Osea 1

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Castigo e ristabilimento d'Israele

2:23; 2R 17:1-23 (Ro 9:23-26; 1P 2:9-10) Ez 37:15-27

 - Osea 1:1 Il SIGNORE cominciò a parlare a Osea e gli disse: «Va', prenditi in moglie una prostituta e genera figli di prostituzione; perché il paese si prostituisce, abbandonando il SIGNORE».

 - Osea 1:2 Egli andò e prese Gomer, figlia di Diblaim; lei concepì, e gli partorì un figlio.
 - Osea 1:3 Il SIGNORE gli disse: «Chiamalo Izreel, perché tra poco io punirò la casa di Ieu per il sangue versato a Izreel e porrò fine al regno della casa d'Israele.
 - Osea 1:4 Quel giorno avverrà che io spezzerò l'arco d'Israele nella valle di Izreel».

 - Osea 1:5 Lei concepì di nuovo e partorì una figlia. Il SIGNORE disse a Osea: «Chiamala Lo-Ruama, perché io non avrò più compassione della casa d'Israele in modo da perdonarla.
 - Osea 1:6 Ma avrò compassione della casa di Giuda; li salverò mediante il SIGNORE, il loro Dio; non li salverò con l'arco, né con spada, né con la guerra, né con cavalli, né con cavalieri».

 - Osea 1:7 Quando lei ebbe divezzato Lo-Ruama, concepì e partorì un figlio.
 - Osea 1:8 Il SIGNORE disse a Osea: «Chiamalo Lo-Ammi, perché voi non siete mio popolo e io non sarò per voi.

 - Osea 1:9 Castigo e ristabilimento d'Israele
2:23; 2R 17:1-23 (Ro 9:23-26; 1P 2:9-10) Ez 37:15-27
«Tuttavia, il numero dei figli d'Israele sarà come la sabbia del mare, che non si può misurare né contare. Avverrà che invece di dir loro, come si diceva: "Voi non siete mio popolo", sarà loro detto: "Siete figli del Dio vivente".
 - Osea 1:10 I figli di Giuda e i figli d'Israele si raduneranno, si daranno un unico capo e marceranno fuori dal paese; perché sarà grande il giorno di Izreel.
 - Osea 1:11
Dite ai vostri fratelli: "Ammi!" e alle vostre sorelle: "Ruama!"

 

Osea - Indice

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri