, a volte dimenticata dalla memoria storica delle generazioni recenti, ha un profondo significato per l'Italia che, da li a poco, cesserà di essere sottoposta alla dittatura nazzista, il fascimo ormai ne era diventato una costola, per trasformarsi in Repubblica.
    Il fratello Nicola, evocando i cimiteri sparsi in Italia con le croci e le stelle di Davide bianche, riportanti migliaia di nomi di giovani soldati angloamericani, ci spiega perchè è importante ricordare....

  • La libertà: il problema vero è che non sappiamo bene cos'è, come canalizzare quell'energia che sentiamo di dover spendere per essa.


    --- Danny Pasquale ---
    Roma 1 luglio 2012

     

  • Gesù disse allora ai Giudei che avevano creduto in lui: «Se dimorate nella mia parola, siete veramente miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi - Giovanni 8.32

  • Giovanni 8 - 31 Gesù allora disse a quei Giudei che avevano creduto in lui: «Se perseverate nella mia parola, siete veramente miei discepoli; 32 conoscerete la verità e la verità vi farà liberi». 33 Essi gli risposero: «Noi siamo discendenti d'Abraamo, e non siamo mai stati schiavi di nessuno; come puoi tu dire: "Voi diverrete liberi"?»

     

    -----------------------
    Roma 25 luglio 2010

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri