La Bibbia un libro qualsiasi?

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Giulio Cesare si stava recando al Senato, quando un amico si affrettò a consegnargli una lettera dicendo: "Importante ed urgente!"

L'imperatore, distratto dalle celebrazioni della folla, dimenticò di aprire la busta. Proprio lo stesso giorno egli cadde sotto le pugnalate dei suoi nemici. La lettera conteneva informazioni importanti riguardo all'attentato del quale sarebbe rimasto vittima.
Oggi voglio parlarti della buona notizia scritta nella Bibbia. Essa ci mette in guardia dal pericolo di trascorrere l'eternità separati da Dio
 
Vuole spiegarci come mettere a posto la nostra vita con Dio. Pur essendo suoi nemici, a causa del nostro peccato, Gesù Cristo ha scelto di amarci. Il suo amore è andato fino alla morte, la morte di un innocente a favore di tutti i colpevoli. Con la sua morte è caduta la barriera del peccato che ci separa da Dio.

Vuoi saperne di più? Leggi questo libro straordinario! E` stato redatto da circa 40 scrittori diversi, ma in perfetta sintonia, nonostante i 1500 anni trascorsi dal primo all'ultimo di loro. Le sue parole sono il mezzo potente di Dio per salvare chiunque abbia fede. Questo libro è riuscito a trasformare positivamente la vita di moltissime persone.

Mi entusiasmano le sue affermazioni sempre attuali.
Non ti piacerebbe riscoprirle?

  • La Bibbia è stata fonte di ispirazione per chi ha lottato per l'abolizione della schiavitù e delle torture praticate nel corso della storia mondiale. Personaggi influenti che l'hanno letta e presa sul serio, sono riusciti a migliorare in modo fontamentale i "procedimenti penati, le scuole pubbliche e le condizioni di lavoro. La lettura della Bibbia ha contribuito all'alfabetizzazione e allo sviluppo della lingua e della cultura in diversi paesi.
  • Tra i molti che l'hanno letta ed apprezzata troviamo nomi come quello di Isaac Newton (fisico ed astronomo), Thomas A. Edison (inventore della lampadina), Alexander G. Bell (telefono), Henri Durant (fondatore della croce rossa) e Guglielmo Marconi.
  • Louis Pasteur, il biologo conosciuto, tra l'altro, per la "pastorizzazione" scrisse: "Un giorno il mondo riderà dell'ignoranza dell'odierna filosofia materialistica. Più Studio la natura, più resto sbalordito ammirando le opere del Creatore. Durante il mio lavoro in laboratorio mi raccolgo spesso in preghiera".
  • Un giovane di colore, costretto dalle minacce di suo padre a scappare di casa, si rivolse verso di lui affermando: "Papà, puoi bruciare la mia Bibbia, ma non le tracce che essa ha lasciato nel profondo del mio cuore!"

Di testimonianze simili ce ne sarebbero ancora molte da raccontare. Ciò che, però, ci convince veramente dell'origine divina della Bibbia, è lo Spirito di Dio stesso che l'ha ispirata. Un giorno un marxista, indicando un poveretto vestito di stracci, affermò: "II marxismo è in grado di dare a costui un vestito nuovo!" Una voce dalla folla rispose: "E Gesù Cristo è in grado di mettere in quel vestito un uomo nuovo!" Ecco la differenza tra ciò che può fare l'uomo e quello che può fare Dio.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri