Il silenzioso amore di Dio nella mia vita

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Pace a tutti,

sono Cristina una ragazza di 33 anni, che ha nel cuore una storia meravigliosa, l'incontro silenzioso con il Gesù vivente.

Dico "silenzioso", perchè mi sono avvicinata a Lui fin da piccolissima, Gli parlavo sempre, sapevo che c'era, ma Gli chiedevo di nn rispondermi e di nn farsi sentire, perchè ne avrei avuto paura.

I mie genitori sono cattolici, tutta la mia famiglia è cattolica, e ricordo che quando avevo 15 anni ogni tanto andavo la domenica insieme con mia sorella e una sua amica in una chiesa cristiana evangelica. Lei apparteva a questo meraviglioso gruppo di cristiani. Venivo ogni volta rapita dai loro canti, chiudevo gli occhi e avvertivo lo straordinario mondo dell'invisibile. Osservavo il coro e dentro di me, mi dicevo che quelle ragazze e quei ragazzi, che lodavano Dio, erano semplicemente toccati dal Signore, meravigliosamente puri.

......,ma haimè! nn sarei mai stata una di loro, sono stonatissima e la mia spiritualità era ancora assopita. All'epoca ero presa dai colori sgargianti del mondo e completamente immersa nel linguaggio del mondo.

....il Signore mi osservava e mi proteggieva, visto che la mia predisposizione caratteriale mi portava sempre ad immergeremi in situazioni che nn mi appartenevano.

A ventanni conobbi un uomo, con una figlia, 14 anni più grande di me, uscito da un mese dalla comunità di recupero di tossicodipendenza......e me ne innamorai follemente.

Un amore privo di basamenti, dove c'era solo la mia grande forza a voler stravolgere la vita di questa persona a darle una nuova possibilità per ricostruirsi, tutto ciò andando in contrasto con i miei genitori, che mi ostacolarono in tutti i sensi.

Gli dò coraggio, gli faccio da mamma, da sorella, da moglie.....lui cresce come persona, trova un'ottimo lavoro e inizia a fare una carriera repentina, si rivaluta socialmente ed individualmente fin quando qualcosa accade.

Nasce la mia splendida bimba e la sua ex gelosa dei suoi successi inizia a darci il tormento, lo ritiene colpevole di averla abbandonata con una bimba piccola, lui stesso fu abbandonato da piccolo e fa in modo che lui perda l'equilibrio ritrovato.

Non riuscivo più a seguire il tutto, per la prima volta mi sono sentita in balia di una situazione più grande di me.

Una notte ho avvertito nella mia stanza tre presenze, era la morte che mi chiamava. Mi sono ritrovata in una chiesa, c'erano tre bare e un odore fortissimo di morte. Sapervo che l'unica cosa che mi avrebbe tolto da quell'incubo era urlare il nome di Gesù, nn ci riuscivo....e poi il miracolo, Gesù salvami, accendo la luce della camera da letto, sveglio mio marito e gli chiedo di pregare per noi, perchè stava per succedere qualcosa di bruttissimo, lui si siede, ma si riaddormenta. L'indomani dal lavoro entra in casa, la piccola era in cameretta, viene da me e mi dice di prepararmi, perchè prima che veniva la luce, ci avrebbe ucciso e si sarebbe tolto la vita. Quelle erano le tre bare! Mi mette un cuscino sul viso e cerca di soffocarmi, con la piccola che urlava, prova a strozzarmi, ma riesco a svincolarmi e lo chiudo fuori il balcone. Una notte infinita..........

Una settimana prima che ciò avvenisse chiamo in un paese lontano, quella famosa amica di mia sorella, con cui andavo in chiesa quando ero ragazza e le chiedo di rientrare in Italia, perchè avevo bisogno di lei.

Il Signore, due giorni dopo quella notte me la mise in casa, come un angelo custode.

Quest'uomo era demonizzato, sappiamo solo noi due, ciò che abbiamo vissuto in quel periodo. Pregavamo tutto il giorno e quando la situazione si aggravava, lei grazie al Signore, riusciva a tranquillizarlo. Nn si ricordava mai nulla di quello che lei tramite Dio le diceva, ma diventava una pecora in balia della luce.

Ho iniziato così a conoscere la potenza di Dio.

Un bel giorno, nn sapevo più cosa fare, mi stavo accingendo a battezzarmi in acqua, chiesi a mio marito di starmi accanto in quel momento, ma lui si negò......chiesi a Gesù di poter scendere in battaglia per me, nn avevo più le forze, solo Lui poteva...misi tutto ai piedi della sua croce.

La sera al rientro del battesimo in acqua, con molta tranquillità, mi disse che l'indomani sarebbe andato via da quella casa, ero finalmente libera.

Ricordo ancora quante volte la sera al suo rientro mi sedevo con la mia piccola sul poggiolo del divano, vicino alla porta di casa, per aver subito la prontezza di uscir se lui impazziva, ma finalmente questo incubo è finito.

Da qui è iniziata la mia nuova vita.

Ho ricevuto due mesi dopo dal battesimo in acqua il battesimo spirituale, nn immaginavo quanto potesse essere meraviglioso quel soffio spirituale, una pioggia di luce è scesa dal cielo e mi ha bagnato con tutta la sua potenza.

Vi ricordate quelle voci angeliche, che andavo a sentire la domenica in quella chiesina evangelica?......Ora sono una di loro, il Signore mi ha donato una voce spirituale, mi ha messo in quel coro, dove si cantava in Inglese, io non conoscevo nessun testo di quei canti per nn parlare della mia voce......ma quando sono lì, inizio a lodare il Signore e lo Spirito Santo entra dentro di me e rende ciò che è imperfetto, preziosamente perfetto.

Dio è grande, Gesù è la nostra salvezza e lo Spirito Santo è il nostro filo sottile che ci unisce a Lui.

Silenziosamente, Dio è entrato in punta di piedi nella mia vita e a fatto di una piccola e cadende dimora, una reggia. Affidatevi a Lui, perchè solamente in Lui c'è la vita , la verità e la Via.

Vostra sorella

CRISTINA

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Pace sorella Cristina,
MI CHIAMO Gianfranco ho il Blog qui' nel sito/ e' un onore e un grande privilegio essere annoverati come fratelli e sorelle in Cristo Gesu'.
 
Ho letto la tua esperienza, veramente toccante ed edificante allo stesso tempo. Comunque congratulazioni!
 
HAI FATTO LA PIU' GRANDE SCELTA DELLA TUA VITA. Hai trovato la risposta a tutte le tue domande del peccato, Hai Trovato il Signore. Nell'istante in cui hai accettato Gesu' come tuo personale Salvatore, Egli e' diventato il padrone della tua vita, ed il tuo nome e' stato aggiunto nel libro della vita dll'Agnello [apoc.21/27] Quando ti sei convinta che tutti ''hanno peccato e sono privi della Gloria di Dio'' hai fatto quel che Dio ti ha detto di fare ed hai cosi' rimosso la macchia del peccato dalla vita tua.
 
Tu hai creduto nel tuo cuore e hai confessato con la tua bocca, percio', secondo la promessa di Dio sei SALVATA. Due sabati scorsi, abbiamo ricevuto la visita di un fratello Albanese, ha raccontato la sua testimonianza e come ha vissuto la sua infanzia sotto la Religione Islamica, ti cito questa esperienza perche' e' quasi identica alla tua salvo solo alcuni particolari....
 
Quando il pastore della nostra Chiesa lo invito' a pranzo, tu sai che di norma noi in Italia prepariamo... un primo, un secondo, un contorno, frutta e bevanda.... bene il fratello PIENO di gratitudine disse: ''Questo pranzo dove siamo noi, lo facciamo SE" va bene una volta all'anno ma mai completo cosi'/ poi ha commentato dicendo: l'interessante E' saziARSI alla tavola del Signore e, fare continuamente la sua volonta'.
 
Sai Dio non ha lasciato le cose come stavano, perche' ci ama e desidera che nessuno di noi vada all'inferno. IL Fratello Albanese, all'eta' di otto hanni era gia' stanco della sua piccola esistenza, il padre alcolizzato lo cacciava di casa la sera tardi, mandandolo a cercare con una bottiglia vuota alcool in mezzo alla via o a bussare dai vicini, poteva rincasare solo quando la bottiglia era piena e cosi' andare a dormire.
 
Gli balenava continuamente nella mente l'idea di uccidere il genitore anche per i vari sopprusi perpetrati al rimanente della sua famiglia, mamma, e una sorellina poco piu' grande di lui. Cosi' per alcuni mesi resistette alla vocina che dentro di lui lo tormentava di continuo ....Uccidilo, uccidilo...ora Un giorno il padre era affacciato al balconcino della cucina, aspettava il rientro della sorellina con l'alcool,a questo punto senti' di nuovo insitentemente la voce dentro la sua mente replicare uccidilo...... ora ....ora....ora.... allora prese la rincorsa e diede un gran spintono al padre mandandolo fuori il balcone, nonostante il padre avesse un braccio monco dovuto allo scoppio di una bomba, riusci' ad agrrapparsi ai ferri del balcone e penzolante dal quarto piano '' gridava aiuto'' in quel momento tutti gridavano aiuto'' dentro e fuori la casa.
 
Ad un tratto senti' una voce diversa parlargli dentro la sua testa, una voce dolce e confortante lo pregava "Aiutalo,Aiutalo" / pensa, il bambino di circa otto anni riusci' a tirare su il padre come se fosse stato un paio di pantaloni appesi, Egli capi' che quella forza non era sua ma proveniva da quella vocina interna che lo supplicava Salvalo salvalo e' tuo padre... L'esperienza poi continua con tante altre peripezie e persecuzioni dalla sua stessa famiglia per il fatto che stava cambiando fede religiosa ....., Non dobbiamo dimenticarci TU, IO, NOI tutti, che nel momento stesso che abbiamo accettato il Signore assieme al suo SACRIFICIO L'uomo vecchio e' sparito dalla faccia della terra come riportato in { 2Cor.5:17 ]
 
ERI MAI STATA NUOVA PRIMA? Forse al momento della nascita, si, la nostra vita era un foglio bianco pronto a ricevere il primo di molti appunti, buoni E cattivi, da essere scritti sopra. Ma noi non abbiamo vissuto la nostra vita nel migliore dei modi: nessuno lo fa mai, Quanta gente dice: " se potessi solo rivivere la mia vita, farei tante cose in modo diverso da come le ho fatte " !! Se ci fermiamo un attimo, pensiamo diciamo: " ORA COMINCIAMO A VIVERE LA NOSTRA VITA DI NUOVO!!
 
Oggi siamo nuove creature in Cristo e tutte le cose vecchie sono passate non torneranno piu'/ Ora davanti a te hai una pagina interamente bianca, immacolata, per cominciarvi a scrivere la storia della tua vita. Sicuramente il nemico cerchera' di farci ricordare i vecchi peccati, riportandoceli nella memoria, per mettere un baratro tra noi e Dio,cerchera' di convincerci che siamo stati e siamo troppo cattivi per meritarci l'Amore di Dio. Ricordiamoci che il senso di colpevolezza che turba i credenti non viene mai da Dio, ma dal nemico, allontaniamolo dalla mente appena fa' capolino anzi ricordiamo LA promessa di Dio nella scrittura di EBREI 8:12 E 10:17 " Non mi ricordero' piu' dei loro peccati" ORA ti lascio con le parole di questo magnifico canto Cristiano SPERO FARAI TUO
 
STRINGIMI OH SIGNOR Stringimi, ho Signor E non lasciarmi mai, io mi dono a te, Gesu' Ate che vero Amico sei. Nullaa cerco piu' Voglio solo Te Chi supplirti mai potra'\? Brucio al fuoco del tuo amor. Mostrami la via ed io Ti seguiro'. CORO: Io voglio Te, di Te ho un gran bisogno. Io voglio Te, Si Vieni e Vivi in me. Alleluya ...... Gloria sempre al Suo Santo Nome...
 
Pace Sorella e che il Signore
Ti benedica sempre assieme alla tua piccola famigliola, Fratello Gianfranco...

Ho letto la tua testimonianza e sono rimasta a bocca aperta. Ti ammiro tanto per la tua fede che l'hai avuta, anche nei tuoi momenti di paura, sofferenza e di incubo. Vorrei tanto che il Signore mi da questa forza, di resistere nelle tempeste e di non allontanare di Lui. Io personalmente ti ringrazio per il messaggio che mi l'hai trasmesso tramite la tua testimonianza.

DTBG

Carissima Ruxandra,

non ammirarmi, perchè sono così piccola e fragile, la forza e il coraggio nn è mai il nostro, ma del Signore. Io ho conosciuto Gesù in un momento difficilissimo, quando avevo perso tutto e stavo li lì per essere gettata nella fossa dei leoni, ma proprio in quesi momenti mi sono fermata e nell'intimo del mio cuore ho gridato al Signore. C'è una cosa che puoi fare ogni volta che c'è un pericolo nella tua vita. Osserva l'ostacolo che hai davanti, che sia un problema, una persona, un incastro del mondo, fermati, fai silenzio dentro di te, chiama Gesù e chiedi che lo Spirito Santo venga in tuo soccorso.......sarà Lui che muoverà il tutto. Questo è semplicemente reale. Provaci, se Dio  lo ha fatto e lo fà con me, perchè nn dovrebbe con con altra sua meravigliosa creatura? Ti voglio bene nel nome di Gesù

Cristina

Ritratto di alex

Che dire di fronte a simili testimonianze ? Certo un brivido non si può non provare. Ed è un brivido quello che ho provato a leggerti. Di paura e poi di gioia. E quando scrivi  "Dio è grande, Gesù è la nostra salvezza e lo Spirito Santo è il nostro filo sottile che ci unisce a Lui." Non posso che proclamare un sentito AMEN !!

In merito allo Spirito Santo sono contento che hai preso coscienza che è dentro di te. Mi auguro che ciò avvenga in chiunque testimoni, come hai fatto tu, la salvezza in Cristo, la propria salvezza in Gesù. Infatti il risultato della Sua elevazione, di Cristo, è stato proprio "questo che voi vedete e udite" (atti 2.33). Poichè Gesù è salito in cielo, noi abbiamo il Suo Spirito. E questo, gloria a Dio.... è un dono

Ti abbraccio in Cristo, coLui che è l'impronta dell'essenza dell'Eterno, il nostro fratello maggiore, il nostro amico, il nostro Salvatore.

Vieni Gesù, torna. Amen.
 

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri