Maldicenza

Peggio di quello che pensa

Il cuore è ingannevole più di ogni altra cosa, e insanabilmente maligno; chi potrà conoscerlo? «Io, il SIGNORE, che investigo il cuore, che metto alla prova le reni, per retribuire ciascuno secondo le sue vie, secondo il frutto delle sue azioni». Geremia 17

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Dalla lapidazione al linciaggio su Facebook - Ecco il protagonista

C'è un protagonista particolare nelle lapidazioni di un tempo, e di oggi. Un attore presente anche nei linciaggi odierni, era presente anche nelle piazze ad osannare tiranni, più o meno simpatici, è lo stesso protagonista dei linciaggi mediatici propinati oggi su Facebook (FB) o in genere dove vi è possibilità di libera espressione di commenti in merito a fatti e persone.

Cerchiamo di conoscerlo per trarne degli insegnamenti spirituali validi e attuabili anche per i discepoli di Gesù dei nostri tempi.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Io oppure Dio? - La tentazione di strumentalizzare l'opera per il Signore

Testimoniare il passato testimoniando nel presente.
Paolo giunge finalmente a Gerusalemme, accolto con molto amore dai fratelli testimonia di quello che ha fatto Dio per mezzo di lui.
L'analisi di queste poche righe è molto interesseante perchè ci fa capire qual'è l'atteggiamento giusto, certamente figlio di una giusta predisposizione del cuore, nel testimoniare di Dio e della Sua gloria.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Chiedimoci, prima di parlare:

Utili raccomandazioni per tutti quando si tratta di parlare di ogni argomento e su ogni persona, si anche politici, religioni, calciatori, colleghi, fratelli, etc..
--------------------------------------------------
  •   Sto per dire male di qualcuno?
  •   Ciò che dico è inutile?
  •   Sto per dire una cosa vera?
  •   Ne ho

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Guerra di parole

Nella Parola di Dio, Paolo ci dice: "Non fate nulla per ambizione personale né per vanagloria".

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Maldicenza? No, grazie!

Maldicenza:
Pratica, in abominio al Signore, che consta in una bocca che parla ed un orecchio che ascolta. Ebbene è necessario considerare, per debellare questo peccato dalla nostra vita, non tanto chi pronuncia maldicenza, piuttosto quanto questa ci è gradita!

Le parole del maldicente sono come bocconcini prelibati, e scendono fino nell'intimo delle viscere - Proverbi 26.22 e 18.8

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Una lezione da imparare..

Impariamo ad apprezzare piuttosto che criticare, ad essere fieri dei nostri fratelli piuttosto che invidiosi...
____________
Se dunque vi è qualche consolazione in Cristo, qualche conforto d'amore, qualche comunione di Spirito, qualche tenerezza e compassione,  rendete perfetta la mia gioia, avendo uno stesso modo di pensare, uno stesso amore, un solo accordo e una sola mente facendo nulla per rivalità o vanagloria, ma con umiltà, ciascuno di voi stimando gli altri più di se stesso.  - FIlippesi 2

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Offeso?

Capita di ascoltare, in maniera diretta o indiretta, delle considerazioni negative sul proprio conto, questo certamente indispettisce e incattivisce. Penso che a tutti è capitato di vivere una simile situazione che, oltre ad offendere può anche scoraggiare. All'ora è molto interessante ciò che dice la Bibbia al riguardo.

Vi sono vari insegnamenti e riferimenti sul tema ma ne voglio segnalare uno in particolare, riletto e medidato ieri pomeriggio nella corriera che mi riportava dal lavoro a casa (tratto Anagnina > Borgata Finocchio).

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Smascherare l’Accusatore dei Fratelli

L'accusatore dei fratelli e le sue critiche hanno distrutto più chiese di quanto lo abbiano fatto l'immoralità e gli scandali finanziari messi assieme. Nella nostra società l'influenza della critica è talmente estesa da venire persino innalzata al rango di virtù. Ma il Signore ha promesso che nella Sua casa le accuse reciproche saranno sostituite da preghiere, e la critica dall'amore che copre una moltitudine di peccati.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Non spargere alcuna voce calunniosa ...

Mosè sul monte Sinai ricevette da Dio la Legge e dei precetti morali fra i quali: "Non spargere alcuna voce calunniosa..." (Esodo 23:1).
 La calunnia, "falsa accusa che si muove a qualcuno, pur sapendolo innocente, per danneggiarlo" è diffamazione, maldicenza.
 
La Bibbia ci insegna che chi condanna l'innocente e chi assolve il colpevole è disapprovato e giudicato da Dio (Proverbi 17:15).
Il maldicente è un trasgressore della Legge di Dio ed è colpevole, sia davanti a Dio sia davanti agli uomini.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a Maldicenza

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri